BASTA LIBRI!!

Dicono che la biblioteca del college di architettura di Chandigarh sia la migliore dell’intera Asia…beh, di libri ce ne sono molti, ma c’e’ solo un piccolo problema: non c’e’ un catalogo!! Cosi’ bisogna chiedere al vecchio Vikram, che sa la posizione esatta di ogni libro (o quasi) e sperare che entro la giornata te ne arrivi almeno uno di quelli chiesti!

Le prime settimane sono passate cosi’: libri, fotocopie, tesi, fotocopie, libri, fotocopie,…

…, ma ora finalmente inizia il lavoro sul campo! Sara’ dura visto che la temperatura giornaliera raggiunge gia’ i 50 gradi, ma sempre meglio che stare chiusi tutto il giorno nella library!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

19 risposte a BASTA LIBRI!!

  1. fabrizio scrive:

    benvenuto nel mondo dei blogger
    ciao raffele, ti do un benvenuto nella nostra piccola community.sono fabrizio ed anche io sono ospite del sito professione architetto.prima dalle isole di capo verde adesso dalla provincia di salerno.beh…buona avventura.f.

  2. claudia scrive:

    CIAO_RAFFA
    Ciao Raffa,
    che sorpresa guardare il sito e leggere di te!!!!
    Come non invidiarti leggendo le tue prime impressioni e guardando le tue foto…
    Sono sicura che sarà un’esperienza indimenticabile e sò di certo che saprai sfruttare al meglio questa grande occasione…
    Ti mando un bacione ed un arrivederci
    con affetto
    Claudia Luck

  3. Giulia scrive:


    Finalmente so che sei arrivato e che stai vivendo momento per momento quest’avventura! Sarà bello leggere le tue riflessioni, ma non vedo l’ora che torni per sentire tutto raccontato da te, ovviamente davanti ad una buona bottiglia di vino…
    Baci!

  4. Katia - tua cugina scrive:

    CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
    OH! Finalmente (mi ripeto con tuo fratello!!) tue notizie e anche tue foto. Non capisco, in una, quella colorata, sembri ingrassaato. Poi in quella in biblioteca sembri dimagrito. Ma scherzi ti fa l’India? Ma sei sicuro di tornare? Io ho paura che prima o dopo ci voglia tornare per un periodo + lungo. Tutti quelli che ci sono stati sono quasi sempre rimasti amagliati e quindi ritornati.
    Comunque qui la Cesy ci fa impazzire. Ti nomina spesso anche al posto di Nicolò!
    Comunque teniamo botta. O forse è lei che ci tiene in sesto??!! Ma, non l’ho ancora capito.
    Che comandi lei invece è scritto anche nei muri.
    Bene un grosso smack e con tanta invidia un grosso CIAOOOOOOOOOO.
    Katia.
    PS: tutta la famiglia Mestrina e di Gorgonzola ti saluta!!!

  5. Erika scrive:

    CIAOOOOOOOO
    Ciao Raffa…
    pensavo di vederti già con turbante convertito induista!!…hai ancora un po’ di tempo!
    Ma cosa vuoi che siano 50 gradi? Ah..giusto..tu sei montanaro…
    Continua così, qui tutti ti aspettiamo con affetto.
    Buon Lavoro!
    Un bacione!!

  6. titli scrive:

    libri, fotocopie, tesi, libri…a chi la racconti!
    …amico tutto cio` che separa e` santo.
    spero tu abbia trovato la buccia di kiwi.

  7. laura erborista in erba scrive:

    non tagliarti la chioma!
    bel blog non credevo l’avresti fatto…
    stammi bene,continua a raccontare e a mettere foto..
    stai scoprendo nuove specie,spezie,tisane e…
    bacioni e buon lavoro!!!!

  8. moni scrive:

    sana invidia
    l’invidia è una parola brutta…e poco attinente a quello che provo nel sapere che la tua tesi è a dir poco stupenda…da asti mi sento vicina a questo tuo incredibile e ricco viaggio!
    ciao raffaelle…

  9. _gino scrive:

    ..che sorpresa!
    Ciao Raffa!

    Quando mi sono arrivate le prime voci di questo tuo viaggio,facevo fatica a crederci.
    Dicono che un viaggio non inizia nel momento in cui partiamo né finisca nel momento in cui raggiungiamo la meta. In realtà comincia molto prima e non finisce mai..
    In bocca al lupo e complimenti!

  10. Giuva e Pigi scrive:

    opa
    GIUVA e PIGI i costruttori di cappelle ti salutano con molto affetto malato….
    -potevi dirmelo che ti portavi la mia felpetta e che l’avresti usata per inzozzarla alle feste hippy indiane..ti ho sgamato…(giuva)
    – in singola sto da DIO, infatti non si ascolta piu RaDIO 3 (scherzo)…
    speriamo che la geometrica CHandigarh non ti abbia fatto cambiare idea sulla vita e non…
    ti abbracciamo e vedi di NON tornare presto-

    Giuva e il PIGI

    ——————————————–opa—

  11. Fabio scrive:

    Ciao Bestia!!
    Salutatemi l’india e se trovate un visto per la strada scavalcate la frontiera passando per il Butan che ci vediamo a Lasha in Tibet! In bocca al lupo a tutti e due e a presto così ci scambiamo un po’ di pareri su quest’asia misteriosa!
    Dalla Cina, Fabio e HobgBao

  12. bet scrive:

    BACIO!
    Bacio, bacio, bacio, bacio, bacio, bacio, bacio bacio, bacio, bacio, bacio, bacio…

  13. sara scrive:

    …hoi!finalmente sono riuscita a ricordarmi il sito su cui trovarti e poterti scrivere…me lo sarò fatto dire almeno una decina di volte e da persone diverse,ma sai com’è…la vecchiaia!come xea vecio?allora l’india è come t’aspettavi o no?che mi dici di cibo,odori vari,spezie…il piccante è di tuo gradimento?o ancora troppo poco?e i colori?non sono un qualcosa d’incredibilmente vivo?!?come vorrei essere lì.vabbè ogni cosa a suo tempo!per ora te saludo e ti auguro un buon proseguimento.in quanto a me mi godrò l’india attraverso i tuoi racconti ed i tuoi occhi.CIAO!

  14. emanuele scrive:

    ti ricordi di me?
    ciao raffaele!sono emanuele, l’amico di andrea chiampan del Lido, hai abitato in casa nostra per unn pò, ti ricordi?! come stai?!?! che sorpresa ritrovarti famoso. appena ho un pò di calma ti scrivo, ora sono in ufficio e devo farlo di nascosto.stammi bene !!ciao!!

  15. bet scrive:

    pensami!il delirio impera..

  16. Mik scrive:

    Angelica…
    Ciao fratellino, non appena ho rimesso a posto il PC ti mando le foto della tua nipotina, se mi mandi l’indirizzo della caserma VVF gli spedisco qlcosa…
    stammi bene!

  17. marco scrive:

    india
    Ciao Raffaele,sono Marco,nn mi conosci.Sono 1 architetto,ho avuto anch’io la fortuna di andare in India per la mia tesi…beh,ti consiglio(se ce ne fosse bisogno)di mettere piede anche in uno slum e in un villaggio rurale-tribale,per completare il quadro del soprav/vivere/abitare in India,e il “VASTU”,fondamentale!In bocca al lupo!NAMASTE’!

  18. TEO scrive:

    ciao cap(p)ellone
    Ciao belo, finalmente accedo al tuo blog, finalmente ti sei convertito al mondo dei blogger, finalmente ti dico “te l’avevo detto”, finalmente finisco questa serie di finalmente. Da quello che vedo tutto bene, io mi godo un pò questi mesi aspettando la botta di foto e parole che ci ammazzerà quando torni. Salutami un pò anche gli indiani, soprattutto Geronimo e Raggio di Luna.
    Baci

  19. Gian Nicola scrive:

    finalmente
    sono felice che sei in India
    non avere fretta servono mesi e mesi
    e poi ti entra dentro , nella testa,
    e nel cuore e si impara ad emozionarsi
    goditela!