Welcome to Ludhiana

Ok: Chandigarh e’ funzionale, pulitissima, con quasi il 90% del territorio ricoperto da verde, ma magari tutte le citta’ del Punjab sono cosi’!
Per verificare accettiamo l’invito di un nostro amico di andarlo a trovare a Ludhiana: appena un centinaio di chilometri di distanza dalla capitale ma ben tre ore e mezza di autobus senza portiere!
Dai locali viene chiamata la “Manchester indiana” per l’alto numero di industrie…e si vede!

Attraversare il centro storico e’ praticamente impossibile: le strade sono un agglomerato compatto di pedoni e centauri: forse e’ questa la vera citta’ indiana! Fortunatamente per noi l’amico ci fa da guida per tutto il giorno: dopo l’avventura del centro ci spostiamo nella sua fattoria: la campagna intorno sembra uguale a quella di Chandigarh: campi di grano e ciminiere.

Come nel resto del Punjab, anche qui la popolazione e’ in maggioranza sikh: capelli lunghi, barba e turbante: mi mancava solo quello…

ora ce l’ho!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Welcome to Ludhiana

  1. Frankmc scrive:

    Se non sai il francese non usarlo!!! Errata corrige: “la main ouverte”.

  2. disperso scrive:

    …che soggetto?!?
    Eccomi qua. tu in India io a Levico. Sei sempre lo stesso: foto d’artisti, ma che artista!!!La vedo che te la passi moooolto bene! feste a go go, ma in realtà com’è che stai?Non ti mancano le montagne e le sciate? Qui tutto ok, come al solito insomma. Forse abbiamo trovato il nuovo chitarrista ,non so ancora niente! Mi manchi, lo sai! Ti saluto e spero che tu stia veramente bene!!!
    En Beso Simo l’ultimo dei DISPERSI

  3. Roby scrive:

    Salutoni
    Ciao Jimmy, ti sto seguendo quasi quotidianamente attraverso il tuo blog. Davvero bello, foto interessanti. A dire la verità non vedo l’ora di rivederti, anche perchè ho diverse cose da raccontarti. Ti auguro di vivere nel miglior modo possibile questa tua esperienza. Intanto attendo una tua risposta. Saluti anche da Ale. Ciao.

  4. Luca Girardi scrive:

    un saluto!!!
    Ciao chitarrista…
    Amos m’ha consigliato di visitare il sito ed eccomi dentro!!! Ti auguro buona permanenza in India e… goditela, a parte il lavoro!!

    Ciao – Luca alias Gibson H-D (gli OLD-FUN-BABY sono sempre all’opera)