voipstunt

http://www.voipstunt.com/

CHIAMATE GRATUITE E

MESSAGGI A SOLI 4 CENTS DI EURO!

è il programma che permette di chiamare gratis in moltissimi paesi del mondo e tanti altri a costi minimi.

quando l’ho scoperto sono andata a letto alle 4 di notte, e ho mandato una quantità di messagg-prova a tutti i miei amici sparsi per il mondo.

Se In Italia i messaggi con il cellulare costano 20 centesimi, con Voipstunt pagherete solo 4 o a volte 5 centesimi, dipende dai paesi.

Così mentre state studiando in camera vostra, potete mandare un messaggio a vostra madre che sta in cucina verso le 13

” mà butta la pasta che ho fame”

installarlo è facilissimo e dura pochissimi minuti. per attivarlo bisogna versare una quota minima di 10 euro, che rappresenta poi il credito che userete per le chiamate speciali e gli sms.

buona chiamata e buon invio di sms!

SMS A 4 CENTESIMI DI EURO E CHIAMATE GRATUITE

DAL SITO:

http://images.google.it/imgres?imgurl=http://www.ikaro.net/articoli/img/245.jpg&imgrefurl=http://www.ikaro.net/articoli/cnt/voipstunt_telefonare_gratis-00245.html&usg=__-0W7co1Kkn7MHKOUTEbuHaiojg4=&h=353&w=450&sz=41&hl=it&start=1&um=1&tbnid=mrautucRxdUXxM:&tbnh=100&tbnw=127&prev=/images%3Fq%3Dvoipstunt%26um%3D1%26hl%3Dit%26sa%3DN

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

21 risposte a voipstunt

  1. giordana scrive:

    x daniele
    e’ la 2a volta ke mi scrivi sul blog, in 3 annetti che ci conosciamo, ma allora mi vuoi ancora bene? ti abbraccio sinceramente e aspetto di farmi un giro sul tuo motorino a Barcellona, in primavera con il sole, con le olive della boqueria nel coppetiello… che dici?

  2. Daniele scrive:

    Oi
    Questo è il Daniele due, l’ex Dubliner. Vacca boia se ti capisco, e tu forse ricordi perchè. Qui in Italia ho preso un bel big fish. Gli Italiani si sono svegliati, hanno recuperato coraggio, umiltà, unità e spirito critico. Pensano e agiscono, rispettano se stessi e gli altri. Hanno spento la televisione. Dovresti vedere che spettacolo. Finalmente non si parla più solo di politica, non si è più di destra o di sinistra. I nostri bravi ragazzi, che vivono all’estero, stanno tornando, adesso c’è speranza anche per loro. C’è un posto anche per te, se ti va. Abbiamo bisogno dei loro occhi e della feroce umiltà che gli contraddistingue. Un bacio
    Daniele

  3. giordana scrive:

    x daniele F.
    come si dice da queste parti INSHALLAH! ti auguro tutto il meglio in questa Italia ritrovata, c’e da dire tutta tua..
    magari il tuo entusiasmo avesse un virus altamente potente che infetta tutti!
    un abbraccio

  4. Daniele Faggian scrive:

    Big Fish
    Son stato troppo ermetico. Big Fish è un film abbastanza famoso, il cui protagonista trasforma con fantasia la realtà, per renderla meno amara. A me non è riuscito.
    Tieni duro
    Daniele

  5. giordana scrive:

    daniele F.
    se fosse possibile mandarti una iconcina con le gote rosse di vergogna te la maderei, ma la descrizione va bene lo stesso vero? le mie scorribande su e giu’ per il mondo mi fanno restare indietro in fatto di cinema. I am very sorry…

  6. giordana scrive:

    CASH
    ci hanno appena pagati. mentre firmavo , il mio sguardo ha divorato in un sol colpo d’occhio, le cifre relative agli stipendi degli altri, il mio, almeno in quella pagina era il piu alto. Non per merito, ma solo perche’ sul mio passaporto c’e’ scritto Repubblica Italiana. anche qui, come a Singapore ( da dove lui viene) mi spiegava il mio querido collega filippino, vige il “colour code”, codice del colore della pelle. “per una questione di valore della moneta nel nostro paese di appartenenza?” gli chiesi il mese scorso.
    e lui
    ” maybe”
    e adesso ho lo stipendio in cash nella borsa e sono turbata per quello che ho appena visto…

  7. irish sara scrive:

    cercando di capire..
    non e’ che magari pagano di piu’ “gli occidentali” perche’ magari RITENGONO abbiano una preparazione migliore?lo dico, non perche’ lo creda (non ne ho idea!), ma perche’ altrimenti assumere anche “occidentali” pagandoli di piu’ quando potrebbero prendere solo “orientali” e pagarli meno? in questo caso si cadrebbe nell’ “onesto” caso che uno con un cv con una formazione ritenuta migliore viene pagato di piu’…

  8. Giordana scrive:

    dubbi
    Cara Sara,
    hai centrato la situazione, la stessa domanda me la sono fatta anche io, ma non ho nessuna risposta. Posso inoltrare la domanda alla persona che fa capo alla agenzia di reclutamento che mi ha ingaggiata. C’e’ una certa confidenza in quanto amico di una mia carissima amica. e vedremo che dice. Io non conosco i curriculum degli altri conosco il mio e so. che e’ all’altezza di questo stipendio. Di piu non so.
    ps: Qui, nella stessa impresa, cercano un contabile, stipendio netto a fine mese 6000 dollari. se c’e qualcuno che mi vuole mandare il curriculum , lo faccia.

  9. web cafe scrive:

    complimenti
    ciao alcuni ragazzi qui al bar considerano molto interessante il tuo lavoro e ti trovano molto affascinante e bellissima ciao

  10. stefano scrive:

    DUBAI
    Cara Giornata vedo con piacere che non trovi pace un momento,1) hai girato mondo alla grande 2)ora sei a Dubai dove li forse la crisi nn esiste
    3)complimenti
    ti volevo chiedere : E’ vero che i soldi che si guadagnano a Dubai non possono essere “riportati a casa”? me lo diceva un amica che ha cugina li…….poi diceva che nn si pagano nemmeno le tasse………

    Potresti DARCI DELLE DELUCIDAZIONI UAE?

  11. stefano scrive:

    DUBAI
    Cara Giornata vedo con piacere che non trovi pace un momento,1) hai girato mondo alla grande 2)ora sei a Dubai dove li forse la crisi nn esiste
    3)complimenti
    ti volevo chiedere : E’ vero che i soldi che si guadagnano a Dubai non possono essere “riportati a casa”? me lo diceva un amica che ha cugina li…….poi diceva che nn si pagano nemmeno le tasse………

    Potresti DARCI DELLE DELUCIDAZIONI UAE?

  12. stefano scrive:

    DUBAI
    Cara Giornata vedo con piacere che non trovi pace un momento,1) hai girato mondo alla grande 2)ora sei a Dubai dove li forse la crisi nn esiste
    3)complimenti
    ti volevo chiedere : E’ vero che i soldi che si guadagnano a Dubai non possono essere “riportati a casa”? me lo diceva un amica che ha cugina li…….poi diceva che nn si pagano nemmeno le tasse………

    Potresti DARCI DELLE DELUCIDAZIONI UAE?

  13. miriam scrive:

    Dubai
    ti vorrei chiedere info, non prima di farti i miei complimenti per il Blog e per le belle parole su Napoli. Anch’io l’ho vissuta, ma anche odiata, essendomi laureata lì, ma ora mi manca terribilmente! E nell’ultimo periodo imparai persino ad amarla. Da un estremo all’altro! Come si cambia nel tempo. Mi sono laureata moooolto fuori corso (con 110, però, ci tengo a specificarlo! 🙂 ) , quindi di tempo per cambiare idea ne ho avuto, eccome! 🙂 Ti scrivo perchè ho letto che ora vivi a Dubai. Continuo a leggere annunci di lavoro per architetti anche senza esperienza in Qatar o a Dubai, e, dopo essermi laureata, “masterizzata” in architettura digitale, ecc, ma essendo ancora disoccupata (non mi sono ancora attivata nella ricerca -anche qui ci tengo a specificarlo!- ), spesso questo tipo di annunci mi ispirano, anche perchè spesso non richiedono un ottimo inglese. Sai, so che lì pagano bene, e questo mi… ispira non poco! Insomma un’esperienza dalle tue parti me la farei molto volentieri, ma ho sempre scartato l’idea per l’incognita del rapporto che hanno con le donne. Non so se è un pregiudizio, per questo lo chiedo a te, che vivi già quest’esperienza. Ho cercato qualcosa su internet, ma poi ho pensato di chiederlo a te. Così ti faccio anche un pò di compagnia, anche se ,data la tua intraprendenza, non soffrirai di certo di solitudine! P.S. Anch’io ritornerò a Napoli dopo ben 6 mesi! Quanto mi manca! Farò un giro al mercatino di Natale, dietro le Poste, dove vendono un sacco di sciocchezzine così carine e kitsch! Però da studentessa era una tappa d’obbligo, tornando a casa dalla facoltà! Lo conosci?!? Grazie per il tempo che mi hai dedicato, tante splendide cose, Miriam

  14. Mirko scrive:

    Help
    Ciao.. Sono uno dei tanti Architetti disperati e senza lavoro con tanta voglia di lavorare in qualsiasi parte del mondo… Se hai qualche dritta da darmi mi farebbe molto piacere… grazie e scusa per il disturbo..

  15. giordana scrive:

    X STEFANO
    chi non muore si rilegge!bentornato!
    bhe se non si potessero portare via i soldini che senso avrebbe stare nel deserto? per quanto mi riguarda i miei primi risparmietti stanno già in Spagna…

  16. giordana scrive:

    X STEFANO
    chi non muore si rilegge!bentornato!
    bhe se non si potessero portare via i soldini che senso avrebbe stare nel deserto? per quanto mi riguarda i miei primi risparmietti stanno già in Spagna…

  17. miriam scrive:

    errata corrige!
    Ciao, ti ho scritto …qualche mail fa!
    A proposito della mancanza di Napoli, avevo preso spunto da un tuo post (?!?) di ben 2 anni fa, scusa! Il fatto è che stavo cercando notizie sul lavoro in Qatar, ed in quella pagina ne parlavi, per l’appunto.
    Che sbadata!

  18. miriam scrive:

    Stephan
    …Avevo dimenticato di farti gli auguri di buon anniversario!
    Altro che la mia compagnia! 🙂 Ah ah!
    E adesso …silenzio stampa! Sto un pò zitta!

  19. Francesco Santoni scrive:

    Che tipo che sei!!!
    Ciao Giordana,
    Innanzi tutto ti scrivo una cosa che francamente dubito te ne importi qualche cosa: sono a letto con l’influenza. Tu mi dirai: “e chi se ne frega dove lo metti?”. Ma devi sapere che è grazie a questa influenza che ho passato ore ed ore davanti al PC alla ricerca di qualche sito utile e dilettevole. Ed ecco che mi sono imbattuto nel tuo blog. Ti faccio i miei più sentiti complimenti per il lavoro che hai intrapreso; anche io tra poco (relatore permettendo) sarò architetto e come te, avendo la passione per i viaggi ho il sogno nel cassetto di poter un giorno abbandonare questa ormai malsana Italia alla ricerca di un lavoro nelle più fertili terre lontane. Ho sbirciato anche il tuo render sulla copertura della pensilina e mi sono messo a ridere (non ti offendere, anzi leggi qui di seguito): ho lavorato per 3 anni presso la società tesifer.srl di Firenze che si occupa di tecnologie ferroviarie e per l’appunto anche della progettazione per alcune varianti alla tramvia di Firenze. Mi sono messo a ridere perchè pensavo alla faccia di quell’ingegnere di vecchio stampo che mi affiancava e che ogni cosa un pò più artistica o “estrosa” che proponevo mi liquidava con un: “ma lo sai quanto costa?”. Sai Giordana (ormai preso dalla mail o assuefatto dai medicinali ti do del tu), ti saresti meritata un “sai quanto costa” pure tu, ehehehe!
    Però ci sono anche delle “bloggate” che mi hanno fatto correre un brivido dietro la schiena; è quella dei viaggi.. è tutto vero quello che scrivi: il problema che quello del globetrotter non è un vizio come quello delle sigarette o dell’alcool che uno riesce più o meno facilmente a debellare, il Vagabonding è una specie di virus che contrai subito al primo viaggio, mi accadde in messico e guatemala la prima volta e da lì in poi è stata una continua sete di scoperta di suoni, colori, volti, profumi. Ma la cosa più preoccupante è che quest’anno, a causa dell’interruzione del lavoro per dedicarmi interamente alla tesi, ho dovuto optare per un viaggio (sempre zaino in spalla) di 7 giorni in marocco ed è come se mi fosse mancato qualcosa; sento di aver buttato via un anno ed un’occasione per conoscere.
    Via, ti saluto perchè la tachipirina sta facendo effetto e mi sta prendendo un po di sonnolenza. Ti ringrazio per aver avuto il tempo di leggere queste 4 righe di un futuro architetto influenzato che ha parlato più di sè che della bellissima esperienza che stai facendo, ma del resto di te è bastato leggere il tuo blog per capire che tipo giusto che sei!
    Spero di poterti risentire magari inviami una mail a santoni_francesco@hotmail.com io intanto ho salvato il tuo blog tra i preferiti per non perdermi le prossime news.
    Un abbraccio, e buon caffè Francesco.

  20. Francesco Santoni scrive:

    Che tipo che sei!!!
    Ciao Giordana,
    Innanzi tutto ti scrivo una cosa che francamente dubito te ne importi qualche cosa: sono a letto con l’influenza. Tu mi dirai: “e chi se ne frega dove lo metti?”. Ma devi sapere che è grazie a questa influenza che ho passato ore ed ore davanti al PC alla ricerca di qualche sito utile e dilettevole. Ed ecco che mi sono imbattuto nel tuo blog. Ti faccio i miei più sentiti complimenti per il lavoro che hai intrapreso; anche io tra poco (relatore permettendo) sarò architetto e come te, avendo la passione per i viaggi ho il sogno nel cassetto di poter un giorno abbandonare questa ormai malsana Italia alla ricerca di un lavoro nelle più fertili terre lontane. Ho sbirciato anche il tuo render sulla copertura della pensilina e mi sono messo a ridere (non ti offendere, anzi leggi qui di seguito): ho lavorato per 3 anni presso la società tesifer.srl di Firenze che si occupa di tecnologie ferroviarie e per l’appunto anche della progettazione per alcune varianti alla tramvia di Firenze. Mi sono messo a ridere perchè pensavo alla faccia di quell’ingegnere di vecchio stampo che mi affiancava e che ogni cosa un pò più artistica o “estrosa” che proponevo mi liquidava con un: “ma lo sai quanto costa?”. Sai Giordana (ormai preso dalla mail o assuefatto dai medicinali ti do del tu), ti saresti meritata un “sai quanto costa” pure tu, ehehehe!
    Però ci sono anche delle “bloggate” che mi hanno fatto correre un brivido dietro la schiena; è quella dei viaggi.. è tutto vero quello che scrivi: il problema che quello del globetrotter non è un vizio come quello delle sigarette o dell’alcool che uno riesce più o meno facilmente a debellare, il Vagabonding è una specie di virus che contrai subito al primo viaggio, mi accadde in messico e guatemala la prima volta e da lì in poi è stata una continua sete di scoperta di suoni, colori, volti, profumi. Ma la cosa più preoccupante è che quest’anno, a causa dell’interruzione del lavoro per dedicarmi interamente alla tesi, ho dovuto optare per un viaggio (sempre zaino in spalla) di 7 giorni in marocco ed è come se mi fosse mancato qualcosa; sento di aver buttato via un anno ed un’occasione per conoscere.
    Via, ti saluto perchè la tachipirina sta facendo effetto e mi sta prendendo un po di sonnolenza. Ti ringrazio per aver avuto il tempo di leggere queste 4 righe di un futuro architetto influenzato che ha parlato più di sè che della bellissima esperienza che stai facendo, ma del resto di te è bastato leggere il tuo blog per capire che tipo giusto che sei!
    Spero di poterti risentire magari inviami una mail a santoni_francesco@hotmail.com io intanto ho salvato il tuo blog tra i preferiti per non perdermi le prossime news.
    Un abbraccio, e buon caffè Francesco.

  21. Sara scrive:

    AAAA::::DUBAI cercasi!!
    Ciao Giordana,
    ho visto il tuo link su professione architetto….
    io sono una giovane ingegnere edile-architetto…
    mi piacerebbe andare a Dubai.per lavorare…ho letto che tu sei li ….sai darmi qualche consiglio???
    Grazie!!
    Sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *