opera

OPERA

AL TEATRO VOLKSOPER di Vienna ( Traduzione letterale: il teatro dell´opera per il popolo) abbiamo visto LE NOZZE DI FIGARO. Purtroppo anche se l´opera originale é musicata da Mozart e porta il testo in italiano scritto da Lorenzo Da Ponte, al Volksoper , appunto nel teatro a portata di tutti ( si fa per dire, perché comunque una entrata costa 55 euro) é stata cantata in tedesco. Fortunatamente i libretti portavano le traduzioni nelle principali lingue e comunque, fortunatamente giá conoscevo l´ópera, pur non avendola mai vista in un teatro.

è stato dedicato un post a LE NOZZE DI FIGARO nel maggio del 2005, se non erro.

In ogni caso, come dice Richard Gere a Julia Roberts, chi guarda per la prima volta uno spettacolo all´mopera per la prima volta, o la ama o la odia.

Io appartengo decisamente alla prima categoria, infatti appena arrivati ad Hamburg, ho sbirciato subito che spettacoli ci sono al teatro dell´Opera qui in cittá.

L´órchestra e il direttore erano bravissimi, cosi pure gli attori, ma l´unica cosa che lasciava molto a desiderare era la scenografia.

Rimane nei miei sogni il desiderio di assistere ad uno spettacolo con le scenografie del grandissimo Robert Wilson.

scenografia di Robert Wilson.

Il racconto di viaggio sulle bellezze artistiche della magica cittá viennese, sará online al piú presto, quando questa nuova vita impegnatissima, mi lascerá un briciolo di tempo.

a bien tot

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a opera

  1. gianpiero scrive:

    sono stato a Vienna anche io la settimana scorsa…bellissima città!!Peccato per il tempo e per la neve…ma assaggiando un pò di sacher e passeggiando per l’Hofburg..bhe..è passato tutto ehe.

    ciao e buona permanenza in Deutschland!

  2. marina scrive:


    mi sono fermata solo per farti un salutino!

    Un grosso abbraccio bella!

    M.

  3. Elena Fuselli scrive:

    Ciao Giordana! Quando leggo il tuo blog mi sembra di girare il mondo assieme a te! E che invidia!
    Un bacione
    elena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *