non più pausa

Succede che, passato un po’ di tempo, la gente si rimettere a scrivere. Già, “la gente”. Dopo un’italica pausa SABBATICA, durata approssimativamente 365 giorni (circa!), in un modo o nell’altro “la gente” è ritornata in Portogallo, seguendo canali assai diversi dagli “architettonici” propriamente detti. Ma si sa, la passione resta. Cambia solo la città, perché da Porto é giusto passare a Lisbona, o Lisboa, seguendo magari le prospettive di un lavoro certo, con tanto di stipendio a fine mese. Parte dunque l’analisi della non-esistente Scuola di Lisbona.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a non più pausa

  1. Ilaria scrive:

    guarda guarda chi ti trovo inserendo come chiave di ricerca “recibo verde”… 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *