Quando ho affittato l’appartamento

ALLA “FERMATA”

Quando ho affittato l’appartamento a Maktoum Road, a due passi dal vecchio ufficio, per trascorrere 10 giorni con Carsten e Stephan, qui a Dubai, io lavoravo ancora a Deira. Non era avvenuto ancora il trasferimento su due piedi nell ‘area di Buisness Bay.

per cui essendo il prezzo relativamente buono, lo abbiamo tenuto, nonostante io vivessi e lavorassi in zone completamente diverse.

I primi due giorni sono arrivata alle 9.15, quindi con un ritardo allucinante, perche pur avendo chiamato un taxi per le 6.45, il taxi non e mai arrivato.

Poi mi sono decisa a prendere il Vans della compagnia, che parte proprio da Deira, poco distante dal mio hotel/appartament, saltando ahime’ la colazione a buffet, che apre le porte alle 7, di fatti l’appuntamento davanti alla pasticceria dove siamo seduti e’ alle 7.10.

Da Lunedi ricomincero’ la mia vita a Jumeira, nel Palma Springs Village, con un nuovo autista.

Stamane mentre aspettavamo il Vans, mezzi addormentati, ci siamo fatti queste foto. In effetti mi sto integrando abbastanza bene, probabilmente con i filippini e’ piu facile. Sono i tassisti indiani e pakistani che mi fanno sclerare. Il traffico, lo smog e le bugie: le principali piaghe di una Dubai, che molto lentamente ( credo ci vorranno decenni) si avvia verso uno sviluppo civile.

checche’ ne dica lo sceicco, lo sviluppo sostenibile e’ assolutamente assente, classificando Gl emirati arabi, tra i paesi piu inquinati del globo. Il concetto di raccolta differenziata e’ cosa nostra ma non cosa loro. Io che avevo iniziato la raccolta del vetro nel frigo a Barcellona per non vedermi troppe buste nella cucina, adesso non riciclo, non ci sono contenitori differenziati. ma quando torno alla civilta’ lo faro’ nuovamente.

Tirando le somme, in queste prime 6/7 settimane le cose vanno cosi cosi, sto raggiungendo un equilibrio, sulla base dei pianti e delle incazzature prese, nei primi 20 giorni.

In ogni caso la cosa migliore e’ stata aver cambiato ufficio e team leader.

Adesso il capo giapponese che abbiamo e’ davvero un tipo tranquillo. Al mio lato c’e Mister Han, un cinese trapiantato a Tokyo per ben 5 anni, approdato anche lui da 2 mesi in quel di Dubai. Gli ho fatto provare la mozzarella di bufala ma ha detto che non gli piace….Quando facciamo il ripasso del ti amo in tutte le lingue che conosco, gli chiedo ” perche’ lo vuoi sapere se non hai una ragazza?” e lui mi dice ” mi preparo…”

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

28 risposte a Quando ho affittato l’appartamento

  1. giordana scrive:

    x Rosy e Maristella
    Rosy, ma lascia stare che ti applichi a fare? Li ha elencati Maristella i pregi di questo splendido governo fascista, che prende a manganellate i rumeni, mette le discariche a chiaiano in mezzo alle case, e approva le leggi sull’incolumita dei delinquenti.
    chi lo ha votato se lo merita, chi non lo ha votato e lo odia, sta facendo altre vite in altri posti come noi. punto. anzi no, due punti.
    🙂 oggi mi sento allegr@!

  2. filippo scrive:

    per Giulia
    Gulia dice:”Berlusconi ha portato un governo giovane, fresco e dinamico. ”

    …e certo che Berlusconi ha portato giovani nel suo governo. Vuoi mettere farsi fare certi servizi da una giovane, bella e soprattutto DINAMICA aspirante ministro come la CARFAGNA? Mica poteva chiedere certe prestazioni a una come la Rosy Bindi!!!!!!!

    Io dico solo una…….chi difende Berlusconi……si merita Berlusconi!

  3. Beppe scrive:

    controlli al San Paolo
    Quella dei tornelli allo stadio è una storia scandalosa….ne approfitto per ricordare che ai miei tempi (anni 1983/88) grazie anche alla presentazione di tuo padre, che saluto, riuscii ad entrare nel servizio di controllo del San Paolo. Costavamo alla società meno dei tornelli e ti assicuro che senza biglietto non si entrava….

  4. irene scrive:

    solo un appunto
    Varese non e’ in Veneto pero’….

  5. lu scrive:

    ricrido che…
    il vostro presidente ha 72 anni…
    nn proprio un bimbo…
    quindi governo giovane e fresco?
    a parte la soubrette citata dal caro Fil……….
    sull’operato nn spendo nemmeno una parola…
    ciaoo
    Lu

    ps Italiani lo si e’ ancora di piu’ fuori dall’italia.

  6. lu scrive:

    era un RICORDO!!!
    ………..

  7. stefania scrive:

    x filippo, giordana, rosy
    ragazzi vi assicuro che vivendo qui in Italia si fa realmente fatica a discernere la realtà dalle pantomime. Sei talmente bersagliato a dritta e a manca che finisci realmente col credere che quest’uomo è un genio e che sta risolvendo tutti i problemi dell’Italia. Devi essere realmente strutturato ed “attrezzato” per andarti a leggere la stampa estera, per avere scambi di idee con gente che vive fuori (della serie…ma da te come funziona??) per mettere in discussione quello che ti viene raccontato. Purtroppo non tutti lo sono. Se nessuno ti racconta una realtà diversa e tu non hai la volontà di andartela a cercare, quella che è hai è l’unica a cui credere. E vi assicuro che c’è tantissima gente a cui, semplicemente, questo basta.

  8. ROSY scrive:

    xstefania
    hai colto nel segno e hai dipinto l’esatta situazione di tantissimi italiani. totalmente ciechi e incapaci di capire l’entita’ di quello che sta succedendo, proprio perche’ privi di confronto col resto del mondo.
    noi che stiamo all’estero non siamo meglio di nessuno, ma vi assicuro che da qui la visuale e’ tutta diversa, proprio perche’ filtrata da societa’ e sistemi che funzionano, per cui va subito all’occhio che le cose sono tutto il contrario di quello che stanno cercando di farci credere. ma come vedi, ci sono tantissime persone che ancora nuotano nella totale ignoranza. e’ questa e’ la cosa piu’ preoccupante.

  9. vicky scrive:

    ahahahah
    mmm vediamo un pò.
    Sono anni che seguo qst blog, leggo, commento (tra me e me), ammiro le foto, ma qst è la prima volta che intervengo.
    Penso…WOW grande Giordana.
    Una napoletana con i cos’detti sotto, pronta sempre e cmq a lanciarsi in culture e realtà lontane anni luce dalla sua.
    Ma permettetemi un appunto, qui state a discutere di Berlusca e OVVIAMENTE, della funzionalità dei vostri governi adottati contro il nostro (purtroppo) governo rovina- Italia.
    è vero che le cose qui non funzionano, è vero che hanno tassato pure l’aria, ma tt qst non è stato fatto da Berlusconi, bensì da GOVERNI (chiamiamoli cos’) predecendti.
    Non voglio puntare il dito contro nessuno, nè Rosy, nè Giulia e tantomeno Giordana che si arrabbia tanto pur essendo lontana km e km… voglio solo dire che dopo tanto tempo, leggo commenti cattivi e arrabbiati, da parte di persone che dovrebbero (a detta loro) confrontarsi.
    Rosy, non si chiamano ignoranti le persone che non la pensano come te, e Giordana, non c’è bisogno di dire che sono parole sprecate quelle dette a una presona con un pensiero(RIBADISCO) diverso.
    Tt qst non è per difendere Giulia, ma per difendere chi come lei ha votato l’attuale governo… IO.
    State diventando piccoli piccoli.
    mio primo e ultimo post.
    buona vita a tutti e state più tranquilli

  10. ROSY scrive:

    xvicky
    infatti io in genere non chiamo ignoranti le persone che non la pensano come me. ma quelle che negano che l’Italia sta calando a picco e ha un presidente del consiglio vergognoso si, per il semplice fatto che ignorano come si vive in altri paesi civili.

  11. ROSY scrive:

    cara vicky
    invece di fare la meteora perche’ non ci spieghi dove vedi questa cattiveria nei nostri interventi? hai mai pensato che la visione che abbiamo noi che viviamo all’estero dell’italia e’ molto diversa da quella che avete voi che ci state e che la ritenete un paese normale? hai mai pensato che la rabbia venga proprio dal rendersi conto, confrontandosi con realta’ diverse e che hanno una dimensione dii ciivilta’, del livello che abbiamo raggiunto e di quante potenzialita’ che vengono costantemente calpestate e di quanti diritti negati? hai mai pensato che possa venire dall’avere sotto gli occhi paesi e istituzioni che funzionano e in cui certi diritti vengono garantiti ha tutti e poi constatare la cecita’ di molti tuoi connazionali? beh se non hai mai pensato a queste cose facci un pensierino e poi torna qui a disutere di chi e’ piccolo piccolo.

  12. manubarbato scrive:

    CIAO GIORDANA UNA CURIOSITA’
    Ciao Giordana,
    mi chiamo Emanuele, ho 28 anni, sono architetto, laureato e abilitato a Napoli alla Federico II e di recente ho scoperto il tuo blog che trovo molto avvincente. Solo una curiosità:
    di che parte di Napoli sei? e come sei riuscita a sostenerti all’estero i primi tempi che hai lasciato l’ Italia?
    Rispondimi se puoi
    Emanuele

  13. vicky scrive:

    cara rosy
    ma cara Rosy, non sia mai detto che non abbia pensato che la vostra visione da fuori sia diversa da quella che viviamo noi qui.
    Chi ti dice che ci crogioliamo nelle nostre belle nuovole credendo in paradisi d’ovatta e oro dai rubinetti promessi dai nostri “POLITICI”?
    Quello che voglio inculcarti è che tra taaaaanti ometti, tra taaaaaaaaaaaanti politici buoni a nulla, abbiamo scelto Berlusconi x’ il meno peggio, che ci crediate o no è così.
    Ho vissuto in Francia x ben 3 anni cara Rosy, tempo fa si, ma so perfettamente cosa significa guardare la Bella Italia andare a fondo (come dici tu).
    Sono tornata qui per motivi di cuore…
    non so se tornerei indietro, non so se a quelli che saranno il mio futuro un giorno(figli, parlo)
    regalerò l’INSTABILITA’ dell’Italia o tornerò in Francia, o magari andrò da qualche altra parte. Per ora sto bene qui.
    cmq……
    Sinceramente ti “sento” un pò acida…
    magari qualche camomilla… dai non ti arrabbiare e goditi i giorni.
    C’EST LA VIE

  14. giordana scrive:

    calma tranquillita e buona alimentazione, please!
    da sempre le divergenze politiche creano amarezza, per favore finiamola qua. Stephan e stato qui in questi gironi e si e reso conto perche sto male e perche soffro, ha visto per la prima volta la rabbia vera sul mio viso, quella che queste teste di merda , che vivono qui ti fanno venire. Si sta male a dubai, se sei una persona con cuore, una persona buona, e io mi definisco cosi. resistero qualche mese in piu. vi prego non litigate. ognuno ha i suoi parametri per giudicare governi, paese e stili di vita. noi purtroppo siamo andati via perche l Italia non da opportunita, ne e un esempio la quantita di messaggi che arrivano qui sul blog di gente disperata.
    godetevi il finesettimana.
    in ogni caso l importante e crederci.

  15. giordana scrive:

    calma tranquillita e buona alimentazione, please!
    da sempre le divergenze politiche creano amarezza, per favore finiamola qua. Stephan e stato qui in questi gironi e si e reso conto perche sto male e perche soffro, ha visto per la prima volta la rabbia vera sul mio viso, quella che queste teste di merda , che vivono qui ti fanno venire. Si sta male a dubai, se sei una persona con cuore, una persona buona, e io mi definisco cosi. resistero qualche mese in piu. vi prego non litigate. ognuno ha i suoi parametri per giudicare governi, paese e stili di vita. noi purtroppo siamo andati via perche l Italia non da opportunita, ne e un esempio la quantita di messaggi che arrivano qui sul blog di gente disperata.
    godetevi il finesettimana.
    in ogni caso l importante e crederci.

  16. giordana scrive:

    calma tranquillita e buona alimentazione, please!
    da sempre le divergenze politiche creano amarezza, per favore finiamola qua. Stephan e stato qui in questi gironi e si e reso conto perche sto male e perche soffro, ha visto per la prima volta la rabbia vera sul mio viso, quella che queste teste di merda , che vivono qui ti fanno venire. Si sta male a dubai, se sei una persona con cuore, una persona buona, e io mi definisco cosi. resistero qualche mese in piu. vi prego non litigate. ognuno ha i suoi parametri per giudicare governi, paese e stili di vita. noi purtroppo siamo andati via perche l Italia non da opportunita, ne e un esempio la quantita di messaggi che arrivano qui sul blog di gente disperata.
    godetevi il finesettimana.
    in ogni caso l importante e crederci.

  17. Caterina scrive:

    Tolleranza
    Era da un po’ di tempo che non mi soffermavo su questo blog. Oggi ho letto, con dispiacere, una sequela di battibecchi sterili e infantili. Certo che vivere all’estero non mi sembra vi aiuti a essere più civili e tolleranti.

  18. giordana scrive:

    e dai!
    il tuo invece di commento , dopo il mio, che invitava a moderare, non e’ ne sterile ne infantile vero?

  19. Simone Eterno scrive:

    chiacchierata con uno sconosciuto.
    Ciao Giordana,oggi x la prima volta leggo il tuo blog,molto carino e dettagliato,mi piace,.Cercavo qualcosa da leggere in merito a Dubai e alle sue regole di lavoro,mi e sempre piaciuto pensare di andare a lavorare in questo paese visto che in ITALIA STIAMO VERAMENTE CADENDO A PICCO ,so che probabilmente non dovrei chiederti un consiglio sul mio lavoro e sulle possibilità che avrei di lavorare a Dubai,ma non conoscendo nessuno che abbia vissuto li non so veramente a chi chiedere ,quindi sperando di non disturbarti desidererei farti vedere i miei disegni,non sono un architetto quindi non voglio rubare lavoro in quel senso,sono un’artista che si occupa di quadri,.
    Metto i link dei miei lavori in questo commento, se tu hai voglia e tempo di guardarli e di dirmi che ne pensi, non che, se ci sarebbe lavoro x me a Dubai, te ne sarei immensamente grato.

    http://badoo.com/bysix/

    http://mydeejay.deejay.it/bysix

    mail: eternosimone@gmail.com

    Grazie ancora
    Simone Eterno.

  20. Riccardo scrive:

    info su bacellona
    Ciao sono un neolaureato in arredamento e architettura degli interni, volevo provare un periodo lavorativo a barcellona. Mi potresti dare qualche dritta,info,link.. qualsiasi cosa che mi possa essere utile.. Grazie

  21. rosy scrive:

    camomilla?
    ma se e’ una settimana che sono allegramente a zonzo per londra a fare shopping natalizio? hai proprio una visione sbagliata..
    mai come in questi giorni sono felice di aver trovato la mia serenita’ e il mio futuro scegliendo questa straordinaria citta’….mi sa che la scusa dell’acidita’ e della camomille ce l’avete sempre pronta quando dovete difendere qualcuno che attacca il vostro idolo…beh, in fondo, se siete contenti voi chi vi puo’ dire nulla?

  22. rosy scrive:

    e’ vero stare all’estero non aiuta ad essere piu’ tolleranti.
    proprio perche’ ti fa capire che se accetta sempre tutto si va allo sfacelo. sulla civilta’
    inoltre vorrei dire che, nessuno ha insultato nessuno. esprimere delle idee anche in maniera forte e’ sempre uno scambio di opinioni che puo’ portare a riflettere. quello che e’ sterile e’ fare commenti senza dare alcuna motivazione e con una presunta aria di sufficienza, come giustamente ha sottolineato giordana.

  23. Davide South London scrive:

    pecore e pastori
    l’Italia ha solo cio’ che si merita. Mi fanno ridere coloro che se la prendono con i politici che altro non sono lo specchio della societa’ che rappresentano. Il dramma dell’Italia e’ che le persone non sono capaci di pensare e formarsi opinioni indipendentemente con la loro testa. C’e’sempre bisogno di un pastore da seguire come pecore belanti, che sia il Berlusca, un prete tedesco o Beppe Grillo. Qui in UK hanno i loro problemi pure. Si lamentano che la colpa dell’alcolismo di massa sia causata dal prezzo degli alcolici quando in realta’e’ elemento culturale come in Italia mangiare spaghetti. Incolpano i videogiochi quando si tratta di descrivere il fenomeno dei ragazzini assassini, non vedendo a un palmo di naso che il loro modello famigliare fa schifo e che rovina tutto a catena. Si lamentano che le ragazzine rimangono in cinta e poi le riempiono di sussidi assieme ad un folto gruppo di personaggi perfettamente in grado di lavorare ma che si attaccano al capezzolo statale. Quanti italiani conosciuti qui che adorano la funzionalita’di questo paese vivendo negli appartamenti dorati del West London… ragazzi, finche’ c’e’ uomo non c’e’speranza e se volete fare del bene coltivate il vostro orticello con rettitudine e fate del bene nel vostro piccolo. baci da Streatham. Un bancario…

  24. rosy scrive:

    xdavide
    nessuno ha mai detto che qui sia il paese perfetto. ma perfavore non paragoniamo l’Italia
    all’Inghilterra e non diciamo baggianate dicendo che qui le cose non funzionano, pur con i dovuti problemi. Io non sto a fare tanta filosofia caro bancario semplicemente metto sul piatto della bilancia quello che e’ il risultato del coltivare il mio orticello in maniera seria e onesta qui e in Italia ( cosa che ho sempre fatto ). Qui i frutti crescono, in Italia non avevano tempo di germogliare che gia’ marcivano.
    Un architetto da ( guardacaso ) west London.

  25. Davide South London scrive:

    per cara architetta da West London…
    Ehy Rosy, eh no. Non si sminuisce la controparte in un dibattito con un “non diciamo baggianate”… e’poco inglese e molto italiano 😉 politically correctess gone mad! Nessuno intendeva offendere Albione ne tantomeno difendere la terra dei cachi con i suoi preti religiosi, laici, rossi o neri… ovvio che qui in UK (o meglio, Londra) il mercato funziona, non mi sembra na grande scoperta, cio’che intendevo dire e’ che la civilta’ delle persone e’ cosa ben diversa e non credo che quella inglese sia molto superiore a quella italiana, anzi. Rimane il fatto che ciascuno ha cio’che si merita. Per cui se l’Italia ha voluto e votato democraticamente il Berlusca ora e’ Berlusca che governa e fine della storia. Quando l’Italia, o meglio gli italiani cambieranno ce ne renderemo conto non solo attraverso il presidente del Consiglio al governo. Temo solamente che questo cambiamento, noi e probabilmente i nostri figli, non lo vedremo mai

  26. rosy scrive:

    xdavide
    sarà, ma a me il tuo mi sembrava un voler fare un confronto che secondo me non si può fare, almeno non in certi termini, che lo rendono molto riduttivo. Non è una grande scoperta certo, come non lo è il fatto che se Berlusconi sta al potere è perchè l’Italia se lo è cercato in quanto in lui si riflettono le aspettive e le ispirazioni dell’italiano medio. nessuno ha detto che la civiltà inglese è superiore a quella italiana, anzi.
    rimane il fatto che in UK io sono stata trattata in maniera molto più civile che in Italia. e questa è cosa ben diversa.

  27. Davide South London scrive:

    X Rosy
    sono d’accordo. Pensa che sono la prima persona che vorrebbe tornare in una Italia un po’ piu’sostenibile, ma non per amor patrio… il dramma nasce dal fatto che qui sono fidanzato con una ragazza russa e come ovvio nessuno dei due e’dotato di una rete di socialita’forte (famiglia e radici intendo) e questo alla lunga diventa molto duro da sostenere. Specialmente in questa metropoli tentacolare dove le amicizie si formano e si dissolvono. Non oso immaginare con l’arrivo di eventuali pargoli… anche perche’ l’ambizione lavorativa e’una fiamma che prima o poi si spegne, il bisogno di relazioni umane calde e’un bisogno che non si spegne mai

  28. rosy scrive:

    per davide again
    davide…su questo argomento potremmo parlare all’infinito…e questo probabilmente il motivo che porta a lasciare londra prima o poi.
    ma siccome stiamo veramente intasando il blog della povera giordi parlando di londra ti invito a venire sul mio…nella stanza accanto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *