da oggi fino a

da oggi fino a quando non ho raccontato tutto il viaggio, i post si divideranno in . post scritti per raccontare l’australia e i post quotidiani.

oggi ho bisogno di scrivere come mi sento.

sono andata troppo in alto, senza perdere di vista la mia moralità, però troppo in alto. ho bisogno di riscendere, ho bisogno di avere l’ambizione per qualcosa. sento solo il bisogno di partire quanto prima. senza metà. partire e va bene andare ovunque. e cercare come sempre qualcosa che neanche si sa bene cos’è.

Ieri Teresa mi ha detto che se ne va nella punta più lontana e fredda di Scozia, per un master di 10 mesi. Quindi a febbraio In Kenya non si va piu, insieme. Mi sa che questo volontariato con i bimbi, o lo faccio adesso o non si sa poi. Ho gia fatto partire le mail ai contatti che ho, di persone che gia sono state nelle missioni. oggi sembra tutto fermo. tutto piatto. il cielo è grigio ed io non mi adatto al ritorno, in una stupenda Barcellona, alla vigilia della Mercè. La schivo e la amo, come se fosse la peggiore delle amanti.

Barcellona Barcellona……….Barcellona.

Ogni nome un uomo
ed ogni uomo e’ solo quello che
scoprirà inseguendo le distanze dentro se
Quante deviazioni
quali direzioni e quali no?
prima di restare in equilibrio per un po’
Sogno un viaggio morbido,
dentro al mio spirito
e vado via, vado via,
mi vida cosi’ sia

“negrita”

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

7 risposte a da oggi fino a

  1. giordana scrive:

    nick
    effettivamente si…..barcellona vista con me può essere molto molto interessante…la conosco bene.
    in realtà aspetto qualcuno che venga per fargliela scoprire………..
    kissà…
    tu quando vieni?

  2. giordana scrive:

    quanta napoli
    fabiana, paolo, enzo, antonio, gianni…
    5 napoletani…tutti insieme, no dico..
    mi volete fa prende un colpo????

  3. nick scrive:

    guida turistica
    io sarò a barcellona a metà ottobre…
    e, se non sarai già partita per altri luoghi, mi piacerebbe molto, tra l’altro non ci sono mai stato prima d’ora!
    a presto e grazie!

  4. giordana scrive:

    nick
    quando dicevo qualcuno…mi riferivo a qualcuno di preciso…..
    scusami il mio italiano fa acqua….
    dai se vuoi e se sono libera un giorno ti porto in giro.
    non esageriamo, una mattinata.

  5. Maria scrive:

    L’inquietitudine è la virtù dei forti
    ..Embè cara Giordana,,,credo che questa sarà circa la nnnnvolta che mi capita di leggere i “fatti tuoi” navigo sul sito di porfessine architetto , a volte per cercare di ricordarmi che sono un’architetto e mi ritrovo ora a scriverti…
    Una strana sensazione , a dire il vero..
    Mi ti ricordi..Cosa significa?
    Prima di tutto , sono una tua compaesana, napoletana di cuore e di fatto…ma in fin dei conti cittadina del mondo
    Mi trasferii in Spagna , a Madrid per due anni , iniziando con il porgetto Erasmus e poi la vita si intreccia ed incontri divertenti ti legano al territorio—gli architetti lo chiamano “genius loci ” io lo chiamo ” spirito di vita”,,,,
    Sono architetto , 31 anni e lavoro e mi sto dottorando a Napoli in ….Conse

  6. silvia scrive:

    wow splendida!!
    Mamma mia ragazza, che primo piano da strafiga con cappellino di paglia su sfondo azzurro mare e mano appoggiata sulla spalla stile top-model!
    Sta vacanza è andata davvero alla grande!
    Son contenta un abbraccio da me e Bianca
    BACI
    SILVIA

  7. gino scrive:

    Parigi
    …Grande!
    Intanto grazie per la splendida cartolina! Il portiere che già mi guardava con aria più o meno “compiaciuta” (dice che gli architetti in fondo sono degli artisti dallo spirito libero), quando ha letto che la cartolina proveniva da Sydney, non ha potuto trattenere l’entusiasmo e la curiosità (perfettamente calato nel ruolo) e mi ha tempestato di domande alternandole a incisi tipo: “per l’amor di Dio non è che mi voglio fare i fatti tuoi o della tua amica ma…”e così via, scoprendo che è un grande appassionato dell’Australia, gli farò leggere il tuo diario australiano e da oggi avrai un lettore appassionato in più!
    …Perchè non ci vediamo a Parigi a fine novembre (dal 22 al 26), così conosciamo anche il bebè di Sergio (Bruno o Brunò), pensaci!!! Ci sentiamo per i dettagli un grande bacione!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *