palpebre in bilico e

palpebre in bilico e caduta di sonno, frescura della notte che accoglie il mio ritorno, timido, limpido.

un impertinente ronzio, recita il richiamo.

una carezza nella memoria questo smarrimento, sgretolamento di parole dorate e conseguente spargimento debole delle mie energie.

sbagliando i tempi, confusamente, ho percorso i miei tornanti, in salita.

l’effusione dei miei sguardi, distratta, ora dai suoni, un minuto più tardi, attratta dai colori.

grigiore del cemento, mischiato ai rossi dei mattoni, polvere bianca sulle mie scarpe nere, un ricciolo all’aria invita a un sorriso ingenuo.

e tu fatto di svista.

1 penny per l’ordine tra i miei pensieri.


san jordi, per la tradizione catalana di questo giorno, vi rimando ai precedenti 23 aprile di questo blog.

Gino e Raffaella Sposi!!!!ragà non ci posso credere, però sposatevi con moderazione, altrimenti tutte le ferie se ne vanno in matrimoni…questa rosa è anche per voi!! w l’amore che dura 18 anni.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a palpebre in bilico e

  1. Diego scrive:

    utube
    grande il video su U tube…!
    🙂 bel blog sai mi piace

  2. Diego scrive:

    ma come si fa?
    ma come si fa a vedere se rispondi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *