ciao a tutti..volevo ringraziare

pioggiaciao a tutti..innanzitutto volevo ringraziare tutte le persone che carinamente mi hanno scritto..molti per sapere cosa devono fare per venire qui..altri per supportarmi..grazie a tutti ..anche se a tutti o quasi ho risposto personalmente..dopo cerchero’ di mettere alcune risposte che possono servire a soddisfare altri curiosi..
Oggi giornataccia..quando si dice il buongiorno si vede dal mattino..il mattino diciamo subito che tarda ad arrivare alle otto incomincia a diventare grigiolino piu’ chiaro..ma il cielo bello dell’Italia dove sta..? Vabbè questa mattina pioveva anche..dopo tantissimi giorni di tempo bello..come al solito alzarsi è sempre troppo faticoso..ma evidentemente oggi lo è stato di piu’ visto che facendo tutto di grande fretta ho dimenticato le chiavi dentro la stanza..DELIRIO..per fortuna esistono gli scassinatori autorizzati che in cambio di 6 euro ti aprono anche le cassaforti con un semplice pezzo di radiografia.. Incredibile ma vero!!
di corsissima al lavoro..entro il sette di novembre abbiamo la consegna di due fasi dello stesso il permesso di costruire..che corrisponde alla nostra richiesta di concessione edilizia e la fase apd avant project dettagliè..si scriverà cosi..chissà..che corrisponde a qualcosa che è piu’ del nostro progetto definitivo ma meno dell’esecutivo..io mi occupo della fase pc dopo aver ridisegnato quattro delle piante che serviranno per la fase apd, e occuparsi del pc significa verificare tutte le superfici ..utili la shob () superfice lorda) e la shon..sarebbe la sprf netta..aiuto me la sogno pure di notte..da lei dipende la sorta dei numeri di posti nel parcheggio e quindi tutta la struttura puo’ risentirne..ma sto sette quando arriva??? a conclusione della giornata c’è stata una cosa molto carina..lo studio lavora moltissimo in cina , costruendo ex novo città, grandi infrastrutture e soprattutto hanno vinto il concorso per la realizzazione dell’expo del 2010 a shangai..vi lascio immaginare..per cui ci sono stati molti architetti esterni strafamosi che hanno partecipato e una grande rappresentanza di cinesi..e sempre cinese è stato gran parte del buffet..che ha concluso la giornata..speriamo meglio domani..
A quanti hanno chiesto ma è facile lavorare li..non è facilissimo ma è probabile visto che siamo in cento e che i lavori sono enormi..notte biancastella
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

8 risposte a ciao a tutti..volevo ringraziare

  1. alberto scrive:

    grazie
    Chere Bianca, il tuo racconto mi fa ricordare la gioventù da Erasmus a Parigi…ho lavorato due anni per Faloci e Renzo Piano…adesso devo ritornare a Parigi.

    Grazie per le parole che hai scritte, davvero.
    Un saluto cordiale

    Alberto

  2. Letizia Monacelli scrive:

    lettura del tuo racconto
    Ciao!
    sono una tua concittadina, e mi ha fatto piacere leggere le tue risposte raccontando la tua borsa a Parigi. Io mi sono laureata a febbraio a Roma (ho quasi 28anni), per cui sto iniziando a muovere i primi passi. Di mio anch’io ho provato a concorrere al posto di borsita a Parigi da renzo piano, senza però non troppe aspettative. Conosco alcuni, se non la maggior parte, degli edifici parigini di Architecture Studio, perchè a marzo e ad agosto sono andata a parigi e mi son fatta un bel giro sull’architettura contemporanea. Mi sarebbe piaciuto e mi piacerebbe ancora fare uno stage o tirocinio o un bel periodo presso uno studio parigino, forse coglierò il tuo consiglio x domenico. Un mio amico francese, che abita a Les Lilas e lavora a parigi, mi aveva dissuaso dal provare a trasferirmi a parigi, perchè anche lui mi diceva che la vita è carissima e che da ‘turista’ non potevo rendermene tanto conto. Non ho mai fatto erasmus.Comunque me la cavo con il francese, meglio con lo scritto e letto, che la lingua quotidiana, come tu ben sai è altra cosa. Anche perchè questo mio amico non sapeva un’acca di italiano. Al momento a Latina non sto lavorando, sto cercando di imparare 3dstudio e di prepararmi per l’esame di stato. ti dirò, mi manca un pò andare a passeggio per le strade parigine… tu almeno penso stia vivendo a mille e cercando di imparare quanto più possibile in quello studio. Curiosa è la maison blanche.. come gli appartamenti che sono vicino al parco citroen.. io già ti dico beata te! quest’anno ho letto che il programma leonardo non è previsto per i laureati. Intanto ti dico bonne chance! A +!
    letizia

  3. cate scrive:

    cate
    ciao bianca
    ho provato a cercare molti dei siti che tu hai indicato ma li ho trovato alquanto complicatini. e’ vero che nn conosco x nulla il francese ma di solito riesco a smanettare e a comprendere anche in lingue piu complicate. ti chiederei gentilmente alcuneinformazioni e indicazioni su eventuali indirizzi di studi di architettura anche a titolo gratuito. mi piacerebbe venire in tanto a paris x vedere e comunicare con un gruppo di architetti parigino. nn mi interessa lavorare la’ ma avrei piacere di entrare in contatto con studi e professionisti se tu puoi aiutarmi ti prego di contattarmi ti ringrazio e ti attendo cate

  4. claudia scrive:

    colleghi
    B U O N A D O M E N I C A

    DA CHI LAVORA ANCHE ORA CHEZ ARCHITECTURE STUDIO !!!

  5. serena g scrive:

    vita
    Ciao Bianca! Complimenti! so che ci vuole coraggio per gettarsi in avventure così, e soprattutto bravura!
    Io sto valutando cosa fare della mia vita e leggere della tua esperienza cade proprio a fagiolo! Sono architetto e lavoro in una azienda francese in italia… Ho sempre amato la francia così sto pensando di lasciare tutto e spostarmi a Parigi, per fare lì l’architetto di allestimenti… Solo che se non hai limiti di tempo che di danno “forza nei momenti bui”, è più difficile mandare all’aria il tuo contesto per inserirti o almeno cercare di farlo, in un mondo nuovo e come dici tu… ” vivere a parigi per chi non è di parigi, non è facile”…
    Soprattutto ho paura di non riuscire a crearmi un giro di conoscenze tali da poter esesre vagamente serena!!
    Ho fatto l’erasmus durante l’università e sono stata ad Orléans.. conosco i problemi dei garanti, anche se speravo che le cose fossero un pò cambiate…
    Ma tu hai partecipato al progetto erasmus molto dopo la tua laurea? come si fa ad informarsi? Io pensavo di partire da sola, ma attraverso tali organizzazioni forse si è più sicuri della qualità dello studio in cui si finisce, o no? E sì! non vorrei fare !sta scelta che mi stravolge gli affetti e la vita, per finire in uno studio scalcagnato da 0 possibilità di crescita ed esperienza!!
    Ed ora una domanda ultra pratica: è stato facile trovare casa? e soprattutto dove l’hai trovata e … (scusa se mi impiccio, ma lo faccio a scopi valutativi) quanto paghi?
    Io ho tempo fino a marzo, poi devo scegliere se stare a Milano o se partire per Parigi… Ho sempre desiderato viverci, ma forse essere felici lì, è molto più difficile di quel che pensassi…
    Beh! grazie mille per la pazienza che avrai per rispondermi!!!
    Ciao!
    Serena Giorgia

  6. Patrizia scrive:

    Salut da Milano
    Ciao Bianca, mi chiamo Patrizia, sono architetto e ti scrivo da Milano.

    Io lavoro in uno studio che si occupa di edilizia residenziale e nel frattempo invio CV a destra e a sinistra proprio dove stai lavorando tu…a Parigi.
    Sei anni fa sono stata una studentessa Erasmus in Francia, a Montpellier.
    Dopo la laurea avrei voluto ritornare, ma decisi che sarebbe stato meglio per la mia professione fare esperienza in studi italiani.

    La Francia però mi è rimasta nel cuore ed ora che vorrei tanto ritornarci non riesco a “convincere” nessuno studio francese a impiegarmi anche solo per pochi mesi.

    Puoi darmi qualche consiglio, tu che lavori in uno degli studi più interessanti, presenti sulla scena architettonica??

    Se posso pemettermi di darti un consiglio: sfrutta a pieno questa opportunità, goditi Parigi più che poi, è una città stupenda…e impara bene il francese…è una lingua meravigliosa!
    In bocca al lupo per la consegna del 7 novembre…
    baci
    Patrizia

  7. Giovanni scrive:

    Un “altro” che è rimasto folgorato
    Ciao Bianca,
    sono Giovanni un Architetto che si è laureato a marzo e che ha appena superato l’abilitazione.
    Ho visto l’inserzione su professione Architetto e subbito mi ha riacceso la voglia della Francia.
    Devi sapere che io sono nato in Francia ( a Troyes) da genitori italiani che poi dopo sono ritornati in italia ed è stato sempre un mio sogno ritornare in Francia, sai com’è confrontarsi con il luogo di nascita e le varie domande … ci sarei riuscito anche qui sarei diventato architetto etc etc., cmq non voglio farti addormentare con le mie lagne volevo solo avere se sei disponibile delle informazioni, tipo come devo fare per venire li , cosa devo accettare( mi riferisco alla retribuizione economica ) ed altre domande simili. Ora ti lascio aspetto una tua risposta se non è troppo disturbo .
    Un abbraccio e un mega imbocca al lupo a te e alla tua vita Giovanni

  8. Bruna scrive:

    AIUTOOOOOOOOO!!!!!!!!!
    Ciao Bianca come va la vita in quel di Parigi?
    Io sono Bruna, una appassionata studentessa di architettura che dovrebbe laurearsi tra due mesi!?
    Mi piacerebbe avere informazioni sulla tua esperienza e su come fare per partire.
    Grazie ed in bocca al lupo per tutto.