data stellare 26.03.2007

Faccio sempre un po di fatica a ringraziare e rispondere a tutti. Quindi mi metto in pari col lavoro oggi, con un unico pacchetto: saluto e abbraccio tutti i ragazzi che mi leggono, in particolare quelli che mi hanno scritto sulla posta qui di fianco e quelli che mi hanno raccontato le loro esperienze in casella di posta privata (per le mail più “private”, quelle che non volete siano lette in pubblico, di cui ricordo l’indirizzo: sim_too@hotmail.com). Con un ringraziamento speciale a Lu per il suo lavoro di “coscrizione” di lettrici in mio favore (cosa che le fa guadagnare il titolo di mia prima vestale) e un gruppetto di colleghe di Torino che mi ha particolarmente divertito. Pare che queste “eroine” (nel senso di coraggiose… brutti drogati…) tengano a turno aperta una finestra di explorer per controllare se scrivo qualcosa e non appena trovano il nuovo “articolo” lo comunicano alle altre dicendo a voce alta “Aggiornamento!“. La cosa ha preso loro la mano (in termini di decibel), al punto che sono un paio di volte che il loro cialtrone si affaccia nel loculo in cui le ha relegate guardandosi attorno incuriosito, controllando l’orologio, i cestini per poi allontanandosi scuotendo la testa! Stanno tutt’ora cercando di inventare una scusa nel caso in cui dovessero essere loro chieste spiegazioni. Ma ovvio ragazze: aggiornamento dell’antivirus disponibile!
Questa aria di clandestinità si sposa perfettamente con una canzone che hanno messo su, oggi, durante il programma “Siamo se stessi” con Neri Mercoré su Radio Due (inutile dire che tutta questa pubblicità che faccio è assolutamente gratuita e fatta per passione… capito Neri? Giusto per far presente che non mi hanno ancora accreditato l’assegno questo mese! No dai, si fa per scherzare! Salutiamo Neri Marcoré che ci segue sempre!inizio a farmi paura da solo). Una canzone che tutti ricorderanno con un sorriso e probabilmente con un pizzico di affetto. Più che altro perchè quando è uscita era il tempo del liceo (siamo un po tutti coetanei ho notato) e la si ballava. Autore: Vasco Rossi. Titolo dell’opera: Gli spari sopra.
Asciugata la lacrimuccia? Ok, andiamo avanti!
Oggi facciamo opera di trascrizione e studio di testo!
La canzone inizia con una strimpellata rapida e decisa. Inizia il flusso di adrenalina…

Se siete “quelli comodi” che “state bene voi”…

E i nostri cialtroni stanno belli comodi e decisamente bene

Se altri vivono per niente perché i “furbi” siete voi…

Anche qui ci siamo…

vedrai che questo posto, questo posto…
IS BEAUTIFUL!!!!!!!

Un po di eco su “beautiful”. Questa società è oggettivamente concepita per i furbi: evasione fiscale, condoni, leggi fatte e inganni trovati, lavoro in nero…

SE siete “Ipocriti Abili”….non siete mai colpevoli
SE non state mai coi deboli, e avete buoni stomaci….

Direi che ci siamo davvero ragazzuoli! I maledetti cialtroni sono ipocriti di primissimo piano, con i loro giochetti di soldi, con i loro stage gratuiti e i loro rimborsi spese a 250 euro al mese, ma soprattutto con le loro discese in piazza PER i giovani… Non stanno mai con i deboli, anche se dal loro punto di vista loro sono:
a. di sinistra
b. innovatori
c. altruisti/profondamente buoni al punto che tutti se ne approfittano
Questo perchè:
a. hanno la campana “solo carta” a studio. Non la usano, ma ce l’hanno!
b. perchè hanno comprato nel corso degli anni ’90 due computer nuovi (“aò, ma io l’ho pagati e so’ praticamente novi!)
c. perchè pagano i collaboratori (“co’ tutti i panini che t’ho pagato!”)
A sentirli parlare, siamo noi che siamo ingrati (“ma io t’ansegno er mestiere!” Tecnicamente anche se mi picchiassi e mi mettessi sul marciapiede mi staresti insegnando un mestiere… l’unica differenza tra pappone e architetto cialtrone è che il “dipendente” dell’architetto cialtrone è relegato in una stanza e non può parlare e/o avere contatti col cliente)! Ma andiamo avanti, perchè i signori hanno anche buoni stomaci. Perchè ci vuole uno stomaco davvero buono per andare a registrare un contratto co.co.pro. solo quando un operaio si fa male! Sono maligno io? Sì, è PROBABILE. Ma è molto strano che il 90% degli incidenti sul lavoro avvengano il PRIMO GIORNO di LAVORO. Come mai? Sarà mica perchè tutti registrano il lavoratore solo quando questi si fa male? Avanti…

SORRIDETE! ……..gli spari sopra….SONO PER NOI !
SORRIDETE!………gli spari sopra….SONO PER NOI !

Ai tempi del liceo, quando ero piccolo e stupido e ritenevo che studiare storia dell’arte e latino non “servissero a una mazza”, mi avevano costretto a tradurre una versione particolare. Mi venisse un colpo se mi riuscisse a tornare in mente di chi era… mi pare Seneca… che andava scrivendo una cosa di questo genere “Se avete le anime pulite e non lorde del sangue degli innocenti, non abbiate paura, le pietre non verranno scagliate contro di voi“. Questo che vuol dire? …no, non che Vasco ha copiato Senecacome? Sì, puoi andare al bagno… altri interventi illuminanti? Oh! Che i cialtroni c’erano anche allora, evidentemente! Il senso è semplice: chi ha la coscienza pulita, non ha da temere nulla. Come si riconosce qualcuno con la coscienza pulita? Facile: è quello che nelle difficoltà, non sorride: è impegnato a trovare una soluzione. Quando ci sono i casini, i cialtroni sorridono, perchè sanno già a chi dare la colpa di tutto. I cialtroni sono quelli che parcheggiano in doppia fila e danno dei “bastardi” ai vigili che li multano, i cialtroni non sono solo necessariamente sfruttatori di lavoratori, ma più in generale sfruttatori del sistema, quelli che camminano sugli altri, quelli che fanno come gli pare perchè “a me che me frega?”. E sono quelli che sfrutterebbero se avessero la possibilità (perchè tanto la mentalità è quella). Sono quelli che con i soldi di qualcunaltro (perchè il cialtrone di suo ha poco e niente, non dimentichiamolo! L’investimento iniziale è SEMPRE di qualcun’altro: moglie, madre, padre… tutti ovviamente ricchissimi!) farebbero faville! Lavoratori non pagati, nessun contratto… molti hanno solo avuto la sfortuna di nascere dalla parte sbagliata della barricata!

(ed) È sempre stato facile fare delle Ingiustizie !
Prendere, Manipolare, Fare credere!…

Ce l’ho! Ce l’ho!

ma adesso
State più attenti! Perché ogni cosa è scritta!

Mah… qui c’è un eccesso di fiducia del poeta. Ovviamente non poteva cantar
e una canzone del genere, terminandola con un “tanto la fate sempre franca”. Ci deve dare un briciolo di fiducia…

E se si girano gli eserciti e spariscono gli Eroi
Se la guerra (poi adesso) cominciamo a farla noi

Leggi: se scioperiamo, sono piselli per diabetici (cazzi amari), cari cialtroni! Sempre ammesso di far sparire gli “A” dal mercato… Non dimentichiamo un qualcosa che abbiamo già detto mille e mille volte: questa gente, senza di noi, NON ESISTE! Non eserciterebbero più le loro illuminate professioni, non potrebbero rimanere iscritti alle loro medioevali e protezionistiche corporazioni, non fatturerebbero… bah… diciamo guadagnerebbero va, che quando si parla di fattura con questi ci si riferisce con maggiore probabilità al malocchio, piuttosto che a un guadagno dichiarato allo stato

VOI abili a tenere sempre un piede qua e uno là
AVRETE un avvenire certo in questo mondo qua

Quello che più mi lascia perplesso è la loro capacità di dichiararsi candidi come agnellini quando nascono le polemiche su di loro! “La tv ci dipinge come mostri!” “una campagna mediatica contro di noi” “siamo stanchi di essere dipinti come evasori“. Ora, signori, non è per cattiveria… con molte meno prove ( e soprattutto indiziarie), il faraone ha condannato il povero Mosé e tutto il popolo ebraico per le piaghe d’Egitto… E stiamo parlando del Faraone di Egitto e del Grande Patriarca. Un po come è successo per alcuni tassisti: per anni, alcuni elementi poco raccomandabili, ci hanno fatto pagare tariffe da ladrissimi, hanno guidato come criminali, hanno preso in giro e praticamente derubato ogni turista. I colleghi onesti? Zitti… qualcuno perchè riteneva impossibile opporsi al malcostume, qualcuno perchè così ci guadagnava pure lui… e quando sua eminenza, il potentissimo, santo subito, ministro Bersani I il GIUSTO li bastona, loro che fanno? Scendono in piazza CERCANDO APPOGGIO DALLE PERSONE! Dove hanno trovato sponda? Solo presso chi aveva:
a. gli stessi interessi in ballo
b. cercava di mantenere/acquisire un posto politico
Al vuoto TOTALE che avevano attorno si sono raccontati l’ennesima balla: c’è in atto una campagna contro di noi. Chi semina vento… Signori cialtroni, e torno ai nostri datori di lavori, voi andrete a finire così. E se il ministro poserà il suo occhio benevolo su di voi, state tranquilli che avrete ancora molte occasioni per scendere in piazza, molte occasioni per rimanere da SOLI e molte occasioni per raccontarvi balle circa “la campagna mediatica contro di voi”. E i professionisti SERI e VERI, che non evadono, che fanno contratti di lavoro, che si impegnano REALMENTE, non vogliono essere accomunati con questi cialtroni? BENISSIMO: LI ISOLINO! E’ inutile far finta di niente e tollerarli, perchè, cari signori, i vostri colleghi hanno distrutto ogni idea positiva della categoria, portandovi all’inferno!

però la DIGNITÀ!
Dove l’avete PERSA!?

Morta schiacchiata dal portafoglio (cmq della moglie, del padre, della madre…)

E SE per sopravvivere…qualunque porcheria
Lasciate che succeda…e dite “non è colpa mia”…

E’ proprio qui che andiamo a finire. Succede qualcosa? Io non ho firmato nulla! Ho firmato? Colpa di quei cretini dei miei collaboratori! E ogni zozzata possibile e immaginabile è messa in conto…
Concludiamo: io ci ho trovato tanto di quello che ci raccontiamo qui dentro. Ci ho trovato gli annunci come
Cercasi collaboratore anche primo impiego / stage per progettazione esecutiva, si richiedono conoscenze tecniche costruttive / impiantistiche / strutturali per lavoro di disegno tecnico, computo metrico e coordinamento con consulenti. Indispensabile forte motivazione e flessibilità negli orari di lavoro“, ci ho trovato gli stage “gratuiti”, i tirocini con rimborsi spese da 250 euro al mese perchè “non siamo schiavisti”.
La canticchiavo spesso in queste prime ore mattutine… facciamo così: mentre aspettiamo che l’imperatore galattico, sua eccellenza il persecutore degli ingiusti, il flagello degli evasori, il ministro Bersani I li becchi e li punisca UNO PER UNO, io aspetto e canto… loro evadono e io canto… mi segano all’esame di abilitazione e canto… mi fregano i clienti impedendomi di esercitare e canto… ma io rivoto bersani e caaaaantooooo, prima o poi vi becca e caaaaantooooo e vi fa il mazzo e caaaaaantooooo
Un abbraccio ragazzuoli! Buon proseguimento!

…dimenticavo (urlando con le mani a coppa davanti la bocca): “AGGIORNAMENTO!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a data stellare 26.03.2007

  1. LU scrive:

    prima vestale
    prego-prego…
    lieta di essere utile..in qualche modo 🙂
    a presto
    lu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *