data stellare 29.11.2007

Prima di tutto AUGURI. Non perchè conto di scrivere il prossimo post DOPO natale, quanto perchè il blog ha compiuto in questi giorni UN ANNO.
Quindi baci e abbracci a tutti!
In questi giorni la situazione è più nera che mai. Vicissitudini personali gravi ma non gravissime mi tengono lontano dal blog… molte volte sono tentato dallo scrivere e poi devo cedere per un motivo o un altro (e cmq lo so che mi tieni d’occhio, maledetta golaprofonda… ma prima o poi ti deve cadere sulla testa un ponte durante le prove statiche, con tutto il suo carico di camion riempiti di ghiaia…).
La mia vicina di blog Eleonora è partita per l’inghilterra dimostrando come non importi la latitudine: questo paese è destinato a morire VECCHIO. Le mandiamo un abbraccio immenso e un paio di scatole di in bocca al lupo (ma li rivogliamo e con gli interessi, Ele… qui ne abbiamo un bisogno fottuto).
Mentre il regno unito titola “grave carenza di architetti e designer nei prossimi anni“, noi facciamo notte discutendo se i 36 mesi devono essere consecutivi o possono essere interrotti… eh sì, tanto son 3 anni della NOSTRA vita, mica di lor signori!
Quante ne ho sentite ragazzuoli che avrei voluto discutere con voi! Quante ne vedo ogni giorno… ho tanti di quegli appunti arretrati con ognuno di voi! Mail, storie… non si finisce MAI! Gli annunci poi ci regalano delle chicche… quanti annunci rivelano un grande disatro, una somma fregatura. Penso di poter dire, onestamente, di trovare “stimolante” uno o due annunci alla settimana… il resto ASSOLUTA spazzatura. Collaborazione tra professionisti… no no, aspetta… è quella cosa in cui tu ti scali le fatture che ti faccio con la mia sanguinosa partita iva mentre io devo stare “dentro” 8 ore al giorno, per 12 mesi, senza ferie, malattia, contributi? E dopo un anno devo chiudere la PI perchè non posso pagare quell’altra buffonata degli studi di settore? MORI
Oppure… oppure parliamo di periodo di prova non retribuito di due mesi? SOFFOCA
Magari pensavi a uno stage a rimborso spese… che poi… il biglietto dell’autobus non me lo paghi. La benzina non me la paghi. Il pranzo non me lo paghi… ma che spese mi rimborsi? Eh, guarda, io ti posso ridare i soldi della stola di panda, degli spiedini di cucciolo i foca e dell’omelette d uova di aquila calva americana!
SCOPPIA

Cialtroni… bestie… non siete nemmeno esseri umani… Quando certi annunci, poi, cercano SOLO giovani neolaureati, tremo… perchè non va bene un esperto? Perchè non va bene un architetto e BASTA?! Ti stai anestetizzando la coscienza (visto che non credo che ci sia da anestetizzare un cervello…) con la balla delle opportunità ai giovani?
Eh pure tu, però… sei talmente inesperto! Io ti insegno il mestiere, vuoi anche essere pagato?!
Scusi, principe dell’imbecillità, ma allora assumere un regolare architetto abilitato, no? Non perde tempo ad insegnargli (anzi: imparargli, come spesso sento dire dalla vecchia generazione…) il mestiere, è operativo e produttivo da subito, no? Aaaaah… capisco… vuole essere pagato! Che stronzo ingrato…
Il bello è che chiedono tutti massima serietà. Sia il datore di lavoro VERO che il cialtrone. Ma mentre dal professionista SERIO, non puoi che chiedere e dare massima serietà… il cialtrone… ma come si permette? No, dico… E’ come se si cercasse ragazzi per il seminario mettendo l’annuncio
cercasi ragazzi che vogliano diventare sacerdoti. Richiesta massima religiosità
E GRAZIE AL CIUFOLO! Guardali già come si son scaldati… “eh ma quanti ragazzi senza fantasia, senza voglia di lavorare che ci sono in giro“… vero… assolutamente. Ma quanti di quelli che hai sfruttato avevano poca voglia di lavorare, solo perchè sfruttati, pagati una miseria etc etc etc?
Allora, facciamo un gioco, tutti insieme? Tutti voi che cercate lavoro, che rispondete agli annunci… quando per telefono o di persona, vi spiegano di che si tratta e vi trovate dinanzi a un cialtrone… fate come sto facendo io ultimamente: da grande soddisfazione
Ah, scusi. Pensavo fosse una cosa seria. E invece… beh, arrivederci!” e giù il telefono. O alzatevi e andatevene. Sereni, senza fermarvi, senza rispondere, col sorriso di chi ha pestato una merda ma adesso ha visto un ciuffo d’erba su cui pulirsi…
Vi urleranno dietro, vi diranno che non siete maturi per il mondo del lavoro, che siete dei pessimi esseri umani e via discorrendo.
Non rispondete… ricordate una regola fondamentale dell’essere umano: chi vuole offendere, chi sta cercando di offendere, dirà come primo insulto sempre ciò che egli stesso TEME di essere.
Chiudo. E raccolgo l’invito di Francesca fatto il 6 Novembre: un pensiero di 5 minuti a Enzo Biagi. A chi, la “massima serietà” le ampie qualifiche e l’estrema professionalità, non sono bastate a salvarsi dai cialtroni.
Passo e chiudo!
Vi abbraccio tutti, ragazzuoli!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a data stellare 29.11.2007

  1. miras scrive:

    cialtroni: a volte ritornano
    ciao a tutti.avviso per chi cerca lavoro in quel di roma, sentite che storie assurdemi hanno raccontanto: ci sono studi che “selezionano architetti per la sede di Roma con impegno full time”, con conoscenza magari di un’altra lingua, tipo inglese. beh pare che diano sulle 350 euro al mese e facciano sgobbare come dei muli.niente contratto ovviamente. cercano solo carne da macello per arraffare quanti più concorsi possibili, con esiti di dubbia qualità.è davvero assurdo, io non ci credo, date un’occhiata agli ultimi annunci per rendervi conto,tutti dicono che cercano collaboratori e non gente da sfruttare….

  2. Vi scrive:

    AUGURI!!!!!
    Auguri Simone!!!
    un abbraccio!
    Vi

  3. eleonora scrive:

    ne ho tanto bisogno…
    della fortuna intendo, sono a cercare casa e sto per attaccarmi alla canna del gas. per il resto..bene!
    sciao popino e tanti auguri!

  4. Claudia scrive:

    auguri!
    si può dire 100 di questi giorni sperando che i prossimi siano spesi a raccontare i tuoi mirabolanti successi lavorativi e gli straordianri progressi del mondo del lavoro italiano?

    in bocca al lupo!

    p.s. x miras: io ci credo eccome, anche qui a Bari, stessa musica…

  5. miras scrive:

    x claudia
    ciao claudia forse per non essere troppo esplicita ho esagerato con la finzione:in realtà ero ironica e mi riferivo ad un’offerta di lavoro ben precisa…una tra le tante del venticinqueundici…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *