posticipo la mostra

Devo prima di tutto dare una risposta a Silvia che mi scrive per un consiglio.
Dunque Silvia, ti rispondo subito che secondo me “si”: ne vale la pena. Certo qui non sono rose e fiori. Come ho già spiegato in altri post qui c’è una sanguinosa ricerca di stagisti, cioè di studenti che hanno appena finito il corso e che per essere iscritti all’Albo devono obbligatoriamente passare 9 mesi in uno studio. Gli architetti non sono costretti a pagare questi stagisti e quindi ne vanno molto golosi, anche se l’Ordine adesso gli permette di avere solo 3 stagisti all’anno.
Nonostante tutto, conviene. Il discorso è sempre quello di sempre: per chi ha buone o ottime conoscenze informatiche, e se ci aggiungi che conosci anche l’Inglese, secondo me puoi provare senza avere problemi di avere più difficoltà rispetto che all’Italia. Ti consiglio di inviare curriculum anche a Vila Nova de Gaia (chiamata anche Gaia), sull’altro lato del Douro. E poi non ti dimenticare dei grandi, come Siza ovviamente, perchè è noto che nel suo studio ci sono più gente straniera che portoghesi. Da lui la busta paga iniziale è 700E. e non ci sono orari.

Per gli altri: sono costretto a posticipare la LU(vs)it. Stava andando bene perchè avevo messo su un gruppo da 5 a 7 persone. Prossima data: Settembre 2008. Qualcuno ha pensato bene di investirmi mentre passavo sulle strisce pedonali e per Luglio non so se ce la faccio. Anzi ne sono sicuro.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.