oggi è una giornata

oggi è una giornata no…..

anzi : NO. speriamo di recuperarla nelle ultime orette……..cominciando a cambiare l’umore da questa pagina di blog…

Una di quelle giornate in cui dovresti ritornare a letto e riscenderne con l’altro piede e in maniera distinta, forse con più cautela, magari con più decisione….boooo

Aprire gli occhi e cominciare a connettere, mi è costato un bel pò, dopo una nottataccia in bianco, non ho dormito per cause esterne e per innumerevoli giri tra lenzuola che non cessavano…

Poi verso le 9.00 ho preso, con vero disgusto, visione dei titoli sul giornale, ennesima pena di morte approvata dal vomitevole individuo Arnold Schwarzenegger. Al quale non auguro nulla, perchè la mia religione me lo impedisce e perchè altrimenti scenderei al suo stesso sottolivello…..

Sono andata in banca a pagare le tasse per il progetto di restauro, è stato dolorississimo, contare banconota dopo banconota, davanti al cassiere e dargli il numero di conto corrente per il bonifico….

nell’ora di spacco sono andata in palestra: quelle che avevano l’armadietto a fianco a me eranno tutte perfette!!! e che cazzo! tette e culi scultorei…..in una giornata come questa, che avviliscono e riducono gli ultimi resti di animosità, poltilla…. uffa…

poi, come se non bastasse, si spalmavano con voluttà le loro belle cremine….

In ogni caso, alla strafaccia della linea, uscendo invece di farmi una insalatina, mi sono sparata un panino ai 3 formaggi, con lattuga e con il pane alla piastra! E VAI!!

ma la ciliegina sulla torta è arrivata dopo: ieri è arrivato il plico dell’informe tecnico, di un nuovo locale, per l’ennesimo futuro negozio Vodafone. Il coordinatore, sapendo che ho il chiquillo a Bilbao, fa in modo che i cantieri dei Paesi Baschi, li possa gestire e seguire io. Bene si dà il caso che il plico di ieri era di un locale a San Sebastian, e oggi dopo un’analisi di una trentina di minuti, mi sono resa conto, che ci hanno rifilato un locale, che non rispetta la normativa, con gli standard di altezza, da solaio a solaio 225cm. e che palle!!! quindi non idoneo a un locale commerciale.

Sarà difficile che entri un altro locale libero per costruire un negozio a San Sebastian…o nei dintorni…

vabbè…dulcis in fundo a parte che tra 20 minuti esco da sto cazzo di ufficio, me ne vado sfogare le amarezze del giorno nel corso di scultura e poi…esco con Javier, con il quale sempre mi diverto un sacco, e che conosce solo ristoranti carini….. e non so perchè ma torno a casa sempre un pò brilla, mi piacciono da morire i vini che sceglie…

ps: quando ho comunicato a Oscar, che andavo a cena con un amico, ha avuto un accenno lontanissimo, di gelosia.

e menomale….

e quest’è.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a oggi è una giornata

  1. Graziano stefano scrive:

    sono un restauratore
    Spett. Giordana Querceto, sono un restauratore di lodi vicino milano, ho studiato all’accademia di belle arti, brera. Ho studiato anche per un’anno a valencia, ho una discreta conoscenza dello spagnolo, discreta perche sono quasi 5 anni che no lo parlo.
    Lavoro da 4 anni come restauratore, ho iniziato con lapideo intonaci , insomma grandi e faticose facciate milanesi; ho svolto lavori anche a torino , capraia, bologna, attulmente sto terminando il restauro di affreschi nel castello di cassano d’adda. Supervisione dei lavori Brambilla, si e ancora viva 82enne che restaurò il cenacolo.
    Tutto questo per dirle che mi trasferirò a barcellona, penso per i primi di marzo, se dovesse aver bisogno di un restauratore italiano sono disponibile, distinti saluti stefano. tell 3393867590.

  2. stefano scrive:

    Legge dell’amore
    Mel Gibson prima di morire su Cuore impavido (bravehearth) gridava LIBERTAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    e io domando a te Giordana e a voi tutti colleghi
    L’amore è libertà?
    Quando mi addormento pensando alla mia dolce farfalla, sono libero? perchè in verità sono terribilmente legato, squisitamente incastrato…………ma qualcosa in me vorrebbe spesso gridare come Gibson ………………
    Stefano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *