nebbie in Val Lisboa

…e tutte le feste porta via. Con i tempi che corrono, a qualcuno potrebbe sembrare un po’ inopportuno, il lasciarsi andare, a malincuore, a melanconiche considerazioni sull’ultima festività (natalizia). Siamo ospiti di un’Epifania dai toni dimessi. E malvolentieri. Quando ero piccolo, si trattava di una sorta di Natale bis, con nuovi regali, regali veri sotto il Tannenbaum, magici, come quelli di Saint Nicholas. Era come sentir bussare alla porta, il capotreno dell’ultimo Polar Express. Poi è venuta la moda delle calze appese e dei dolcetti a forma di carbone. Bene diceva, il vecchio Scrooge di Robert Zemeckis: «Scempiaggini!».
Lisbona e la sua Triennale ci lasciano in regalo la possibilità di partecipare alla curatela dell’edizione del 2019. Per le candidature, c’è tempo fino al 31 c.m.
Io, preferisco aprirvi una finestra su Vince Guaraldi e il piccolo Natale, che ci ha lasciato in regalo.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.