ci dobbiamo vergognare

È morta quella che un tempo veniva chiamata «la Democrazia italiana». Che per carità: era comunque perfettibile, non divina e non necessariamente “rimedio di tutti i mali”.
In queste condizioni, meglio accettare con fiducia e sollievo qualsiasi tipo di lavoro non-architettonico presso un qualsivoglia angolo del pianeta Terra.
Lontano dai falsi profeti, che in Italia si ingrassano grazie ai soldi dei contribuenti-bue, sarà più facile togliersi di dosso quel caratteristico tanfo, da marciume appena sfornato.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.