Rosy Bindi, la vittima

Eeeeh si, cari lettori, avete capito proprio bene. Perché dovete sapere che quando un Presidente del Consiglio viene aggredito, non deve fare la vittima. Due denti rotti e altre ferite? Poche ciance, cosa volete che siano! Sempre meglio che tre denti rotti, no? Eeeee alloooora!!!! Su con la vita! Certo che ho lasciato proprio una bella Italia, non c’è che dire. Ma veramente pensate che all’estero siano così idioti da bersi le sciocchezze della Sinistra italiana? Il Bene da una parte e il Male, con nome e cognome e schiera di diavoletti al seguito, dall’altra? Non sottostimate troppo il quoziente intellettivo dei non-italici. Mica si fanno tutti ammaestrare come succede in Italia. E con questo chiudo il mio OT. L’architettura portoghese? Sta bene, grazie.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Rosy Bindi, la vittima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.