un carissimo amico

un carissimo amico di Napoli mi scrive….sò di sfondare una porta aperta, e per questo ti chiedo di dare notizia sul tuo blog di una manifestazione contro la privatizzazione dell’acqua che si terrà sabato 17/12 ore 16,30 con partenza da piazza del Gesù a cui parteciperanno comitati civici e liberi cittadini, è necessaria la partecipazione di quante più persone possibili, sò che con il cuore e lo spirito ci sarai anche Tu !!!

Finalmente dopo due giorni assolutamente skizzati trovo un pò di pace. ieri sera c’è stata l’inaugurazione della mostra di ceramica e scultura. Ho terminato di pulire una delle mie due sculture, quando già entravano gli invitati. Immaginatevi!L’esisto della expo. è stato assolutamente positivo, l’affluenza è stata ripetuta e bilanciata, ma sempre costante, le sale della scuola erano gremite, per essere una esposizione collettiva forse è normale, però ho assistito ad altre collettive dell’accademia e non si respirava l’euforia che invece ieri abbondava. tutti felici, brilli e entusiasti. Tra le pietanze, c’è stato qualcuno che ha portato salsa humus, buonissima e pane non cresciuto con una infinità di semini sopra…una prelibatezza. ho bevuto un vino buonissimo, imbottigliato in una bottiglia con fiorellini colorati, era un Rioja del 1999…..ha fatto ben presto il suo effetto….

tra sorrisi, fotografie e brindisi, alle 22 come una Cenerentola che si anticipa sono sgusciata via per arrivare in passeig de Gracia, al Qu Qu, ristorante in cui c’era la cena della Vodafone, a cui partecipavano solo coloro che lavorano come me nella nona pianta dell’edificio. Poi mercoledì ci sarà la cena con tutti i dipendenti Vodafone di Catalogna, alla Barceloneta, in un ristorante al Passeig Marittim.

In ritardo, entro e il maitre dice ad un cameriere di farmi strada e accompagnarmi nella sala. tutto pieno e le prime portate che cominciavano ad arrivare. non ho toccato quasi nulla, il quasi rappresenta un buñuelo de bacalao, dei quali sono fans, se si spulcia bene il blog c’è anche la ricetta.

Vari bicchieri di vino e uno di cava.

Ad un certo punto terminato il mangia-mangia, sono stati distribuiti dei fogli e delle penne, sui quali dovevamo scrivere i nomi delle persone a cui appartenevano le foto, che subito dopo sono state fatte passare sul maxi schermo. Chi indovinava più persone vinceva un premio…..il premio era un giubbino vodafone…e che te lo dico affà…

c’è stato davvero un bel ridere, guardando le foto di persone attualmente calve e grassoccie e negli anni 80, capelloni magri, poi c’erano le foto di certi che erano bebè e altre divertenti ma che non si riconoscevano.

In tutto 45 foto, per 45 persone, 45 schiamazzi, 45 ooooooo.

Poi c’è stata una fase intermedia, in cui è stata premiata la ragazza anni 80 meglio vestita e subito dopo, siamo stati invitati a riconoscere i video musicali anni 80. E stato in quel momento che ho capito che non potevamo stare più sulla stessa lunghezza d’onda, perchè le canzoni erano tutte spagnole, come i cantanti, ed erano ben lontani Samantha fox, alberto camerini, gianna nannini, I righeira ecc…. ma algi anni 80 dedicheremo un post. Sono le 12.00 e devo abbandonarvi, altrimenti perdo l’aereo per Bilbao, dove dopo 20 giorni di astinenza l’uno dall’altro, ci riabbracceremo Oscar ed io….

questo post è incompleto: scusate l’interruzione gioco-forza.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a un carissimo amico

  1. stefano scrive:

    la tua bellezza
    Giordana dimostri 12 anni nn 31, te li porti proprio bene, mi sa che Barcellona fa bene,sei carinissima e che posa femminile, sempre a testa un po inclinata……….ahhahahahah
    Dolcezza BuonNatale e spero che un giorno ti sentirai veramente donna e nn una ragazzina…..
    Hasta Siempre

  2. Vladimiro (Miro per gli amici) scrive:

    mi dai una mano a trovare un alloggio per il capodanno
    Ciao Giordana,
    il tuo sito è realmente interessante. Mi sono incuriosito subito al tuo volto e i tuoi bei capelli che cadono morbidi sulle spalle cosi non ho potuto fare a meno di leggere le tue intense, a volte sottilmente bizzarre e mai noiose giornate.
    Con alcuni amici avevamo pensato di trascorrere il Capodanno a Barcellona. Siamo abruzzesi e cambiare per crescere è stato il motto di quest’anno. Desideriamo non trascorrere un periodo in albergo ma un appartamento dove stare insieme e incontrarci con nuovi amici che potremo conoscere nella fantasmagorica Barcellona. Questa ci è sembrata la soluzione più geniale.
    Alberto che è qui con me mi dice chiedile di aiutarci! chiedile di aiutarci! Ok mi ha convinto: Giordana, ci dai una mano? Saremo a Barcellona il 28 dicembre e partiremo il 3 gennaio prossimi. Un appartamento per 5 sarebbe ideale (infatti siamo 5)!!
    Ti prego, ti prego, ti prega anche Alberto che vorrebbe conoscerti prima del 28 ti preghiamo, dacci una mano!
    Scrivimi alla mia email … noi per ora ti mandiamo un bacio.
    Ciao Miro e …. Alberto

  3. salvatore pascalis scrive:

    info
    Ciao fiordana ho visto il tuo messaggio mentre cercavo qualche sito per trovare un lavoro a Barcellona.
    Sono affascinato da sempre da questa città: io vivo a Firenze ma sono di Alghero, parlo Catalano poichè Alghero è una ex colonia catalana. Non ho mai avuto il coraggio di fare questo passo, so che non ci conosciamo ma ti voglio domandare se e come è possibile trovare per un architetto un posto in uno studio di architettura? Sono libero di muovermi finalmente. Grazie e spero un giorno tu mi possa rispondere. Ciao

  4. Vincenzo scrive:

    partenza
    …Riparto per l’Italia,che tristezza lasciare barcellona perche’ lascio tanti amici e parte del mio cuore………………
    E’ terminato il periodo della borsa di studio e devo tornare in Sicilia pero’ spero di trovare lavoro come architetto a barcellona per traverirmi per sempre in questa meravigliosa citta’.
    FELIC NAVIDAD

  5. Vincenzo scrive:

    partenza
    …Riparto per l’Italia,che tristezza lasciare barcellona perche’ lascio tanti amici e parte del mio cuore………………
    E’ terminato il periodo della borsa di studio e devo tornare in Sicilia pero’ spero di trovare lavoro come architetto a barcellona per traverirmi per sempre in questa meravigliosa citta’.
    FELIC NAVIDAD

  6. max scrive:

    buona natale
    buon natale Giordana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *