non cambia nulla…….

…ho cercato di non illudermi. Ho guardato in faccia la realta’ informandomi come mai prima sull’andamento dei sondaggi. Ho creato intorno a me una strana doppia vita; esternamente il disilluso e convinto che le cose sarebbero andate nel peggio dei modi cercando di far accettare l’amara realta anche agli altri…..mentre dentro me, nel cuore e nella piu’ intima coscienza iniziavo a crederci. Ho ascoltato tutto l’ascoltabile nel web mentre lavoravo e mi stavo convincendo che giorno dopo giorno…..gli errori politici degli avversari potessero favorire i democratici. Ho infine accettato tutto il peggio che le sole speranze non potevano fermare. Mai come quest’anno mi sono interessato a tutto cio’ che succedeva nel teatrino della poilitica e mai come quest’anno ero sicuro che il voto andasse manifestato perche’ qualcosa, anche se in minima parte, era cambiato. Non e’ bastato……quindi palla al centro e si ricomincia.

L’Italia ora e’ piu’ lontana in confronto a qualche mese fa. L’Italia ora e’ nuovamente nelle pagine dei giornali inglesi…..la politica italiana a volte compare nei piccoli trafiletti nei quali si parla in genere di dittatori africani, poverta’ nel mondo e diritti umani. L’Italia dai miei colleghi e’ rappresentata da due affermazioni…..beautyfull country and berlusconi thief.

L’Italia ora e’ governata da chi afferma che il vero problema non e’ la precarieta’ dei giovani ma il potere d’acquisto delle pensioni…aspettiamoci nei prossimi anni un triste esodo di tutti quelli che non hanno potuto sposare nessuno dei figli di Berlusconi.

Londra e’ stupenda in queste mattinate di Aprile. Da quando abbiamo cambiato casa l’andare al lavoro e’ quasi un momento da attendere….Campden Hill Road e’ una piccola strada che collega High Street Kensington con Notting Hill Gate. Inizia con una dolce salita coperta da alti alberi e risparmiata dalle troppe macchine. Le case in stile vittoriano sono stranamente piu’alte del solito e spesso mi domando quanto bella deve essere la vista dalle finestre piu’ alte, quelle dei sottotetti.
Ieri sera, ho visto un bellissimo film, In to the wild. Lo consiglio a chiunque (tranne a quelli che hanno votato per lo psico nano). Ma quel che piu’ mi ha colpito e’ stata la colonna sonora, composta e cantata da una delle voci piu’ profonde che abbia mai ascoltato, Eddie Vedder voce solista dei Pearl Jam. Proprio questa mattina, ho deciso di portare la colonna sonora sul mio Ipod…..e camminando ascoltando certe parole e sonorita’ti rendi conto che vi sono attimi che valgono piu’ di tutto quel che a volte puo’ mancarti. Senza la musica…..i 20 minuti che mi portano al lavoro sarebbero interminabili……

Oggi, ho avuto la conferma che dovro’ lavorare ad un prodotto per Alessi. Ho pensato molto e mi e’ tornato in mente quando ho iniziato ad appassionarmi al design. Guardando quei buffi e lucidi oggetti mi domandavo dentro di me…..chissa’ come deve essere lavorare su un prodotto del genere…….come sara’giocare con i gusti delle persone? E’ esattamente Londra, Rosy, Earls Court, Pub con gli amici, stanchezza, gioia e tristezza. E’ vita che ti ritrovi addosso giorno dopo giorno…..come i peli di un gatto che continui ad accarezzare. Tu lo sai che alla fin fine ti rimarranno sui vestiti e sara’ difficile mandarli via, e cosi’ la vita, che sai che ogni piccolo tuo gesto definira’ ogni tuo piccolo passo. Ma ne sei assuefatto….e di quei gesti non ne puoi fare a meno.

Non vedo l’ora di iniziare. Ieri primo meeting con un giapponese (per la meccanica dell’oggetto) e con un tipo della Alessi. Per la prima volta di fronte ad una persona che cercava di parlare inglese (il giapponese) mi sono sentito quasi un madre lingua, potete immaginare il suo inglese…….
E prorpio ieri sono rimasto affascinato da un qualcosa di cui avevo sentito parlare o visto in qualche film (American Psycho forse?)….e cioe’ che i Giapponesi offrono il proprio biglietto da visita con entrambe le mani e con un accenno di inchino. Credo sia una forma estrema di rispetto…..come se consegnandoti il loro biglietto…consegnassero la propria identita….la propria presenza.

La mia pausa finisce ora…..torno a lavorare. Ogni tanto mi guardo alle spalle e mi sincero che il sole non abbia lasciato spazio alle nuvole….e’ uno di quei gesti dei quali non posso fare meno. Ricordo che lo facevo sempre anche in Italia. Quando tutto andava bene osservavo il cielo…..come a cercare conferma che tutto filava dritto. Trovare questa conferma a Londra forse a volte e’ piu difficile, ma l’apprezzi molto di piu’. Proprio come nel finale del film di Sean Penn…..tutto finisce con il sole in faccia, una lacrima e una canzone che dice:

“When you want more than you have, you think you need…
and when you think more then you want, your thoughts begin to bleed.
I think I need to find a bigger place…
cause when you have more than you think, you need more space.”

un abbraccio a tutti.

F

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

51 risposte a non cambia nulla…….

  1. giordana scrive:

    forse…
    forse siamo stati troppo duri. credo che i nostri amici italiani, i vostri e i miei, parenti e famiglie abbiano votato veltroni. per cui tanta amarezza (parlo anche delle cosette scritte nel mio blog) non ci sta tutta….senti facciamo blog a reti unificate?? me la posso copiare sta foto??? daiiiiiiiiii

  2. giordana scrive:

    foto veltroni
    guardate che l’ho copiata davvero…in ogni caso che gli architetti appartangano alla schiera ideologica simpatizzante della sinistra è storia vecchia e risaputa. vado a nanna, tra poche ore aereo per Cancun, bagaglio consentito 25 kili, mi sa che io stavolta (la prima in tutto il viaggio) ne ho 42. ne bella mazzata di dindini extra!!!!

  3. Marchese del Grillo scrive:

    …e mo’ che semo annati a vota’??
    …mo vojo vede’….

    …a nano… facce ride.

  4. rosy scrive:

    giordana
    cara giordi
    credimi se ti dico che certe scelte, secondo me, dovrebbero andare oltre la destra e la sinistra. parlare di destra e sinistra è veamente riduttivo quando c’è di mezzo un persona come il nostro nuovo premier.
    certe scelte dovrebbero essere fatte anche guardando in faccia le persone, il loro comportamento. e soprattutto il loro passato. ma evidentemente questo è troppo impegnativo. meglio i sorrisi di plastica, la volgarità, l’arroganza, gli interessi personali.meglio un ministro che vuole imbracciare i fucili e un premier che elogia un condannato a tre ergastoli e lo definisce eroe nazionale. per la foto, fai pure!

  5. salvo scrive:

    cara rosy,caro filippo,cari tutti..beh facendo un giro tra i vari blog e forum stamattina, vedo che prospettano scenari apocalittici che si abbatteranno sulla nostra iltalia..beh come darvi torto,i presupposti sembrerebbero questi ma..sarebbe riduttivo pensare a berlusconi come il male assoluto,perkè si rischia di nasconderci con la testa sotto la sabbia senza affrontare la realtà..ecco perchè mi chiedo e vi chiedo: perchè la sinistra per ben due volte, nonostante ne avesse avuto le possibilità,non ha fatto fuori, politicamente parlando ,lo pisconano(Bastava una buona legge sul conflitto di interessi e la riforma elettorale): PERCHE’? PERCHE’?PERCHE’?perchè FINI, persona da me molto stimata, fino a poco tempo fa,ha scelto di ridicolizzare se stesso, appoggiando le smanie di grandezza del berlusca e rinnegando quegli ideali e quelle idee che mi rendevano fiero di essere di destra??.. chiediamoci innanzitutto questo e poi possiamo anche cominciare a fare delle analisi sul futuro che aspetta la nostra amata patria che di sicuro nn si prospetta roseo!!!

  6. fausto scrive:

    Domande
    Non capisco il perchè, e a questo punto già non mi interessa più capirlo, gli architetti sono tutti di sinistra. Anche quelli più straricchi, tipo quelli che guadagnano 100 miliardi per una stupidissima copertura della fiera di Milano e poi si vestono come i 30enni pur avendo il doppio dell’età. Non si capisce, poi, ammettendo tutte le defandezze berlusconiane, per quale motivo Veltroni dovrebbe essere tanto migliore di Berusconi. Forse perchè diceva le stesse cose che diceva Silvio durante la campagna elettorale? Forse perchè si metteva in difesa dei poveri, dei vecchi, degli ammalati e degli storpi? Forse perchè ha detto che lui era il volto nuovo della politica quando invece ne fa da quando aveva 18 anni? Forse perchè in quanto juventino e in quanto sindaco di roma si offrì pubblicamente per sfruttare la sua carica di sindaco di Roma per favorire il passaggio di un noto giocatore dalla Roma alla Juve? Forse perchè promuove i progetti futuristici di Piano e della Hadid mentre i fori imperiali, il Colosseo, la Domus Aurea e le fontane romane marciscono per mancanza di restauri? Insomma ditemi: basta non essere di Brlusconi par fare di una persona l’uomo adatto per governare un paese? E poi vorrei sapere perchè mi sembra sempre la solita solfa: la sinistra il Bene, tutto il resto il male

  7. Roberto scrive:

    Weltrusconi….
    rubo questo termine coniato credo da Beppe Grillo per indicare una campagna elettorale praticamente inesistente perchè portatrice degli stessi contenuti a destra e sinistra.

    Si è detto che la differenza la fa comunque il/i candidato/i e non le idee, il che comunque non mi suona molto bene…. ma in un paese come l’Italia dove i politici parlano e smentiscono da un giorno all’altro magari delle sole idee non ci si può fidare…..

    Io però credo che il primo vero problema dell’Italia sono gli Italiani.
    So che ci sono tanti che credono di fare il giusto, perchè si informano, perchè comunque hanno delle ideologie forti ma….
    non illudiamoci, in realtà la maggioranza degli Italiani sono delle pecore senza idee facili da corrompere con stupide parole e qualche “caramellina”
    Fino a che gli Italiani continueranno ad accettare compromessi dappertutto, fino a quando conviveranno con le raccomandazioni e la “furbizia” personale allora non cambierà assolutamente nulla.
    Io/noi che siamo qui non abbiamo tollerato più questi compromessi e abbiamo usato l’arma ( magari un po’ semplice ) dell’espatrio.
    Molti sono rimasti cercando di cambiare qualcosa, io sinceramente sono stanco, per ora “bye bye Italy”

  8. roberto scrive:

    paura di volare….
    …non ci voleva proprio la notizia che un aereo è caduto in Congo.
    Però stranamente c’è un risvolto positivo, ossia che la compagnia faceva parte di un elenco di “pecore nere” dell’aviazione bandite dalla comunità europea ( e credo anche gli stati uniti ).

    Questo per dire a Rosy che l’unica cosa di cui si deve preoccupare è, se proprio vuole, di controllare questa lista:

    http://ec.europa.eu/transport/air_portal/safety/black_list_en.htm

    che è aggiornata periodicamente e contiene l’elenco delle compagnie bandite.

    Per tutti gli altri voli, come qualcuno ha già detto, non ti devi preoccupare.
    Ho un paio di amici piloti e un paio di amiche hostess e la domanda che ricevono più spesso è proprio quella relativa alla sicurezza dei voli.
    A parte il fatto che la risposta è sempre “credi che se non fosse sicuro volare, avrei scelto questo mestiere…?”, ci sono comunque un bel po’ di fattori da considerare.

    Uno dei tanti è che la tecnologia è migliorata esponenzialmente quindi se si vola da almeno 60 anni senza grossi incidenti ( paragonati a quelli degli altri mezzi ) immaginati ora.
    Inoltre c’è il pilota automatico che ormai fa quasi tutto, in caso c’è il primo pilota, poi il secondo e infine uno ad uno dal primo stuart all’ultima hostess ( e se c’è il solito appassionato di videogiochi ci si butta anche lui…. eheheh ).
    Vogliamo parlare dei motori?
    se parte uno, si può volare con l’altro e se proprio parte anche quello ci sono cmq manovre di sicurezza che dovrebbero consentire almeno l’arrivo a terra.
    Se proprio uno deve preoccuparsi è nei 10 secondi della partenza, quando l’aereo si alza in volo, passati quelli il resto è acqua.

    Detto questo io quando sono in volo cerco sempre di addormentarmi così non faccio caso agli sbalzi di pressione e tutto il resto ( che ad essere sincero mi rendono sempre inquieto…. )

    Baci

  9. roberto scrive:

    link di prima…
    http://ec.europa.eu/transport/air_portal/
    safety/black_list_en.htm

  10. rosy scrive:

    roberto
    grazie roberto delle rassicurazioni!!
    ma io ho sempre una fifa…da qui a luglio lo devo prendere almeno 4 volte (A/R)…la lista di cui parli la conosco già…ma dopo il matrimonio per un bel pò voglio solo il treno!!

  11. rosy scrive:

    veltroni
    veltroni

    caro fausto nessuno ha detto sinistra bene tutto il resto male. io ho grande rispetto per chi è di destra. ma a mio parere chi è di destra veramente non si sarebbe dovuto prostituire accettando berlusconi per avere il potere ( vi ricordo che qualche mese fa fini aveva mandato a quel paese il cavaliere ). e sinceramente non mi pongo il problema se gli architetti siano di destra o di sinistra. proprio perchè, e lo ripeto, il mio non è un discorso di destra o sinistra, ma di persone. si, io credo che walter veltroni sia una persona di gran lunga superiore a berlusconi. non dico sia un puro, perchè credo che in certe realtà questo sia un’utopia, ma credo che proprio le nefandezze di cui parli riguardo a berlusconi siano tante e tali che non ci sia assoutamente confronto con veltroni. veltroni non mi risulta essere stato indagato per falso in bilancio, corruzione, tangenti, falsa testimonianza, corruzione giudiziaria, frode fiscale, concorso in associazione mafiosa, appropriazione indebita di terreni, corruzione attraverso raccomandazioni. non mi risulta che abbia avuto come stalliere un boss mafioso. non mi risulta che abbia definito eroe il suddetto stalliere condannato a 3 ergastoli. e mi fermo altrimenti non se ne esce. a te risulta questo sulla fedina penale di veltroni? a me no. o forse ti sembra di poter paragonare questo ad un favore calcistico? insomma stiamo a vedere la macchiolina nella casa di veltroni e non vediamo il lurido che c’è in quella di berlusconi? e non mi venire a dire che c’è un complotto e che i giudici sono di sinistra perfavore. è chiaro che sull’onestà al cento per cento delle persone nessuno ci può giurare, ma scusa, ad occhio, con queste premesse ad occhio e croce chi ti sembra più onesto? come giudichi un paese che ha eletto in massa una persona così? col cavolo che i politici sono tutti uguali. per non parlare della volgarità e della bassezza di berlusconi, un mercante d’alto borgo, e dell’eleganza di veltroni ( l’unico che devolve in beneficienza il suo vitalizio come ex ministro), che ha fatto una campagna elettorale senza neanche pronunciare il nome dell’avversario. evidentemente troppo raffinato per gli italiani.

  12. sara scrive:

    w V-day
    ok berlusconi e’ quello che e’ e lo sappiamo…ma non crederete veramente che se avesse vinto Veltroni tra 5 (o 10) anni si tornava tutti in massa allegramente in Italia?
    No, dai non ditemi che tutto il male del nostro paese e’ Berlusconi..il male e’ la casta che e’ composta da mooolte persone sia di destra che di sinistra, dovuta ad una mentalita’ che e’ quella che va cambiata (lo so, loso non si cambia in 2 giorni, ma io ci credo!)

  13. maria grazia scrive:

    risultati elettorali
    ciaooo
    esprimo rapidamente una mia opinione:

    il problema nn e’ solo che berluschifo sia salito di nuovo al governo (dopo aver dimostrato per ben altre 2 volte di nn essere quello di cui l’italia ha bisogno)…la cosa inquietante, secondo me, e’ l’incalzare di partiti senza storia, composti da uomini senza cultura (nel vero senso della parola).

    tutto cio’ mi spaventa
    🙁

  14. rosy scrive:

    sara
    no, non credo che le cose si sarebbero modificate cosi’ velocemente, questo a prescindere da chi vada al governo, ma sicuramente sarebbe stato diverso. non credo che berlusconi possa fare diversamente dalla sua politica di interessi personali e di privilegi che vanno a toccare una minima parte della societa’ ( gia’ abbastanza privilegiata ).certo non e’ l’unico dei mali della politica italiana, ma credo che partendo con l’eliminare il piu’ grosso e il piu’ ingombrante sarebbe stato meglio.
    intanto mi sto sbellicando dalle risate ( per non piangere ovviamente ) a guardare il toto ministri..bossi vicepremier ( ma se poaretto non riesce manco a parlare! ) e maroni agli inteni….il festival della cultura!
    …pensate che zapatero ha fatto ministro della giustizia una ragazza di 31 anni ( riportato da giordana..) e per di piu’ incinta..e vi ho detto tutto!

  15. diego scrive:

    tribuna politica
    me ne sono andato dall’italia che c’erano i ….comunisti e adesso trovo i …leghisti, tornerò solo quando ci saranno i personaggi di Disney. Qua mi chiedono se è meglio Berlusconi di Prodi, è come dire se è meglio un calcio sotto le palle o un pugno sulla bocca dello stomaco. E’ vero che i coglioni sono due e che uno se li deve tenere, ma se non riusciamo ad elimianre un sistema elettorale che è vittima degli estremisti, non ci sarà alternativa se non il c…., giusto per concludere il sillogismo aristotelico, parlando di membri di partito ovviamente.

  16. simone scrive:

    ….scusate ma
    Ho votato e non ho votato lui, ho votato per senso civico e non perche’ penso che il problema dell’Italia sia un governo o un altro, leggendo il vostro blog sono pero’ anche piu amareggiato.
    Prima di tutto fate propaganda politica e non me lo sarei mai aspettato da un portale come professionearchitetto.it.
    Secondo: avete votato per poter tornare in Italia?
    Sale al governo Berlusconi e voi siete contenti di non essere in Italia, GRAN belle parole per i vostri connazionali. Quindi il vostro senso civico e il vostro amore per l’Italia si fermano al governo?
    E poi, pensate davvero che con il governo giusto si tornava tutti in Italia?
    Perdonate i toni concitati, ma mi sono arrabbiato molto leggendo i post principali e persino le vostre risposte ai lettori sulla colonna a destra.
    Siete ciechi, illusi e anche incoerenti.

  17. diego scrive:

    per simone
    Ti rispondo per quello che mi riguarda, gli altri sono abbastanza grandi e piu intelligenti di me per replicare secondo il loro punto di vista.
    L’attaccamento all’Italia lo noti dalla rabbia che traspare nel blog.
    Per quanto mi riguarda non ho votato per tornare in Italia, lo avrei fatto indipendentemente da dove mi trovo.
    Parlare di politica in questo blog non e’ inappropriato perche’ la condizione dell’architetto , oggi, in Italia e’ strettamente correlate a quelle che sono state le decisioni politiche degli ultimi anni, indipendemente dalla bandiera.
    Ti faccio alcuni esempi. C’e’ stato un attacco diretto da parte di bersani ad alcune categorie tra cui gli architetti, per non parlare della legge che permette alle amministrazioni pubbliche di prendere lavori per importi al di sotto dei 100.000 euro, eliminando di fatto I giovani professionisti.e non continuo
    Percio’ come vedi c’e’ un legame tra politica e professioni che ha delle conseguenze non indifferenti.
    Ognuno e’ libero di esrpimere le proprie opinioni, se devi scrivere per offendere pero’ statti a casa tua.

  18. filippo scrive:

    caro concitato simone…….
    ….questo e’ un blog e in quanto tale e’ un luogo dove gli autori esprimono i propri sentimenti. Professione Architetto dimostra un grande senso di liberta’ nel non porre paletti a cio’ che si scrive. La nostra non e’ propaganda politica…ma semplicemente un rendersi conto del fatto che in Italia chi vince sono i delinquenti.
    Il desiderio mio e di Rosy e’ quello un giorno di tornare in Italia e abbiamo votato per quello schieramento che avrebbe favorito i giovani senza nemmeno la possbilita’ di prendere casa e non la parte opposta che ha gia’ anticipato riforme a favore di chi la casa ce l’ha gia’!
    Io non sono contento di non essere in Italia perche’ c’e’ Berlusconi……sono contento di non essere in Italia perche’ vivo in un paese dove i delinquenti non governano e se soltanto indagati si dimettono spontaneamente, sono contento di non essere in Italia perche’ sono stufo di sentire che Berlusconi e Prodi sono uguali. Sono contento di non essere in Italia perche’ qui personaggi come Bossi, Berlusconi, Ciarrapico e la Mussolini li vedresti solo in TV a sparare cazzate…..non a governare.
    Forse con il governo giusto non sarei tornato in Italia…..ma almeno non mi sarei vergognato di essere italiano davanti ai miei colleghi inglesi.

    Ti perdono per i toni concitati…proprio come fece Berlusconi quando perdono’ colui che oso’ colpirlo con una telecamera. Ah…che signore.

    Se permetti pero’ una cosa……dare degli illusi, ciechi e incoerenti a delle persone che non conosci….ehehh…questo non si fa caro Simone. Eh no. Non si fa.

  19. rosy scrive:

    per simone
    qui non si e’ fatta nessuna propaganda politica, nessuno ha invitato nessuno a votare a destra o a sinistra.
    si sono espresse le nostre idee politiche a voto avvenuto e
    e si sono fatte delle riflessioni secondo quello che e’ il nostro modo di vedere le cose. puo’ non piacerti, ma ma e’ normale che in un blog
    l’autore parli secondo il proprio modo di vedere le cose. le idee politiche fanno parte del modo di vedere la vita.
    altrimenti non sarebbe un blog.

    nessuno ha detto che abbiamo votato per tornare in italia, siamo qui da un anno e non avevamo certamente intenzione di tornare cosi’ presto, a prescindere dallae vicende politiche. la nostra riflessione e’ stata che con berlusconi al governo sicuramente
    non abbiamo voglia di tornare, semplicemente perche’ si conferma il motivo per cui ce ne siamo andati, e cioe’ vivevamo in un paese in
    cui non ci rispecchiavamo sotto nessun punto di vista. questo non c’entra niente col nostro amore per l’italia che ( forse non hai mai letto bene questo blog )
    noi abbiamo espresso piu’ volte parlando dei nostri amici e della nostra famiglia e anche precisando che a prescindere dalla natura del voto ritenevamo doveroso votare proprio perche’
    non riusciamo a fregarcene di come vanno le cose, pur non subendole in prima persona, cosa che molti che vivono all’estero fanno.

    a questo punto spiegami cosa vedi in questo di cieco e incoerente. di illusioni poi’ non ne parliamo. se fossimo stati illusi saremmo rimasti doves stavamo.
    a volte ho impressione che scrivete tanto per criticare e alzare polemiche.

  20. Marchese del Grillo scrive:

    zunca moplene
    …yawn…

    tra le belle cose di londra c’e’ l’altissima percentuale di “extracomunitari”…
    trovo abbastanza inutile argomentare in toni calcistici su questioni politiche.
    Concordo con il saggio Filippo sulla questione della “vergogna”… che e’ tanto piu’ evidente quando ti devi confrontare – per esempio – con uno scandinavo su tematiche socio-politiche… e la vergogna non e’ solo per gli indagati o per gli incompetenti, ma per un sistema che, sia a sinistra che a destra, consente a professori universitari di esercitare la libera professione usando le strutture pubbliche, permette a chi ricopre cariche istituzionali di avere interessi privati, diretti o indiretti… dal berlisca alla moglie di cicciorotella… o ad altri di scrivere e vendere libri usando canali “preferenziali” e fare business… ma il punto e’ nella “corruzione” generale dei valori, nel globo… non nello stivale… ed in Italia e’ solo un po’ piu’ evidente perche siamo scenografici, ma dal momento in cui tutti noi “accettiamo” il fatto che l’economia e’ il valore portante della societa’ non possiamo fare altro che stare a guardare un lento declino. E proprio gli scandinavi, ideatori di un modello sociale sano ed equilibrato stanno avvertendo le prime avvisaglie di un cambiamento…
    Tutto questo per dire che l’Italia non e’ indietro… e’ solo tremendamente avanti rispetto agli altri, da sempre… dai tempi di Cesare…

    P.S. Gli studi di architettura sarebbero perfetti senza architetti 🙂 🙂

    😉

  21. filippo scrive:

    sabato sera…..
    …mi appello a tutti quanti! Io e Rosy sabato sera saremo allo Shunt con un nostro amico venuto a trovarci…….qualcuno si aggrega? 😉

  22. melania scrive:

    melania_arch_londra….
    ciao ragazzi, sono laureata in scienze dell architettura frequento la magistrale a napoli e sono appena tornata da un breve soggiorno a londra come turista…ho visto la foto del pal del vs flat e penso che eravamo vicinissimi…ero all hapimag lancaster gate.. sono capitata qui x’ sto valutando l idea di trasferirmi..ma ora mi sembra tutto molto complicato, la lingua, la sistemazione, come cercare la voro….. grz x il vs blog se nn vi dispiace vi chiederò qualche suggerimento! a presto mel

  23. diego scrive:

    solo una curiosità , mi spieghi cosa è scienze dell’architettura ?

  24. mel scrive:

    x diego
    scienze dell architettura è il trienno di formazione a carattere generale propedeutico al bienno specialistico in progettazione o restauro o urbanistica.
    il famoso sistema 3+2 adottato anche in italia dopo il processo di bologna del ’99 in cui si sottoscrisse un accordo x l armonizzazione dei sistemi di istruzione europei.

  25. francesco rossini scrive:

    barcellondra
    Ciao, ragazzi complimenti per il blog, per come è scritto e per le informazioni!

    Sono anch’io emigrante, ma si diciamolo pure alla troisi…Emigrante!
    Ho notato nel blog le stesse fasi “umorali” del vivere fuori del proprio paese, le stesse piccole e grandi difficoltà, che vengono superate solo con una grande passione per questo mestiere!

    Vi scrivo da Barcellona, una città più simile al nostro modo di vivere, dove è apparentemente più facile inserirsi, da un po’ di tempo mi è venuto in mente di fare un ‘altro salto, il doppio salto, da emigrante barcellonese, a emigrante londinese, forse è solo un capriccio, un ulteriore sfida, pero’ mi stuzzica investire in un nuovo progetto!

    Farò un sondaggio con una vacanza e poi si vedrà!

    Un saluto e in bocca al lupo.

    Francesco

  26. The Likable scrive:

    Bello tornare a casa…?
    Hola a todos!ritornato in questa terra nuvolosa (anche se Milano non mi ha regalato un gran tempo!),ieri ci siam ritrovati all’aeroporto casualmente con la Lu e la Fuma.
    x Fil:Sabato prossimo siete allo shunt?dovrebbe arrivare anche un mio amico e pensavo di portarlo appunto li,ci sentiamo in settimana!

  27. carmen zaghloul scrive:

    Part III
    ciao, sono Carmen, ho 28 anni, sono anch’io architetto e vorrei venire a Londra per imparare la lingua, sto ancora ad un livello base e vorrei cmq iniziare ad inviare dei cv, sperando di entrare anche come stagista in qualche studio, intanto che miglioro la lingua. su vari siti di architetti trovo che è ricercata la figura Part III Architect. sapete dirmi cos’è, è un attestato che bisogna conseguire?? ogni vostro eventuale consiglio sarà ben accetto, non ho molti riferimenti lì a Londra. Grazie, Carmen

  28. Roberta scrive:

    Ciao ragazzi,
    lo so … siete impegnatissimi,
    il matrimonio e gli impegni quotidiani
    che ognuno di noi ha …
    (vi seguo dall’inizio, COMPLIMENTI VERAMENTE!)
    perciò so cosa significa privare
    parte del proprio tempo,
    per rispondere a delle persone che neppure
    conoscete …
    Ci provo lo stesso … è troppo importante!

    Rosy,
    vorrei avere delle informazioni precise relative
    al portfolio da inviare on line …
    1) che peso aveva il file che hai inviato?
    2) era un estratto del tuo portfolio cartaceo?
    3) potresti spiegarmi come è stato realizzato
    il tuo porfolio online, cioè era immagini
    scansite inserite in word da cui hai poi realizzato un pdf? _ oppure che altro …

    Dammi delle dritte per favore?
    Grazie!

  29. filippo scrive:

    per Roberta, Carmen e Melania
    Buongiorno, sono il segretario speciale di Rosy…..in questo momento la mia titolare e’, come potete immaginare….molto impegnata. Io di aiuti non ne posso dare perche’ anche dopo un anno e 4 mesi di vita londinese non ho ancora capito NULLA di queste cose del Part I,II e III. Ma vi posso consigliare per il momento di scaricarvi il PDF di Mind the Gap sui link qui sopra……troverete sicuramente qualcosa di interessante!

    Comunque…conoscendo Rosy….fara’ di tutto per darvi una mano…..TAKE CARE!!!! 😉

  30. claudia scrive:

    residenza a londra
    Ciao! Qualcuno di voi mi sa dire entro quanti mesi dall’inizio di un lavoro a Londra bisogna cambiare residenza, onde evitare probabilmente di pagare doppiamente le tasse, sia qui che in Italia. E qualcuno mi saprebbe suggerire come si fa a cambiare residenza? Se bisogna avere un contratto di locazione o delle bollette intestate a proprio nome? Grazie mille!!! Ciaooo!!!

    cla

  31. Marchese del Grillo scrive:

    x Claudia
    residenza e tasse non sono proprio legate assieme 🙂

    qui trovi info sulla residenza.

    http://www.conslondra.esteri.it/Consolato_Londra/Menu/I_Servizi/Per_i_cittadini/Anagrafe/

    Per le tasse è un pò più complicato se hai Partita IVA in italia o fonti di reddito Italiane (affitti, royalties, ecc)

  32. Roberta scrive:

    Grazie Filippo
    per aver risposto,
    purtroppo le indicazioni
    che cercavo non le ho
    trovate nel file Mind the Gap,
    consultato prima di scrivervi.
    Vorrei proprio qualche dritta
    tecnica per il portfolio on line.
    Peso del file, metodo di realizzazione, ecc.
    Spero nell’aiuto di Rosy … logicamente
    quando potrà.
    Filippo
    sei stato comunque gentilissimo.
    grazie e in bocca al lupo!

  33. m scrive:

    x carmen
    Part I, II e III – riporto da un sito in inglese, le qualifiche dovrebbero dipendere dal loro sistema universitario:
    3 years at school – B.Arch (RIBA Part 1)
    1 year at work
    2 more years at school – Dip.Arch (RIBA Part 2)
    About 2 more years working – Licensed (RIBA Part 3)

    piu’ informazioni sul sito del riba
    http://www.architecture.com/EducationAndCareers/Studying/PartIII.aspx
    (http://www.architecture.com/
    EducationAndCareers/Studying/PartIII.aspx)

  34. CLAUDIA scrive:

    info lavoro londra..
    ciao sono claudia vorrei capire come vi trovate a lavorare li..l italia manca? la lingua la conoscevate?
    i contratti ve li fanno? e siete sempre stati in un o studio opp. avete cambiato?fatemi sapere presto se potete rispondermi su e mail privata , il blog lo controllo poco. ciao clau.

  35. Valentina scrive:

    Venite a raccontarci di voi?
    cari amici oggi mi sono imbattuta nel vostro blog.
    Io ne ho paerto uno da poco ce potete visitare su http://equilibrioprecario.iobloggo.com
    dove appunto raccolgo esperienze lavorative in italia.
    Sarei contenta se vorreste apportare il vostro contributo, di chi è andato via e perchè.
    Potete scrivere una mail a valelal[at]libero.it e la pubblico sul mio blog.
    Almeno vediamo anche l’altra faccia della medaglia.
    Grazie ragazzi!
    Valentina

  36. enrica scrive:

    E io emigro, tie’
    La primavera fa molto migrazione…tipo le rondini, non trovate?

  37. enrica scrive:

    x chi cerca casa
    Ecco l’annuncio di uno dei designer che lavorano con me, se interessa fate sapere e vi do indirizzo email:

    EARL’S COURT – Double Room to rent in a small three bedrooms flat in Earl’s court. The room is £433 a month excluding bills [Cleaning lady once a week + Internet access] To share with two french people: a boy and a girl, both 27. The room is available from the 1st of June.

  38. novella e saul scrive:

    salud
    carissimi,
    oggi abbiamo letto per la prima volta il vostro blog e tutto ci saremmo aspettati ma meno che tu rosy (anzi grazia) non fossi cresimata; ci è parso di capire che politicamente propondete per la destra… tranquilli ha vinto;
    ancora non abbiamo deciso, non perché non vogliamo ma perchè non possiamo, se essere presenti (anche se vorremmo) al vostro matrimonio in Toscana, terra natale di entrambi e culla delle vostre radici etniche … io (saul) speravo in un matrimonio nel trentino; io (novella) in grecia come al viaggio di maturità;
    comunque, noi mercoledì facciamo una cena siete invitati, tanto la distanza non è un problema;

    un abbraccio ed un in bocca la lupo
    novella e saul

    p.s. novella precisa che l’autore del testo è saul (che smentisce)
    ciao

  39. novella e saul scrive:

    salud
    carissimi,
    oggi abbiamo letto per la prima volta il vostro blog e tutto ci saremmo aspettati ma meno che tu rosy (anzi grazia) non fossi cresimata; ci è parso di capire che politicamente propondete per la destra… tranquilli ha vinto;
    ancora non abbiamo deciso, non perché non vogliamo ma perchè non possiamo, se essere presenti (anche se vorremmo) al vostro matrimonio in Toscana, terra natale di entrambi e culla delle vostre radici etniche … io (saul) speravo in un matrimonio nel trentino; io (novella) in grecia come al viaggio di maturità;
    comunque, noi mercoledì facciamo una cena siete invitati, tanto la distanza non è un problema;

    un abbraccio ed un in bocca la lupo
    novella e saul

    p.s. novella precisa che l’autore del testo è saul (che smentisce)
    ciao

  40. novella e saul scrive:

    salud
    carissimi,
    oggi abbiamo letto per la prima volta il vostro blog e tutto ci saremmo aspettati ma meno che tu rosy (anzi grazia) non fossi cresimata; ci è parso di capire che politicamente propondete per la destra… tranquilli ha vinto;
    ancora non abbiamo deciso, non perché non vogliamo ma perchè non possiamo, se essere presenti (anche se vorremmo) al vostro matrimonio in Toscana, terra natale di entrambi e culla delle vostre radici etniche … io (saul) speravo in un matrimonio nel trentino; io (novella) in grecia come al viaggio di maturità;
    comunque, noi mercoledì facciamo una cena siete invitati, tanto la distanza non è un problema;

    un abbraccio ed un in bocca la lupo
    novella e saul

    p.s. novella precisa che l’autore del testo è saul (che smentisce)
    ciao

  41. melania scrive:

    grazie
    grazie x le vs. indicazioni.
    è importante sapere che c è qualcuno pronto a darti una dritta… ti senti meno solo!!!
    🙂

  42. filippo scrive:

    X novella e saul!!!
    ciao Saul e Novella!!!! non capisco se quella del propendere per la destra è uno scherzo! 🙂

    Comunque sappiate che ci farebbe un enorme piacere se riusciste a venire……per la cena invece…..credo io e rosy non abbiamo abbastanza benzina nel motorino per potervi raggiungere….pazienza sarà per la prossima! 😉

    Un abbraccio a tutti e due e ai piccoli!

    F

  43. Sizz scrive:

    apartment/room
    Ciao a tutti!! come state? io bene a parte il mio piedone ingessato!
    un mio amico designer oggi mi ha scritto qusto messaggio:
    Hi everybody!
    I’m going to work in London from 19th of May to 3rd of June
    I was wondering if you, or one friend of you, could help me finding an apartment/room
    The company is situated in Soho. Nearest tube stations are Piccadilly Circus and Oxford Circus

    Hope someone can help me 🙂
    Dodo
    p.s. to thank for your help I guess that, in a while, I could offer a discounted brand new Nokia phon.
    Qlc può aiutarlo?
    http://www.arslan.it/
    …se si è probabile che dal 19 al 21 io sia con lui…
    grazie e ciaooooo

  44. claudia scrive:

    x Marchese del Grillo
    Grazie, provo a darci un’occhiata! Mi aveva messo la pulce nell’orecchi un amico, dicendomi che ci potrebbe essere il rischio di pagare due volte le tasse…ahiiii. Grazieee

    Cla

  45. DOME scrive:

    sito cool
    non ci azzecca molto con questo blog … ma visto ke siete/siamo architetti…
    vi consiglio questo sito… i contenuti non li ho ancora visti ma le canzoni che potete ascoltere in alto a destra sono veramente spassose…

    http://www.architettisenzatetto.net/blog/index.php?p=1

    … e fatevi una risata!!

    segnalo in particolare “purista del treddi”

    domedomedomedomedome

  46. filippo scrive:

    canzone
    …fantastica!!!! troppo bella…….anche se ho capito quindi di non essere un purista del 3D…..secondo me photoshop sta al 3D come il vino sta alla pasta e fagioli! Inscindibili! Grazie per il link!

  47. the likable scrive:

    e’ di nuovo friday…
    e puntuale come le tasse mi rifaccio vivo,con la solita vecchia domanda: CHE FATE STASERA?

  48. the likable scrive:

    X FIL
    Ciao Fil!domani sera siete allo Shunt?

  49. maria grazia scrive:

    segnalazione
    http://www.designprima.com
    al business centre dal 3al 5 giugno
    ed ancora:
    DES RES London’s Housing Challenge
    al the building centre dal 24 aprile al 14 giugno.

    buona settimana a tutti

  50. Marco The Likable scrive:

    Bira stasera-Dirty Dicks,ore 19.00-19.30
    Accogliendo il consiglio di MariaGrazia, posto l’invito qui sul blog, per TUTTI quelli che voglion bersi una bira in compagnia!
    La “Likable-Filini spa” azienda che da sempre si batte per proporvi EMOZIONANTI serate ,propone, con un preavviso minimo,
    come si addice ai veri globetrotter come noi,sempre pronti a partire ,con la sacca sotto il letto e le mutande pulite nel cassetto;
    una birra per…per festeggiare la primavera?per celebrare l’amicizia?
    SERVE UN MOTIVO PER BERSI UNA BIRA IN COMPAGNIA?
    Insomma, se vi va,tra le 19.00-19.30 al DIRTY DICKS,Liverpool street.

  51. Roberto scrive:

    e ciaooo
    …..ragazzi!! e’ un sacco che non posto qualcosa ma nel nuovo ufficio questo blog è bloccato perchè etichettato come “porno”….

    A Rosy e Fily…. ma che ce fate di nascosto con questo link??! Gli altri blog non risultano bloccati….anche se non posso scrivere.

    Qui si cerca casa nuova, vicino alla District Line, preferibilmente vicino a Earl’s Court o West Kensington. Qualche suggerimento?

    Domanda stupida ( allora che la faccio a fare…? ): ma voi su Gum Tree guardate soltanto gli annunci con le foto?

    Baci e abbracci!