Citazione

MI CITO

Cioè, per la verità, mi auto-cito. È un post che ho messo sul blog dell’ultimo tipo che mi ha lasciato un messaggio. “Mi” o “ci”, a seconda della vostra familiarità con questo blog. C’è un errore di ortografia molto simpatico. In realtà avevo scritto esattamente quello che volevo scrivere, ma Word mi ha imposto una correzione senza saperlo. Dannato B. Gates.

<<…ce ne sarebbero di cose da dire. in alcuni miei "old-post", ho parlato così male di certe altre assurdità tipicamente lusitane che nel leggerli sembrerebbe che questo paese mi faccia schifo. invece il problema è che da una parte hai le persone che incontri (la loro simpatia, cordialità…e quanti altri complimenti ci venissero in mente), le città, le loro architetture, la loro cucina…dall'altra, quello che questa società ha da offrire come servizi, lavoro, "modelli sociali" (due paroloni per dire: quello che dalla televisione dicono che il cittadino dovrebbe fare, mangiare, pensare…). comunque un paragone ha senso solo se si tiene presente anche la zona dell'italia da dove proveniamo. adesso sono disoccupato e sicuramente questo dipende anche da qualche lacuna del mio porto folio e/o del mio c.v. (un bagno di buona autocritica). comunque io prendevo puliti puliti 550. la mia fortuna? il fatto di non dover pagare un affitto. c'è chi mi ha detto che prima di formalizzare la mia assunzione doveva vedermi lavorare gratis almeno un paio di pomeriggi,…per potermi valutare. una cosa simile successe anche ad una mia amica, tantissimi anni fa, che per lavorare in un negozio di vestiti di un famoso centro commerciale della mia città ha dovuto superare due giorni "gratuiti" di valutazione, stirando camice. si, la differenza è che io non ho più 17 anni, ho finito un corso di laurea e sono iscritto in un ordine professionale…ma questi sono dettagli insignificanti. forse perché l'architettura italiana, come la pensano qui, não vale nada. Anzi, come la pensano “anche” qui.>>

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Citazione

  1. Carmine scrive:

    Ciao Ed ,ho scoperto il tuo blog per caso ,l’ho letto con interesse perche anche io come te sono mezzo appassionato per il Portogallo,sono anche io architetto ,lavoro in Lisbona,condivido diverse cose che hai scritto,vorrei toccare pero’ un tasto dolente che riguarda il cosiddetto fattore MAL PAGO,che e’ tipico dei portoghesi ,per non parlare poi della questione stagiario all’interno dei diversi studi di architettura in Portogallo.Non voglio essere indelicato e’ chiederti quanto guadagni,sempre che tu non abbia uno studio tuo.Io conosco quasi tutti gli studi di architettura di Lisbona,e ti assicuro che mi sono un po depresso a sentirmi offrire addirittura 200 euro al mese.Saranno anche simpatici,potremmo lasciare i soldi del caffe sul tavolo e quasi sicuramente il cameriere li trovera’ ancora li.Ma ciononostante per me rimane O PAIS DO MAL PAGO!!! anche io di recente mi sono costruito il mio piccolo blog ancora inesplorato.Ti lascio il mio link. carminecarello.blogspot.com A presto.Carmine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *