Svolta grammaticale

Oggi siamo arrivati ad una svolta, credo finalmente di aver capito bene, la differenza tra il caso dativo e il caso accusativo nella grammatica tedesca, il che, credetemi é tutto dire. In cambio piú passano i giorni e piú l´insegnante delle prime 3 ore, mi sta antipatica. Sembra sempre stressata ultimamente. Io continuo a fare pochissimo i compiti facendomi prendere da mille altre cose.

tipo?

La casa: sto sempre a mettere in ordine da quando é arrivato il camion da Barcellona. Lo spazio é poco e non ci sta tutto, il tutto mio e il tutto di Stephan sembrano essere proprio due entitá grosse per una casa cosí piccina.

Le strade sono gelate qui ad Amburgo, e si cammina a passettini lenti e leggeri, esperienza ma avuto né a Napoli né a Barcellona. Bisogna stare attenti a non lacrimare visto il freddo e a non inumidire il nasino, perché si ghiaccia tutto.

Il freddo, la dieta, il disordine sono tre componenti per un mix depressivo, il tutto condito dalle nuovissime e difficilissime scoperte della grammatica tedesca, unico dovere al quale dovrei dedicarmi con impegno e interesse. Ma resisto, anche i pensieri si raffreddano, congelo la depressione per quando ce ne sará realmente bisogno. Speriamo mai. Adesso é il momento di lottare ancora, per l´ennesimo cambio di vita, forse l´ultimo adattamento traumatico.

Mi consolo pensando ogni giorno, che nonostante tutto, vale la pena, eccome se la vale, di vivere qui, ovviamente per mio marito e anche per la disciplina e i ritmi non stressati, che caratterizzano i tedeschi in questa cittá. Per me la qualitá di vita qui rappresenta un grandissimo passo in avanti rispetto al Bel paese e alla stessa Barcellona.

Ho solo voglia di questo certificato B1 che mi permetterá di poter lavorare e ho voglia che le strade si scongelino. Che arrivi la primavera e sia tutto abbondantemente colorato.

Un altro pensiero che ciondola appesso a qualche filo del mio circuito celebrale, riguarda gli invitati del mio matrimonio, almeno quelli che devono comprare un biglietto aereo per raggiungerci, giusto il 50%….penso che sarei immensamente felice se venissero tutti e spero di non rattristarmi se per qualche motivo qualcuno non verrá.

Film tedeschi visti assolutamente consigliabili:

The reader di Stephen Daldry

Same same but different di Detlev Buck

Libri letti anch´essi consigliabili:

L´eleganza del riccio della marocchina/francese Barbery Muriel e Io parlare bello un giorno dell´americano David Sedaris

Si accettano consigli su libri e film….

adesso é ora di ritirarsi

statevi bene.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Svolta grammaticale

  1. marzipan scrive:

    neve
    Se ti può consolare, Giordana, oggi nevica pure a Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *