al lavoro giornata abbastanza

Al lavoro giornata abbastanza del cavolo. Si respira un’aria viziata e pesante, ma….

Nel canto III dell’Inferno, al verso 51, Virgilio guida di Dante, sta descrivendo i cosiddetti “ignavi” (parola mai usata da Dante e nata dalla critica), cioè i vili, “coloro che visser sanza ‘nfamia e sanza lodo“: e ci metterei i nomi di tutti quelli che mi stanno sulle palle in questi giorni…

“Fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.”

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a al lavoro giornata abbastanza

  1. Francy scrive:

    consiglio
    Ciao Giordana,
    leggo spesso questo blog perchè con te vive quella Francesca che 2 anni fa è partita da Barcellona con la speranza di ritornarci e nn è avvenuto ciò….è proprio questo che vorrei un consiglio..proprio ora sul bello bella pronta a un licenziamento qui in Italia per poter ripartire e viaggiare….mi richiama un’empresa, un colonna nel campo nautico per progettare interni di yacht..lavoro bellissimo…ma naturalmente a un caro prezzo: rimandare o annullare i progetti di ritornare nella mia bcn? Cosa devo fare rimanere per questa opportunità o mi rimetto completamente in gioco e realizzo questo sogno che porto con me da 2 anni??? Spero tanto che tu mi risponda…
    Ciao
    Fra

  2. Simone scrive:

    Barcelona
    Ciao Giordana,
    ho trovato casualmente il tuo blog su internet.
    Ti scrivo perchè da Aprile mi sono trasferito nella città che ho sempre sognato di vivere e leggendo il tuo blog ho scoperto che anche tu sei architetto e che stai vivendo a Barcelona…
    Io per adesso non ho trovato un buon lavoro e adesso sono dovuto tornare in Italia per motivi familiari.
    Il 3 di giugno fino a fine Luglio sarò di nuovo a Barcelona e cercherò un lavoro come architetto. Poi deciderò se tornare a Berlino dove ho già vissuto per cinque anni.
    Il desiderio è quello di rimanere nella città che ho sempre amato ma a distanza.
    Naturalmente tutto dipenderà dal lavoro che riuscirò a trovare. Se hai la possibilità di darmi una mano nella ricerca te ne sarò riconoscente a vuta 🙂
    E se sei curiosa di vedere quello che faccio puoi guardare nel mio sito http://www.silark.it
    Ciao e spero a presto
    magari anche solo per una birra sul mare !!!
    Simone

  3. Valeria scrive:

    !?!
    Bien dicho…aunque es: “Non ti curar di loro, ma guarda e passa.”

    Que tengas un buen día.

  4. giordana scrive:

    x valeria
    valeria, quando ho letto il tuo messaggio nella casella dipost, pensavo fosse una e-mail, che bello leggerti qui….comunque ti dicevo, che nelle edizioni recenti, per recenti intendo quelle del 900, la frase è stata tradotta in questo modo, come dici tu, ed è il modo in cui si esprime comunemente, ma la forma originale, è questa qui!
    ti abbraccio alla maniera comune agli argentini di Ushuaia…
    imaginate!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *