È difficile classificare i

qualche foto di città del MESSICO, ISLA DE LAS MUJERES, CHICHEN ITZA Y UXMAL.

VORREI APPROFONDIRE LE DESCRIZIONI MA MI SFUGGE IL TEMPO, E POI SE SCRIVO TUTTO ADESSO, NEL LIBRO CHE CI METTO???

la pelle del maiale viene fritta e salata e si vende stile patatine…

tutto il piccante che vuoi…

palazzo delle belle arti a citta del MESSICO

EDIFICIO CON AZULEJOS A CITTA DEL MESSICO IN CALLE MADERO

QUESTA E UNA SERIE DI FOTOGRAFIE CHE MI PIACE DA PAZZI, LE HO SCATTATE GIOCHERELLANDO CON UNA SCULTURA NEL PATIO DEL PALAZZO DEL GOVERNO A CITTA DEL MESSICO

CHICHEN ITZA UNA DELLE 7 MERAVIGLIE DEL MONDO MODERNO

UXMAL PIRAMIDE CON BASE ELLITTICA

TRAMONTO A LA ISLA DE LAS MUJERES

È difficile classificare i messicani, sono distratti, superficiali, caciaroni, allegri e spesso danno informazioni sbagliate.

La suerte en este viaje sigue: la madre Maria Teresa, il personaggione religioso di cui vedi altri post in Perù, ha chiamato una sua cara amica, dopo avermi caricato di regali per lei, chiedendole se poteva ospitarci a Merida, capitale dello Yucatan. E così Stephan ed io ci siamo ritrovati in questa villa a tre piani, con giardino e fontane, splendidi quadri e sculture, oggetti provenienti da tutte le parti del mondo e tappeti pregiati. Ovviamente una stanza morbidosa e accogliente con un fantastico bagno, tutta per noi! Un lucernario illumina una collezione di angeli e la ringhiera che dà al salone centrale, dalla zona notte al secondo piano, è in ferro battuto con meravigliosi motivi floreali.

Siamo stati a CHICHEN ITZA una delle 7 meraviglie del mondo moderno, a differenza di MACHU PICHU non credo meriti questo riconoscimento, anche perché oggi siamo stati a UXMAL, altro sitio archeologico maya e dvo dire che è molto più suggestivo di CHICHEN ITZA. In ogni caso credo gli sia stato dato per il fenomeno stupefacente che si realizza un giorno all’anno, all’equinozio, per sette minuti si crea sulla scalinata della piramide, l’ombra di un serpente, uno dei simboli più importanti della cultura Maya.

Oggi a Uxmal, abbiamo seriamente avuto paura di svenire, c’erano 40 gradi all’ombra. Nel taxi, al ritorno nella villa, il vento che entrava dai finestrini era bollente, i taxi con aria condizionata sono rari. Stanotte partiamo per Chetumal, ci saremmo fermati volentieri una notte in più nella bella villa, ma Stephanito, ha i giorni contati e io voglio a tutti i costi passare per Tikal, in GUATEMALA, passare per BELIZE e dormire almeno 2-3- notti nei bungalow sulla spiaggia a Tulum. Oggi immaginavo il ritorno a Barcellona, ascoltando voglia e turnà di Teresa de Sio….

buonanotte piccioncini..

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a È difficile classificare i

  1. MCP scrive:

    Architetti??????
    Ma quanti architetti ci sono in italia che vogliono emigrare a Barcellona????
    Ma poi una che è in viaggio figuratevi se pensa a raccomandarvi a Barcellona…..
    A presto Giordana per parlare delle tue mille disavventure in cui sarai capitata….
    Ciao
    MCP
    P.s.:se l’altro Carmine non scrive più mi firmo con il mio vero nome

  2. annamaria scrive:

    libri
    suggerisco anch’io qualche libro:
    di Amos Oz: “la scatola nera”e semore di Oz “lo stesso mare” Quest’ultimo, forse è un po impegnativo, almeno così lo definisce lo stesso autore, ma, secondo me, bellissimo.
    fatemi sapere

  3. Sara Maria scrive:

    La rosa i el llibre
    Feliç diada de Sant Jordi!!

  4. angela scrive:

    libri e ancora libri
    bellissima chichen itza, ci sono stata il Natale appena trascorso. Abbronzatura ad alti livelli (ma NON solo ovviamente) eh eh . Cmq..ritornando al libro che ti ho consigliato. il canto dell’elefante è ambientato in Africa.”vibrante e solenne come una preghiera,il canto dell’elefante risuona da millenni nella sconfinate lande africane..” questo è l’inizio della prefazione del libro. Lo consiglio a tutti, davvero.. Ah e questa volta nn faccio come i film, non dico il finale :p

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *