Liete novelle

È il mese delle sardine arrosto. Le sardinhas assadas. È nelle strade,…che Porto e Lisbona festeggiano i loro santi. Si montano le griglie, si squarciano i sacchi di carbone, i tavoli di plastica occupano il selciato di fronte alle porte, si addobba l’urbe con festoni colorati. Sono già pronti i chioschetti che spilleranno ettolitri di fiumi dorati, nel corso ore interminabili. Alcuni fuochisti sono già all’opera, da tempo. Il fumo invaderà le due città per un mese intero. Le notti del delirio? La prima si svolgerà nella capitale, tra il 12 e il 13, vigilia di Santo Antonio. Porto darà di matto la notte tra il 23 e il 24, veglia di San Giovanni. Nel mezzo: martelletti dotati di fischietti assordanti, fusti d’aglio e vasetti di mini basilici, che assomigliano tanto a delle acconciature americane anni ‘70.

È e sarà l’occasione per dimenticare alcune brutte cose.

Per tutto il resto, c’è il Barcellona.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.