la vita degli architetti…non cambia mai

ore 23.00 di un giorno di qualunque in un piccolo flat londinese….

ancora a lavorare e a discutere di architettura…1 architetto italiano, i designer italiano e un architetto inglese… davanti ad una bottiglia di vino…

mi sembra di essere tornata all’universita’…

da poco abbiamo iniziato a prendere dei lavori come freelances, ma ci si e’ scaraventato il mondo addosso..ho dovuto chiedere il part time allo studio..ma e’ bellissimo lavorare per se stessi, per costruire qualcosa di tuo…l’idea sarebbe una societa’ che si occupa di immagine, grafica e comunicazione per l’architettura.

per ora facciamo i primi passi, ma i lavori sono gia’ parecchi abbiamo trovato un giovane architetto inglese con cui collaboriamo costantemente, e tanti altri contatti trovati anche presentandoci direttamente ..e’ incredibile come si trovi il lavoro qua.

nello spazio solo di un mese… e Londra mi ha stupito ancora una volta.

qui tutto scorre in in fiume di stimoli, creativita’ e attivismo, c’e’ una gran voglia di esprimere idee..e soprattutto c’e’ la possibilita’ di farlo. sto ritrovando la passione..

se avete passione e voglia di fare questo e’ il posto per voi…

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

86 risposte a la vita degli architetti…non cambia mai

  1. Daniel scrive:

    CIaooo
    Ciao ragazzi,
    come state?
    io sono appena tornato da una bella vacanza in italia…devo dire che ci voleva…sole, mare, mangiate squisite…serate davanti ad un fuoco a fare quattro chiacchere sincere, un montenegro con ghiaccio…mamma sono proprio diventato “litaliano medio”…eh eh…
    quando ci si vede per una serata-cena?
    io mi propongo anche per cucinare se qualcuno mi presta la cucina… 🙂
    buona giornata a tutti…
    Daniel

  2. marco scrive:

    ben tornato daniel (o ben partito) e altri dubbi x tutti
    Italiano medio?no Daniel,l’italiano medio è quello che ho visto ieri all’aperitivo…quella dipinta da te è la serata tipica estiva (per i non-fighetti),comunque ben tornato in UK!
    x Vale,grazie per il msg,è sempre utile avere questi pareri.
    x Rosy e Fil (non so chi di voi aabbia scritto l’ultimo post),ma che altro dire se non complimenti?a Londra ci sarà anche molto lavoro,ma voi sicuramente siete in gamba,quindi ancora complimenti.
    X tutti,sappiamo tutti che londra è molto “settoriale” quando cercano architetti,quando io cerco annunci cerco sia per interior design che progettazione,secondo voi scegliere uno è molto “escludente” rispetto all’altro,se mi sono spiegato?

  3. ica scrive:

    ultimo post
    l’ultimo post ozy e’ molto criptico, nel senso che io sono molto curiosa…non e’ che puoi aggiungere qualcOZYna di piu’….la pausa pranzo si avvicina per cui attendo fiduciosa un riscontro…

    rig. invece la mia esp (sono al terzo mese) a Londra, in settore completamente diverso dall’ark…infatti pur avendo una laurea in ark, lavoro nel settore della comunicazione,…devo dire che all’inizio mi sentivo in un frullatore…non solo perche’ non capivo quando parlavano, ma anche perche’ qui si va ad una velocita’ sconcertante….il tempo di pensare e le cose dovevano invece essere gia’ fatte e mi ero molto demoralizzata…
    Anche il modo di lavorare e’ completamente diverso, i riferimenti culturali sono estremamente bassi…in un ambito in cui invece li ho sempre ritenuti fondamentali.
    Taglio corto dicendo che non mi sono arresa…magari qualche anno fa avrei mandato a cagare tutti per molto meno.
    Ho deciso e decido ogni giorno di tenere duro e da senior designer quale ero, ora sono diventata l’esperto di semiotica.
    Un oggettino che ho introdotto e che inizialmente mi ha creato molti problemi di ruolo, di rapporti, insomma parevo la maestrina dalla penna rossa…ma anche qui ho tenuto duro e gran sorrisi a destra e a manca…ma non ho mollato di un centimetro…
    Comincio a vedere i primi cambiamenti…sottili, lenti, impauriti, ma li vedo e li vedo soprattutto su di me.
    Mi si propone di insegnare all’universita’, ci sto ancora pensando…per ora non credo di riuscire a tenere una lezione in inglese con disinvoltura, ma concordo con ozy, per gli uomini di buona volonta’….questo e’ l’ombelico del mondo, o come qualcuno mi ha detto: LONDON IS “THE” PLACE.

  4. lu scrive:

    telecronaca in tempo reale
    ciao ragazzi e NCORA UN GRAZIE GIGANTESCO PER IL SUPPORTO…
    sono di rientro ..ho fatto 3 colloqui…e sono stanchissimaaaaa…
    nel pome mi attende il 4 ed ultimo e domani si torna a milnao…
    che dire…
    ASSOLUTAMNETE NON IDEA DI COME SIAMO ANDATI…
    ieri ho incontrato due donne squisite…gentilissime….(una francese e una scozzese)..mi hanno messo a mio agio….ho capito abbastanza e ho cercato di esprimermi al meglio(ma ragazzi…che fatica!!!!)..qui ti offrono da bere prima di un colloqui…(se penso che in italia manco ti guardano in faccia!!) ma non so proprio come siaandata!!!
    il colloquio di oggi….mah…non so…mi sa molto di sfruttamento italiano….ma forse e’ troppo presto per parlare….
    IN GENERALE…sono assalita dallo sconforto di non gestire un discorso e di non riuscire a capire tutto…ma CONTEMPORANEAMENTE…sono affascinata sempre piu, da questa citta’ cosi’ carica di energia….
    QUINDI VORREI POTER LAVORARE QUIIIII!!!!
    CON TUTTA ME STESSA…

    ci sentiamo poi…

    lu

    ps che post sconnesso che ho scritto!!!!????

  5. lu scrive:

    dimenticavo…
    resta inteso che sono assolutamente contenta di quello che mi sta succedendo…vada come vada!!!
    anche perche’, a milano , riuscire a fare 4 colloqui in 2 giorni e’ impossibile!!(al max in 5 mesi!!!)
    e poi la prendo “rock and roll” come direbbe maria grazia!!!( a proposito…come stai??)
    quindi…
    RESOCONTO ASSOLUTAMENTE POSITIVO…
    ciao
    ps x rosy: mi sa che poi ti chiamo per delucidazioni sulla greca…

  6. rosy scrive:

    la greca…

    Ciao Lu, sono di corsa!!!! Volevo dirti che se fossi in te chiamerei la greca chiedendole di poter fare un colloquio con te oggi o domani mattina….se le spieghi la situazione, capira’…..e’ una persona in gamba! In bocca al lupo anche da parte di Filippo

  7. marco scrive:

    Vai Lu!
    Bene Lu,sono contento per te (teniamo incrociate le dita).Attendo il resoconto di persona ok?ciao e ancora in bocca al lupo!

  8. ica scrive:

    HELP
    Dato che questo e’ un blog di architetti ho una richiesta per ognuno di voi. Devo scrivere una relazione in cui dico chi e’, cos’e’ un architetto.
    Sounds weird lo so, ma e’ il mio task di oggi, per cui chiedo a chi a’ on line di provare a darmi la propria definizione and then quando ci vedremo birra a fiumi.
    Grazie in anticipo

  9. lu scrive:

    partoriente
    ecco fatto…
    il parto plurigemellare e’ avvenuto…
    CHE entusiasmante FATICA!
    adesso c’e’ veramente da ASPETTARE!!!

    x cri: contattami pure quando vuoi

    per tranquilizzare la collega e marco…alla fine le metro funzionavano benissimo…
    se questi sono i loro scioperi…inviterei le persone ad assistere ad uno scipero delle 4 linee metropolitane di milano …l’apocalisse!!!!
    cmq vi racconto di persona, ok?

  10. sissi scrive:

    ..
    come cercare dall’italia studi di architettura a londra e edinburgo?
    Vorrei salire a londra a gennaio..

  11. rosy scrive:

    sissi
    ..lo abbiamo spiegato nei primi post del sito, purtroppo ripeterlo xtutti quelli che c’e’ lo chiedono e’ impossibile. ma se vai a ritrovare questi post trovi tutto nel dettaglio, con tanto di siti e link. inoltre anche nei post mandati dai lettori ci sono tantissimi consigli. ti consiglio una rilettura globale del blog. in bocca al lupo

  12. vita scrive:

    rinata
    ciao rosy e filippo e tutti gli altri… è un bel pò che non scrivo ma vi seguo sempre, seppure da un pò più lontano. sono felice dei vostri progresssi di vita e lavorativi. “volere è potere!” e “la fortuna aiuta gli audaci!” sono ormai i miei motti esistenziali.
    qui a Roma io e Ma siamo perfettamente integrati con la realtà che ci circonda, abbiamo persino preso la residenza e l’anno prossimo ci sposiamo giù in Puglia però (a proposito auguroni di cuore per il vostro matrimonio!!!). Si perchè un anno fa cominciando a frequentare per caso il vostro simpatico blog abbiamo fantasticato anche noi su Londra, avevamo voglia di riscatto, questa vita ci stava stretta. Tutto ahimè si originava dal lavoro. Lo stress causato dai rispettivi ambienti lavorativi ci ha causato problemi di salute, anche gravi i miei, ma adesso siamo rinati. Ma ha trovato quello che lo gratifica professionalmente ed umanamente ed io.. bè non ci crederete ho rifiutato un contratto a tempo indeterminato dove per “premiarmi” mi davano 100euro in meno al mese rispetto al precedente lavoro precario!nAl che sono rimasta due mesi disoccupata e dopo ho trovato un ottima occupazione sempre nel campo delle metropolitane presso una importante società di progettazione. Nel frattempo ho scoperto l’hobby della poesia ed a breve mi pubblicano un libro (testi e grafica miei, foto di Ma). Sono strafelicissima. Che dire? Qui in Italia si fatica molto contro ignoranza, leggi ad hoc per i datori di lavoro, tasse, svalutazione dei titoli di studio ecc. ecc. ma alla fine con il coraggio di un bel vaff… (Grillo docet) la vita trova il modo di premiarti.
    Un bacione e scusate il mess troppo lungo!!!

    p.s.
    Rita ti aspettiamo a Roma!

  13. rosy scrive:

    ciao vita!
    come sono lontani i nostri tempi da matricole…ti ricordi il convitto di via milanesi?…beh mi sembra che di strada ne abbiamo fatta tutte due!…
    sono davvero feliche che abbiate trovato la vostra direzione in Italia, in fondo rimane il nostro paese, è per quanto disastrato, è il più bello del mondo, è la nostra casa. io vivo a Londra e sono strafelice di quello che sto costruendo qua, ma non mi sento certo inglese nè lo voglio diventare. chi riesce pur tra tante difficoltà a realizzarsi in Italia ha tutta la mia ammirazione..e soprattutto il tuo è un buon esempio per capire che non sempre e non per tutti andar via è la soluzione giusta. viva i sogni e chi riesce a realizzarli, in qualsiasi angolo del globo!
    continuate così e mille in bocca al lupo per tutto! se poi venite a queste parti fate un fischio!

  14. Rita scrive:

    x Vita
    Ciaoo Vita….. sono felice di leggere del tuo nuovo lavoro, brava!!!! … mi sa che mi vedrai presto nella capitale, ti scrivo una mail…
    Ciao e auguroni per tutto!!

  15. s. scrive:

    granite
    ma come???
    cerchi un estraneo con una pasticcera in famiglia???
    hahaha

  16. maria grazia scrive:

    Luuuuu….
    grande Lu, sono contentissima per i tuoi colloqui….
    io sono tornata ieri sera dal trasloco italiano, pronta all’ennesimo trasloco inglese
    ho trovato una stanza piccina piccina vicino ad hoxton square
    la prox volta che sali cenetta VEGETARIANISSIMA
    ehehhehe
    baci
    e ricorda: prendila rock and roll…

  17. marco scrive:

    Ebbrava la Lu!
    e insomma Lu,pure questi due giorni di ludibrio colloquiale sono passati,ora attendiamo speranzosi l’evolversi degli eventi!ci si vede all’aperitivo,giorno da decidere o ti puo andare bene giovedì?saluti a tutti!

  18. lu scrive:

    X M.G E MARCO
    ciao Maria Grazia!!!anche a me aspetta un trasloco milanese…sono già stanca al pensiero!
    sono contenta per la stanzìna…e
    ACCETTO L’INVITOOOO VEGETARIANO..

    Marco ok per l’aperitivo di giovedì…decidi pure dove e quando e con chi(l’unica cosa che mi mancava di milano sono stati proprio gli aperitivi!!!)

    ciao a tutti e scusate il monopolio dell spazio
    ma sono giorni di grande attesa e di grandi decisioni…

    bacio
    lu

  19. lu scrive:

    NOTIZIONEEEEEEEEEEE
    ragazzi..
    HO AVUTO UNA PROPOSTAAAAA dal 4°studio

    vi scriverò meglio poi adesso mi tremano le mani..

    GRAZIE A TUTTI

    lu

  20. filippo scrive:

    GRANDE LU!!!!!!

  21. rita scrive:

    X Lu
    BRAVAAA….

  22. maria grazia scrive:

    per Lu hip hip urra’
    nn vale, nn ci puoi tenere in sospeso in questa maniera…………
    🙂

  23. maria grazia scrive:

    internet/telefono
    eccomi, ho riletto un po’ i post relativi ad internet….n so se sono ancora validi, Rosy mi aveva raccontato di una brutta storia con la Virgin
    Secondo voi tra tutte le compagnie, io sarei orientata verso talktalk, quale e’ piu’ seria? raccontatemi esperienze e datemi consigli, please
    grazie

  24. ROSY scrive:

    x Lu
    carissima lu
    sono sinceramente felice per te e per questa tua avventura. sei un po’ la concretizzazione di tutto questo blog e di alcuni dei motivi per cui l’abbiamo voluto..dimostrare che con impegno, come hai fatto tu, ci si puo arrivare!
    auguri di cuore
    rosy

  25. ica scrive:

    x LUUU mittica e MG internet
    luuuuuuu COMPLIMENTONIIIIIIII!!!!

    x MGrazia: internet ho Pipex, e’ arrivato tutto in 3gg, 8 pound mese va che e’ una skeggia e in piu’ se hai problemi non ti risponde un call center ma un essere umano

  26. silvia scrive:

    Crisi esistenziale
    Silvia e` in crisi e ha bisogno di consigli…
    Il lavoro qui si sta facendo davvero noioso, sembra di stare in un ufficio pubblico italiano…nulla da fare e purtroppo sono entrata nel “fancazzismo” totale, per cui non mi viene neanche voglia di guardarmi altri progetti, studiarmi qualche dettaglio, che ne so, leggermi una rivista nei tempi morti…
    Pero` le cose positive sono due:
    1-mi pagano davvero bene
    2-dal momento che non mi stanco, quando arrivo a casa alle 6 ho energie per fare delle cose per conto mio (ora stiamo consegnando un concorso e progettando una casa per un amico di famiglia)
    la cosa ovviamente negativa e` che non sto imparando molto, anche perche` il progetto in studio e` cosi` grosso che ci sono alcune cose di cui non so nemmeno l’esistenza…
    Qualcuno degli amici veterani qui mi dice di prendermi una parte del progetto e portarmela avanti per conto mio (es. tirare fuori un po’ di dettagli del cladding) in modo che poi al momento opportuno li tiro fuori…
    Pero` boh, son mica convinta.
    L’alternativa e` ovviamente cercarmi un altro lavoro con tutti i problemi che comporta ricominciare da capo…e poi sinceramnete andare in un posto in cui pagano meno di adesso mi scoccia…
    Boh, che faccio? Mi prendo le mie soddisfazioni con i progetti nostri e piglio il lavoro in studio come una fonte di sostentamento? O cambio? E se poi invece e` solo un periodo di bassa?
    Bohhh???
    E poi perche` cavolo dopo un anno ancora non parlo un inglese buono??? Non dico perfetto…ma buono!
    I consigli sono ben accetti…

  27. marco scrive:

    x silvia
    Non credo di avere grandi consigli per te Silvia,ma ti dico come la vedo io,in modo molto semplice. Mi pare che dipingi la situazione molto peggio di quel che è, che sei in periodo di fancazzismo,che non impari nulla…ma,come mi piace dire,meglionon imparare nulla a Londra che non imparare nulla a Milano (o in Italia che dir si voglia),sei pagata bene,hai tempo per fare i tuoi lavori (e sappiamo bene quanto questo sia una gran cosa!) e soprattutto SEI a Londra,cio vuol dire che hai saltato la staccionata,il passo più difficile (però te lo dico io che sono ancora da questa parte della Manica,poi magari mi ricrederò) e sulla lingua,non so come parli,però…insomma per dirla breve non ti dico di tenere duro,ma guardare la tua situazione da un altro punto di vista e ti accorgerai che non sei messa per niente male!
    firmato uno che ancora deve fare il gran salto…

  28. rosy scrive:

    xsilvia
    io non avrei dubbi!
    cambia!
    silvia trovare lavoro qui dopo l’esperienza che hai fatto tu è un attimo. fidati. e non è assolutamente detto che ti pagano di meno, anzi. io, che pure non stavo in uno studio grosso come il tuo ( l’ho lasciatoxlo stesso motivo, mi annoiavo e non imparavo tanto), cambiando sono andata in uno minuscolo e mi hanno dato uguale (26.500). ho fatto1sacco di colloqui e ci sono tantissimi studi medio piccoli che fanno progetti davvero carini e pagano bene credimi, e soprattutto sei più coinvolta nei progetti…io addirittura finisco alle 5.30! guarda che in massimo2settimane risolvi tutto, è molto più facile di quanto credi…e poi il nome del baronetto sul cv ce l’hai gia!

  29. ica scrive:

    silvia
    Silvia
    hai il mio indirizzo gmail? c’e’ una persona li’ dentro con cui credo puoi parlare per benino, ma non posso scrivere il suo nome qui…
    Io non sarei per cambiare, ma ti spiego perche’ in privato…dovrei fare nomi e cognomi e non e’ il caso…

  30. silvia scrive:

    Thanks
    Grazie per i consigli…vi terro` aggiornati, magari e` solo un periodo, e ho anche bisogno di fare una vacanza decente…
    Grazie ancora.
    Enrica, io ho la tua mail del tuo ex lavoro (ma immagino sia inattiva ora), puoi scrivermi tu e lasciarmela? Il mio indirizzo e` sempre lo stesso, grazie

  31. ica scrive:

    silvia
    sfortunatamente la tua e’ andata persa con una formattazione, la mia e’ ecorzani, poi metti la chiocciola e poi gmail e poi dot e infine com…scritta cosi’ non dovrebbe essere tracciabile dagli spammatori

    ciao ciao

  32. roberto scrive:

    grande LU!!
    x Lu: complimentoni LU, dai che ci vediamo qui a Londra tra un po’!

    x Maria Grazia: io ho appena attivato talktalk, ma la connessione mi arrivera’ fra una settimana, poi ti potro’ far sapere….cmq mi sembra che abbiano delle buone offerte considerato che hai le chiamate internazionali a gratis a tutte le ore del giorno e quelle in inghilterra prima o dopo le 18,00.

    x Silvia: secondo me devi restare e approfittare della stabilita’ economica per mettere in piede qualcosa di tuo ( dato che lo stai gia’ facendo… ). Credo che dopo gli entusiasmi iniziali al lavoro, alla fine i periodi di monotonia arrivano sempre e dovunque….

    x Tutti: ma visto che ognuno di noi qui ha delle voglie “indipendentistiche” perche’ non se ne parla e proviamo a mettere su una collettiva di professionisti a 360 gradi?

    un salutone

  33. maria grazia scrive:

    internet
    scusatemi sono un po’ tordellona……ma e’ obbligatorio il contratto con la BT prima di poter attivare qualsiasi altra compagnia?
    x Roberto: talktalk fa delle offerte ottime, conosco un po’ di gente che ha sottoscritto e si trovano tutti una favola…..
    ciao a tutti
    PS: Benedetta ci sei??

  34. marco scrive:

    il “THE BEST” dei post per partire…
    Ragazzi,oggi stiamo festeggiando via blog la Lu,che se lo merita pure.
    In questo giorno di tripudio per lei e un pò per tutti noi, vi ricordo la raccolta dei consigli migliori che ho letto in questo blog,incollati e copiati tutti in un file doc. Dato che ora me lo rileggerò ben bene avverto chi lo volesse, di contattarmi al mio indirizzo (marcobxl@hotmail.com), glielo spedirò prima possibile, ma vi avverto è un semplice copia-incolla dei post a mio parere più utili ed è lungo 152 pagine (carattere arial 8,insomma scritto piccolo!!!).Ciao a tutti!

  35. Guglielmo scrive:

    Arrivo a Londra!
    Ciao!
    Complimenti per il blog!Mi ha molto tranquillizzato e stimolato leggere alcuni vostri commenti sulla metropoli e su quello che offre!
    Sono un neo architetto genovese e dai primi giorni di ottobre verrò a Londra in cerca di uno studio dove fare pratica.
    Mi piacerebbe avere due consigli da altri architetti su come muovermi a livello lavorativo ma non solo.
    Ho un po di perplessità riguardo al fatto che Londra sia così cara ma a quanto ho letto anche gli stipendi dovrebbero essere proporzionati.
    Spero di conoscervi presto,magari direttamente nella metropoli e di vivere questa esperienza nel migliore dei modi.
    Questo è il mio indirizzo anche di msn.Se vi va e avete tempo aggiungetemi ai contatti così possiamo parlare più velocemente.
    Ancora complimenti
    Ciao
    Gu

  36. Guglielmo scrive:

    Arrivo a Londra!
    Ciao!
    Complimenti per il blog!Mi ha molto tranquillizzato e stimolato leggere alcuni vostri commenti sulla metropoli e su quello che offre!
    Sono un neo architetto genovese e dai primi giorni di ottobre verrò a Londra in cerca di uno studio dove fare pratica.
    Mi piacerebbe avere due consigli da altri architetti su come muovermi a livello lavorativo ma non solo.
    Ho un po di perplessità riguardo al fatto che Londra sia così cara ma a quanto ho letto anche gli stipendi dovrebbero essere proporzionati.
    Spero di conoscervi presto,magari direttamente nella metropoli e di vivere questa esperienza nel migliore dei modi.
    Questo è il mio indirizzo anche di msn.Se vi va e avete tempo aggiungetemi ai contatti così possiamo parlare più velocemente.
    Ancora complimenti
    Ciao
    Gu

  37. Dany scrive:

    Ciao ragazzi, io sono già qui…
    ..per l’esattezza ad Oxford da un mese e leggo il blog da tanto tempo. Sono tra quelli che da voi trae energia senza chiedere “come dove perchè”, ma il post di Guglielmo mi ha spinta a condividere le mie ansie: sono neolaureata con 3 mesi di esperienza lavorativa, ma ottimo feeling con la grafica 3d e tanto lavoro universitario su progetti complessi…ho un bel portfolio ..”universitario”(tutta teoria e render…)e vorrei mandare cv a Londra per fare uno stage; è un’aspirazione realistica o è inutile sprecare tempo e speranze per ora e tornarmene da brava in Italia?Com’è visto il neolaureato non inglese???
    Saluti da una soleggiata Oxford 🙂
    Dany

  38. lu scrive:

    AT LAST
    ciao a tutti!!!!
    eccomi adesso un pò più calma e pronta a raccontare..spero che i padroni non me ne vogliano!!
    allora eravamo rimasti ai 4 colloqui…di cui l’ultimo scucito proprio poco prima della mia partenza per londra…grazie all’annuncio su gumtree(preziosissimo consiglio di ROSY)un certo Fabio di uno studio in old street(non faccio nomi perchè non è carino) mi contatta..il motivo: perchè italiana..sì..aveva voglia di dare una mano ad un italiano come lui…e mi scrive…io poi lo chiamo e mi da le dritte sulle cose da spedire…dopo un giorno mi contatta il suo capo..in questo studio vige la regola del “fidarsi”del proprio collega,socio,subalterno…ecco allora che Fabio dice al suo capo che mi conosce e che si fida di me..ed è fatta…colloquio fissato per venerdì 7settembre alle 3pm…poco prima conosco Fabio..(al quale penso offrirò una cena al corrispettivo BIFFI inglese!!!)il colloquio è durato circa un’ora…parlo con due soci inglesi…lo studio si occupa di progetti residenziali,terziari e commerciali di medio-grande entità…la compagnia è formata da 30 persone con 7 nazionalità diverse(spagnoli,francesi,giapponesi..e poi non ricordo)..era il mio 4° ed ultimo colloquio…non vi dico come ero stanca…ma nonostante ciò i due soci mi sono sembrati carini, gentili, disponibili…
    finisco e chiamo subito Rosy..la quale ha delle ottime sensazioni(quindi è ufficiale: sia filippo che rosy sono dei sensitivi!!!)….

    …poi lunga e folle serata con i miei coinquilini…

    e sabato rientro a milano

    lunedì,ieri, alle 6.15pm (ore italiane)mi arriva l’offerta da questo studio..con salario massimo del mio range…

    che dire..mi tremavano le mani…la mia collega mi ha stampato tutto perchè io non ragionavo…
    FINALMENTE…
    ragazzi finalmemente quello che ho desiderato da tempo è scritto nero su bianco…we,feste,notti a preparare il LLp(lu-london project) ossia cv,cover,elenco studi,portfolio, linglese…
    FINALMENTE…
    ho chiamato il mondo intero ieri e stanotte ho fatto fatica a dormire dalla gioia…
    tutti sono felici per me(devo aver proprio stressato tutti con questa storia di londra!!!voi compresi…)
    …tutti ..amici vecchi di milano e amici nuovi a londra…

    stamattina mi sono dimessa e li mio capo era contento per me…mi ha fatto le congratulazioni!!!

    grazie a tutti di cuore…per il sostegno…
    e spero possiate continuare a farlo!!!

    HO APPENA ACCETTATO LA PROPOSTA
    il primo ottobre sarò a londra..con biglietto aperto…

    Rosy..è un onore essere la concretizzazione del vostro blog

    un abbraccio felice
    luuuuuuuuuuuuuuuuuuu

  39. rosy scrive:

    xdany
    ma che tornare a casa??!!
    dany hai le carte giuste per lavorare qua! il curriculum universitario conta moltissimo e il 3d e’ richiestissimo e’ molto ben pagato! all’inizio ti puoi buttare su quello e poi passare all’architettura. magari su questo filippo ti puo’dare un consiglio migliore. a te e a guglielmo consiglio di leggere tutti i nostri post iniziali su come trovare lavoro, oppure fatevi mandare da marco il file con la raccolta delle informazioni date nel blog in qsti mesi (vedi messaggio sotto).
    ma non tornare a casa senza averci provato e cogli l’attimo!

  40. marco scrive:

    Buttatevi!
    Concordo con Rosy,provateci!Scrivetemi e vi rimando il file (ps x Gu:non hai scritto il tuo indirizzo mail),ciao!il mio, lo ripeto: marcobxl@hotmail.com

  41. eleonora scrive:

    portfolio questo sconosciuto
    ciao cittini!! ho seguito con commozione le vicende di LU e sono felice di farle le mie congratulazioni!! clap clap clap :-)!!!
    io sto provando a fare sto benedettissmo portfolio, ma mi viene d’un peso, ma d’un peso che se lo spedisco via mail appena possono me lo battono sul capo. quindi pensavo: ma siccome io mi sto facendo il mio bel sitino internet, potrei mandare agli studi inglesi solo il CV e nella lettera di presentazione dire: se vi sono garbata almeno un po’, visitate il mio sito per vedere cos’altro so fare. vi sembra una cosa sensata? giuro che sto uscendo di capo con questo portfolio….grasssssie!
    sciao

  42. lu scrive:

    e adesso???
    ciaooo..
    mi chiedevo…adesso che ho mandato la conferma all’offerta…che faccio???
    a parte offrire da bere a tutti miei amici..come mi devo muovere.??
    thanks
    lu

  43. marco scrive:

    x Lu;diventerai l’esempio vivente, x ele:meglio in cartaceo
    Ecco brava Lu, ora come ti devi muovere?o meglio,come si deve muovere una qualunque persona nella tua situazione?ci pensavo ieri, vorrei cercare di capire qualè la trafila (fare prima questo,poi quello?).
    x ele:da quel che ho letto e le esperienze che ho sentito,è sempre meglio spedirlo il portfolio (eh si,lo so,gran spesa,ma che ci vuoi fare?chi più spende più guadagna!).
    Io comunque penso di fare cosi,scegliere alcuni studi e spedire tutto una settimana prima di partire per un “periodo di studio della città” (teoricamente vorrei approfittare del ponte di novembre…ma non so se resisto tanto,magari mi prendo una settimana e vado…).
    Detto ciò…che ne pensate?

  44. lu scrive:

    x marco
    macchè!!!
    credimi..l’esempio vivente sono Rosy e Filippo…
    io ho solo seguito i loro e i vostri consigli…
    ciaoooo
    lu

  45. eleonora scrive:

    portfolio
    non saprei…io preferivo muovermi proponendo la candidatura via mail, e quindi spedendo il CV+Portfolio via mail; anche perchè se uno va a vedere la sezione “Job offers”, “vacancies” ecc. degli studi, spesso ti invitano a proporti via mail. però appunto è troppo peso in termini di mega. non so se la conviene spedirli via posta…pensavo di portarlo cartaceo a chi eventualmente me lo chiede, o andar lì con il pc…ma non posso spedire via mail 20 mega di roba, via…peròmi faceva anche piacere che i dettagli si vedessero, in fin dei conti siamo architetti mica macellai…’nzò!!!

  46. lu scrive:

    x ele
    alleggeriscilo quanto puoi…anche perchè tanto sul monitor loro danno una rapida scorsa…e i dettagli si perdono!
    e conveine spedirlo a chi ti chiede solo la versione cartacea e a chi tu ritieni + opportuno…
    il mio pesa 2500k non zippato
    ciaooo
    lu

  47. marco scrive:

    x Rosy e Fil, ad un passo dalla santità…
    Cavoli,l’ultimo commento di Lu ha un che di quasi religioso..ragazzi, se il blog prosegue su questa strada, vi avvicinerete pericolosamente alla zona “setta religiosa”…dopo SCIENTOLOGY sarà…ARCHITECTOLOGY???
    Ron Hubbard inizia a sudare freddo…

  48. roberto scrive:

    fantastica LU!
    complimentoni LU! allora finalmente ci si vede ad Ottobre!

    x Eleonora: meglio il portfolio cartaceo, anche io mi ero fatto il sito “internette” ( e ora lo devo aggiornare con i lavori nuovi ) ma pochi si degnavano di guardarlo con attenzione. Diciamo che e’ un plus che fa figo ma il cartaceo e’ piy’ che richiesto….

  49. rosy scrive:

    heeeee
    ragazzi non esageriamo….altro che santi, in verita’ basta solo impegnarsi, Lu lo ha fatto ed e’ stata premiata!

  50. rosy scrive:

    heeeee
    ragazzi non esageriamo….altro che santi, in verita’ basta solo impegnarsi, Lu lo ha fatto ed e’ stata premiata!

  51. maria grazia scrive:

    x rosy & Filippo
    ve lo avevo detto che state diventando la causa di tanti trasferimenti a Londra……..easyjet e ryanair vi saranno grati…ehehehehheh
    scherzi a parte, il lieto fine della storia di Lu, l’incoraggiamento che tanti di noi hanno tratto dalle esperienze raccontate tra questi post-it meritano un giusto festeggiamento: propongo il Mind the gap day……..eheheheh
    va bene mi rimetto a fare la persona seria
    ciao a tutti
    ciao Lu

  52. rosy scrive:

    incontro
    sarebbe carino riuscire ad incontrarci tutti quanti, magari anche quando o sara’ qua marco…che dite ce la faremo?

  53. marco scrive:

    grazie Rosy…
    A leggere il tuo post (di incontrarci anche quando ci sarò io) mi ha fatto scoppiare un sorriso, mi ha fatto sentire piu vicino all’Inghilterra!ora ragazzi torno a casa,alcuni giri per affari di famiglia (un video matrimoniale) ,poi cena e CV…buonaserata!

  54. vita scrive:

    x rosy e x lu
    sicuramente vi faremo sapere quando torneremo a londra, grazie. è una città dal fascino straordinario, è accogliente pur essendo metropoli, e colorata pur essendo spesso fredda.
    voi continuate così che siete forti!!!
    p.s.
    auguri anche da parte mia a lu
    W GLI ARCHITETTI TESTARDI… ED ANCHE UN PO’, PERCHE’ NO, FORTUNATI!

  55. rita scrive:

    x Rosy, Filippo …
    ..3d richiestissimo e ben pagato… ho capito bene? … potete dare qualche info in più? ..pensare al 3d come una delle mie prime tappe non sarebbe male, ma vorrei capire che genere di 3d e quali sono i programmi più usati..
    grazie

    un saluto a tutti… e alla festeggiata!!!

  56. rosy scrive:

    3d visualizer – per rita
    questa figura e’ molto richiesta in generale negli studi di architettura, ovviamente quelli medio grandi che lavorano soprattutto su grandi edifici, interni e design. ma soprattutto ho notato che molti lavorano da freelances e diciamo che la retribuzione per un singolo lavoro e’ solitamente parecchio alta ( almeno se paragonata allo stipendio in uno studio ). ma ma per arrivare a chiedere certe cifre bisogna anche avere una buona esperienza perche’ il livello medio e’ abbastanza alto. i programmi piu’ usati sono cque 3D studio e Rhinoceros.

  57. rita scrive:

    X rosy
    grazie rosy.. ok era come avevo capito in precedenza… mi sa che il livello è più alto che in italia… cmq quando sarà il momento cercherò di capire meglio guardando dei lavori.
    Ciaoo

  58. lu scrive:

    x Rosy
    ciaooo!!!
    cristina non mi risponde..mi manderesti via email il sui num o la sue email x favore???…la devo contattare x quello che mi dicevi del flat …
    lei in che zona sarebbe comoda??io angel-old street-barbican o giù di lì….
    grazieee
    luuuuuuuu

    ps GRAZIE A TUTTIIIII….

  59. mape scrive:

    conferma per Rita
    Ciao e buona Londra a tutti!
    Io mi sono deciso a ritornarci dopo piu` di 6 mesi di latitanza in giro per il mondo…dura la vita(-;

    Visto che anch`io lavoro (e ho lavorato) come grafico 3d freelance qui` a Londra, posso confermare in pieno quanto detto da Rosy:

    – Il 3d e`molto richiesto…per un lavoro fisso (chiaramente con esperienza) si arriva anche a £35k…che non e` male…ma per la stragrande maggioranza di contratti si vola sui 28-30K…almeno in campo architettonico.

    – Programmi utilizzati…sempre quelli…3D studio Max+Vray…qualche volta Mental Ray…e Rhino per la modellazione…qualcuno si avventa con Microstation…Autocad pochi…
    Io uso Lightwave e` ho fatto `na faticaccia prima di trovare un annuncio che facesse al caso mio…ops…dimenticavo…Sketchup…per lo sviluppo di block models.

    – Livello richiesto direi abbastanza alto…almeno se paragonato con quanto circola in Italia…ma questo non deve essere motivo di spavento…semmai voglia di crescere.

    – La figura del freelance e` molto richiesta…ma non e` facile conquistare la fiducia se non si e` conosciuti…specialmente nei grossi studi.
    Anche qui` l`esperienza, il tipo di lavori gia` fatti a Londra fanno la differenza…per intenderci…ho un cliente che regolarmente passa lavori…ma e` una relazione che ho costruito in diversi anni. E in questi casi si becca molto di piu` del solito stipendio…per contro occorre stare bene attenti nei periodi di magra…perche` Londra non e` di certo il posto piu` conveniente per stare a “gozzovigliare” (-;

    – In generale concorrenza molto aguerrita…c`e` gente che abbassa di molto le tariffe ed e` veramente impossibile spuntarla…a meno di non fare una vitaccia…(ma ne vale la pena?)
    Meglio puntare su lavori di qualita` e clienti di fiducia.

  60. marco scrive:

    x FIL e altri esperti di 3d…
    Ciao a tutti, un pò di tempo fa avevo chiesto quale secondo fil e altri londoners,fosse il programma 3d più utilizzato,insomma quello che era preferibile imparare, mi pare la risposta di Fil fosse stata Rhino,sbaglio?Comunque,io ho “bazzicato” un po in Rhino e mi sembra più intuitivo di 3d Max,voi che dite?io penso di utilizzare quasi esclusivamente per progettazione e interior,ma non si puo mai dire che non progetti qualche oggetto.
    Per ora me la cavo con Archicad e Artlantis (sono il 3Dman di dove lavoro ora),ma vorrei arricchirmi con altri programmi.Rimango in attesa di pareri dagli esperti!

  61. ica scrive:

    x marco
    Le persone che ho conosciuto e che fanno i visualizer di varia natura usano anche Solidworks che e’ un parametrico (soprattutto per giunti e cose di questo tipo….alla rogers ed alla grimshaw) e Maya.

  62. rita scrive:

    x mape
    Grazie mille per l’esauriente descrizione…
    cmq mi va benissimo che il livello sia alto.. e non mi spavento perché la mia voglia di “crescere”e imparare cose nuove è tanta!!!
    mi va bene pure la questione della fiducia e del farsi conoscere… infatti questa potrebbe essere una idea da costruire negli anni….
    cmq non è il mio obiettivo finale fare il 3d visualizer..ma conosce bene programmi come 3D studio e Rhinoceros (e non solo) è fondamentale per ciò che ho in mente….
    Ciao

  63. Filippo scrive:

    softwares
    ….rhino e 3d max sono due softwares sostanzialmente diversi. Rhino e’ un ottimo tool per la creazione di modelli organici e complessi che devono mantenere una precisione molto alta. Rhino lavoro in nurbs, ottime per il design, non appropriate per tutti i modelli architettonici. Rhino usato come base per poi passare a Solidworks e rifinire il modello e’ una conoscenza a mio parere molto interessante qui a Londra.
    Per quanto riguarda Max, dopo aver provato quasi tutti i softwares 3d, ritengo sia il migliore per l’architettura…..ma soltanto se si conoscono altri motori di rendering (mentalray, vray, finalrender, maxwell, brazil o il nuovissimo Fryrender).
    Chi decide di lavorare come 3d Visualizer…..non puo’ prescindere da un’OTTIMA conoscenza di Photoshop!
    Continuo a ripetere che qui a Londra, la figura del 3d Visualizer e’ ben definita e secondo me, se vi presentate come tale….scordatevi di farlo nei ritagli di tempo….qui chi progetta non fa render se non di studio…….in questo caso, i progettisti ad esempio qui da Future Systems…usano tutti molto bene Rhino.

    Non so se si capira’ qualcosa da tutto quel che ho scritto……ma spero per qualcuno possa essere utile.

    Buona giornata a tutti da un’assolata Notting Hill!

  64. marco scrive:

    x Fil, chiarissimo!
    Ok,sei stato molto chiaro Fil grazie!
    mi piace il 3d, ma voglio cercare la mia strada nella progettazione,quindi vorrei imparare un programma da utilizzare solo come aiuto al progetto e come mi dici tu, i progettisti,almeno da voi, usano molto bene Rhino (chiaramente non lo prendo come un dogma),per fortuna photoshoppe lo uso come si deve…modestamente a parte,come dice il mio carrozziere…buon appetito da una abbastanza assolata e calda milano!

  65. ica scrive:

    3d
    L’altro che mi nominano spesso e con il quale ho visto anche roba fatta (e mi sono sentita male) e’ Catia (pronuncia con l’accento sulla a finale)

  66. filippo scrive:

    Catia
    …si ma usare Catia per l’architettura sarebbe come usare un buldozzer per smontare la batteria di un telefonino……. 🙂

  67. rita scrive:

    Catia
    ..dipende …..Gehry lo usa per realizzare le sue architettura…….

  68. Filippo scrive:

    ….e’ vero….
    ..l’ho sentito anch’io. Ma usare Catia per l’architettura non e’ sicuramente la regola….e soprattutto economico! 😉
    Rhino….nel rapporto qualita’/prezzo con Catia….credo sia la scelta migliore…..

  69. rosy scrive:

    xtutti gli architetti che vengono qua…
    non per sminuire il 3D, ma prima di saper usare questi programmi, se il vostro scopo e’ fare l’ARCHITETTO, magari idtevi un’occhiata a vectorworks e microstation che qui sono strausati, quanto se non piu’ di autocad, e sono un biglietto da visita importante…

  70. roberto scrive:

    3d visualizer
    ciao ragazzi,

    dalla esperienza fatta ho capito che qui la conoscenza approfondita di programmi come 3dsmax o rhino ecc. e’ fondamentale soltanto se si vuole intraprendere la carriera di 3dvisualizer. Scordatevi la situazione italiana dove per lavorare bisogna fare tutto e il contrario. Qui le figure sono ben definite e fare il progettista quasi sempre non richiede conoscenze approfondite di 3D modeling.

    Altro discorso invece per l’uso di programmi come Sketchup che trovo ormai fondamentali per un approccio di base al progetto o al dettaglio costruttivo. Io uso questo programma tutti i giorni per visualizzare meglio le mie idee e per chiarirmi sulla loro “costruttibilita’” ( perdonatemi il termine… ) o per comunicare piu’ efficacemente con gli altri.

    Il mio consiglio e’ quindi di valutare bene la strada che si vuole percorrere e poi decidere. Ricordatevi che stare dietro al mondo del 3D, che si evolve ad una velocita’ pazzesca, toglie il respiro per qualsiasi altra cosa ( e se volete essere competitivi dovete dedicarvi solo a quello ).

  71. rita scrive:

    …. importanza del 3d…
    si, si Filippo… era solo per dire che c’è chi lo usa.. ma come dici tu sicuramente (per ora) non è la regola e non è economico… 🙂

    non per sminuire i metodi tradizionali di fare architettura (schizzi, piante, sezioni, prospetti,…plastici..) ma in futuro sempre più l’architetto non potrà fare a meno di modelli virtuali 3d per controllare o generare la propria architettura… … … lo dico solo per dire di non ricadere nell’errore fatto un decennio fa quando chi usava il pc per l’architettura era visto come uno che non aveva capito nulla dell’architettura……… dico solo che forse fra un decennio sarà normale per un architetto progettare in 3d … c’è già chi lo fa da anni!!
    e non sto parlando del 3dvisualizer..ma di chi inventa la forma, ovvero l’architetto!

  72. eugenio scrive:

    un saluto
    un saluto da eugenio

  73. Dany scrive:

    ..grazie ragazzi..
    Grazie Rosy..
    Scusate se non rispondo subito, ma non ho internet a casa ora!!!
    X Marco: grazie anche a te, ti ho scritto per il file copia e incolla 😀
    Ciao
    Dany-Oxford

  74. lu scrive:

    ANNUNCIO per ROOM
    ciao!
    metto anche qui il mio annuncio…non si sa mai:
    sto cercando una stanza in zona old-street-angel-barbican..
    che conoscete qualcuno che cerchi una coinquilina da ottobre?
    grazie e scusate se uso il blog come bacheca!!!!!!
    ciao a tutti
    luuuuuuuuuuuuuuu

  75. silvia scrive:

    Casa per Lu
    Su intranet da noi ci sono vari annunci, ma sono quasi tutti per West o South West London, se vuoi te li mando lo stesso

  76. ica scrive:

    170pw x luu barbican
    Ideal for a young professional or a student. The bedroom is rather small but the living room is very big and just to share with a 22-yo laid-back French gay guy.
    Fully fitted kitchen, with new microwave oven, fridge and freezer. Also recent wash machine and dryer.
    Lots of storage.
    Looking for somebody very clean and quiet.
    Call Guillaume 07726 457479.

  77. ica scrive:

    x luu
    su gumtree ce ne sono tanti nelle zone che chiedi tu e che iniziano da ottobre

  78. rosy scrive:

    casaxlu
    lu non ti dimenticare di guardare la sezione affitti di http://www.italianialondra.com…ci sono tantissimi annunci di italiani e non…

  79. lu scrive:

    grazie
    grazie grazie…
    sono di corsissima…ma grazieee!!!!
    lu

  80. eleonora scrive:

    la solita venale…
    scusate gente ma allora: di quello che ti danno ne levi il 25%, che sono tasse inglesi. ma poi come funziona per le tasse in italia? e chi ha la piva che deve fare? e con inarcazza come la mettiamo? grassssssie !!!

  81. rosy scrive:

    tasse
    eleonora
    quando hai un contratto qui le tasse le paghi qua e basta, se hai partita iva e sei iscritta all’inarcassa ti devi sospendere , perche’ una delle condizioni principali per essere iscritti all’inarcassa e’ non avere un contratto, e qui non si lavora senza contratto. tuttavia i tuoi contributi vengono congelati e se decidi di tornare in Italia ti puoi riscrivere e riattivarli. in piu’ in questo caso ti vengono parzialmente rimborsate anche le tasse che hai pagato qua. insomma a me hanno spiegato cosi’ (ho chiamato anche l’inarcassa direttamente ).
    ps ho provato a mandarti i miei cv ma mi tornano tutti indietro!

  82. eleonora scrive:

    per rosy
    grassssie!!!! in effetti bastava ragionarci un po’. cancellazione da inarcassa e congelamento se si può della partita iva. ma voi che lavorate da freelances costassù come fate?
    piano piano cerco di sistemare o quantomeno chiarire questi aspetti burocratici.
    poi…ma quando venite??? vi aspetto eh!
    per i cv non ti preoccupare, ho risolto altrimenti, fai conto che non tiabbia chiesto nulla! da domani (ho preso addirittura un giorni di ferie!) mi metto seriamente a lavorare al portfolio, il cv è già prontino. intanto inizia a decantare le mie doti in TUTTI gli studi di restauro che conosci…ih ih ih…grazie per tutto 🙂

  83. marco scrive:

    x Rosy (ma anche per tutti i londoner): esempi di cv
    Ciao a tutti,
    ieri sera ho aperitivato con Lu e l’ho uccisa di domande sulla sua avventura di colloqui a londra,abbiamo parlato tanto anche dei “padroni di casa” di questo magnifico blog, che spero di incontrare quanto prima!
    Detto ciò,Rosy una domanda per te (se non è un disturbo) potresti mandarmi un tuo cv come esempio? (l’invito è esteso a tutti i londoners,non per curiosare nelle vostre competenze professionale,solo per avere quanti più esempi possibile di cv).
    per chi ancora non lo sapesse la mia mail è marcobxl chiocciola hotmail punto com (sarà abbastanza anti-spam scritta cosi?).
    buona giornata a tutti!

  84. ica scrive:

    youtube
    sono i giorni del video con il gorilla, vi e’ arrivato…e’ da sdraiarsi dal ridere

    ciao ciao

  85. Achille scrive:

    Riviste di architettura inglesi
    Cari Rosy e Filippo vorrei chierdervi un favore!
    Sapreste per caso consigliarmi delle riviste di architettura inglesi (con foto e particolari) che vanno per la maggiore? Mi vorrei abbonare ad una rivista di … madre lingua! 😉
    Una su tutte da consigliare?

    Grazie infinite!

    Achille

  86. ica scrive:

    i londinesi?
    Per chi li conosce e chi li conoscerà, per chi ne ha solo sentito parlare….abbiamo lanciato un sondaggio dal titolo “Come sono i londinesi o come ve li immaginate”….
    http://tgif-thanksgodisfriday.blogspot.com/

    eh eh eh
    ica