� � � �

Ho appena finito di ingurgitare il terzo marron glacé consecutivo, ma che bontà, ma che bontà, ma che cos’è questa cosina qua…e ho sentito nel corridoio due secondi fa, mia madre.. “menomale che me ne vado perché tu mi fai mangiare troppo”..

Ragazzuoli le foto le ho messe perché mi piacevano, e nel momento nel quale le ho inserite era notte fonda, tutto in silenzio….che ci posso fare se poi voi le osservate di giorno?dall’ufficio con la luce del neon? Immedesimatevi un po’ di più e preoccupatevi meno…. Smack!

A parte strapiena, sono anche stanca, per cui mi adopero, per gentile concessione, a srotolare l’ illusoria pergamena narrante i fatti successi nei giorni addietro: aggiornamento breve e coinciso, senza fronzoli…

Fatti positivi:

–la settimana scorsa si è conclusa con un’attività sportiva al di sopra del normale, il motivo resta top secret, fino al giorno 31 di gennaio. (uffi, lo direi adesso ma ho promesso di non svelare nulla prima di quella data..sigh…)

–all’accademia è successa nà cosa importante: un uomo è rimasto stregato da una delle mie sculture e la vuole comprare. Allora, a parte che non ero proprio preparata, io faccio scultura per il mio personalissimo diletto e basta!! Ma poi non saprei neanche che prezzo darla via….vabbè si vedrà, a detta di chi lo conosce, il signore in questione, tiene mucha pasta (la pasta qui rappresenta i dindi)

–non so se qualcuno si ricorda il post sulle geox (novembre), non ci crederete, ma sabato sono riuscita a cambiarle, dopo 2 mesi, dopo esserci uscita un paio di volte, dopo averle portate dal mitico calzolaio per farle allargare e dopo aver avuto un culo impressionante!sarebbe carino dilungarmi e raccontare tutto, ma ripeto, questo è un post senza fronzoli.Poi se me lo chiedete ve lo racconto nel prossimo!!

–Mi hanno invitato a cena dei clienti, a cui feci una ristrutturazione integrale dell’appartamento, l’anno scorso, quelli che dissero, alla fine dei lavori, quando già avevano sistemato le loro cose “Giordana nell’aria di casa nostra ci sono la tua voce e il tuo sorriso”.Per farla breve, a cena ci sono andata con mia madre, abbiamo cenato, sorseggiando il famoso spumante catalano, e deliziandoci con caviale, scampi, pesce al forno, tapas squisite, etc… la blogstar’s mother è rimasta soddisfatta dell’operato della figliola…

–Il finesettimana prossimo, (parto giovedì alle 22 aereo Iberia, slurp) sono a Bilbao, il venerdi mattina sono in cantiere a Vitoria, (a 60 km da Bilbao) città che ha registrato la temperatura più bassa di Spagna proprio oggi meno 7 gradi! Senza neve. E il resto del fine settimana, fino…udite udite, a lunedì mattina, lo passerò con il mio chiquillo. 4 notti a BIO affabilmente concesse da VDF España. Il biglietto che mi renderanno domani, costa, con gli orari che ho scelto io, la bellezza di 400 eurini. Cazzarola io con 400 eurini volo 6-7 volte dal mio amore…

–Oggi i giornali catalani, hanno pubblicato un notizione: nel quartiere di Sant Andrei a 15 minuti di passeggiata da casa mia, sorgerà un interessante edificio ad opera di Gehry.

Nuovo edificio di Gehry a Barcellona.
La construcción de la nueva estación intermodal de la Sagrera, en el triángulo ferroviario de Sant Andreu-la Sagrera, contribuirá a la transformación de la zona que se ha iniciado en los últimos años. La reestructuración urbanística permitirá la consolidación de los ejes cívicos tradicionales de los barrios de Sant Andreu y Sant Martí y la creación de otros nuevos, con la eliminación de la histórica barrera representada por el tendido ferroviario. Las instalaciones, que incluirán la estación del tren de alta velocidad, serán subterráneas, y su entorno estará constituido por un parque lineal de más de cinco kilómetros, además de 8.500 nuevas viviendas, así como 60.000 m2 de oficinas y servicios. Este marco ha sido el elegido por los responsables municipales de urbanismo para acoger las primeras construcciones de Gehry en la ciudad. El encargo consiste en dos edificios contiguos, el primero de oficinas y el segundo destinado a acoger el Museu de la Mobilitat. Gehry se encuentra actualmente desarrollando los estudios previos de ambos edificios, de los que se predice su carácter espectacular y emblemático del estilo del arquitecto

i fatti negativi non mi va di raccontarli dai…. sbadiglio. notte

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a � � � �

  1. Pietro scrive:

    cosa succede?
    Ciao giordana sono tornato dopo un lungo periodo per qualche problemuccio e credendo di vedere il sito ricco di coinvolgimento ed entusiasmo mi vedeo queste due immagini che richiamano freddo e solitudine… sono molto bellema non mi sembra che rispecchino la giordana che ho sempre letto in questo blog. Su con la vita guarda il cielo,cerca un spiraglio di sole e punta diritta fino a li.
    Ciao Pietro

  2. Carmen scrive:

    Baci bella figliola
    Cara bimba ciao vado a casa, dopo una giornata dedicata al lavoro (break all’ora di pranzo per la città e acquisto di un reggicalze color cipria, anche se stavo cercando un paio di stivali) ora si fila a casa, caminetto, bistecca al camino e dormitina sul divano, con le gambe di mio figlio Fabrizio sulle mie.
    Devo chiamarti, perché mi manchi tanto……..
    Ti voglio bene, leggi la tua mail domani, ti scrivo tante cose belle va bene?

    baci Carmen

  3. Vincenzo scrive:

    su’ dai…..
    Le foto sono belle pero’ mettono tanta solitudine e tristezza guardate con sotto fondo musicale “bad weather” dei Texas….dai…su con la vita…..esci vai in giro per il raval…da mansilla…al jazzsi… al paloma……. fatti un giro per la rampla e jaume I…… adios tienes una suerte demasiada de viver y trabajar en la ciudad mas bonita de l’europa…..

  4. Vincenzo scrive:

    su’ dai…..
    Le foto sono belle pero’ mettono tanta solitudine e tristezza guardate con sotto fondo musicale “bad weather” dei Texas….dai…su con la vita…..esci vai in giro per il raval…da mansilla…al jazzsi… al paloma……. fatti un giro per la rampla e jaume I…… adios tienes una suerte demasiada de viver y trabajar en la ciudad mas bonita de l’europa…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *