ricominciamoooooo

Bonjour à tout le monde!!

Mi dispiace di non aver dato mie notizie in tutti questi mesi trascorsi…le ragioni sono diverse e molto personali, ad ogni modo ho passato un periodo molto duro della mia vita che mi sta permettendo in qualche modo di rifare un punto sulle mie necessità e su quello che voglio veramente fare « da grande » . Il lavoro é sempre li’, nello stesso studio, ma conto di poter cambiare e vedere altre cose con altri tipi di responsabilità nel mio mestiere, anche se, si’ lo so, il periodo non é dei migliori ! Nei prossimi mesi vorrei potermi chiarire meglio cosa voglio fare di questa laurea ; sul dove c’ho un po’ rinunciato, troppo difficile…la mia romagna mi manca davvero tanto, ma le mille paure legate alla precarietà di lavoro mi fanno esitare a tornare. Quello che ho passato in questi mesi mi é servito per capire che non ne ho davvero piu’ voglia di stare qui ad aspettare che le cose cambino e che anche se ho preso la decisione coraggiosa di venire qui a Nantes 3 anni e mezzo fa, non vuol dire che le cose siano sempre rose e fiori ! Voglia di ricominciare a credere che posso costruire e essere felice in qualsiasi posto del mondo in cui mi trovi, alla faccia di questa crisi economica che sembra si nutra dei sogni della gente, della mia speranza di poter cambiare e trovare di meglio ! Per cui ricomincio da adesso e decido di crederci fino alla fine che tutto é possibile…

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

20 risposte a ricominciamoooooo

  1. carla scrive:

    capisco ed approvo il tuo pensiero, coraggio
    Ciao Claudia,
    con stupore ho letto quello che hai scritto il 25 agosto, anche mio figlio è partito per NAntes e proprio in questi giorni è là alla ricerca dipserata di un posto dove alloggiare per portare avanti il suo sogno di studiare e lavorare lontano da casa, lontano dalla crisi e dal senso di soffocamento che dà l’idea che domani non sarà migliore.
    Io lavoro a Firenze e mio figlio lavorava a Prato..e lì la crisi si sente ovunque, lui è un informatico ma desidera fare la scuola di cucina. Sarebbe bello se poteste scambiare le vostre esperienze, magari tu puoi dargli alcuni consigli per come ambientarsi a questa Nuova Vita, ti dò il suo cell francese, se ti va puoi chiamarlo. MARTINO 0033 6 43 01 85 17- Vi auguro tanta fortuna e tanta felicità, coraggio ne avete, quindi forza e avanti …ciao ciao da una mamma italiana orgogliosa di sapere che i ragazzi di oggi sono straordinari !! carla

  2. massimiliano scrive:

    consigli cercansi
    Cara claudia,
    Sono un Pediatra, sposato e con un piccolo in arrivo. Dall’inizio del 2009 siamo a Parigi dove abbiamo una casa, qualche amico e la famiglia di mia moglie. Tuttavia non è la città dove sognamo di restare.
    Siamo molto indecisi se trasferirci a Nantes dove mi hanno offerto un posto molto interessante ma abbiamo qualche remora: sappiamo che Nantes è una città mlto gradevove e con numerosi vantaggi rispetto ad una metropoli come Parigi: qualità e costo della vita, costo degli alloggi, vicinanza del mare (io sono siciliano , quindi capisci bene..), ma abbiamo paura di lasciare i pochi riferimenti che abbiamo qui per andare in un posto dove non conosciamo nessuno. Con il mio lavoro non abbiamo che l’imbarazzo della scelta, dovunque decida di andare avrei la possibilità di fare fruttare al meglio la mia formazione ma per noi è molto importante, in vista di un trasferimento definitivo, trovare un posto dove possa ritrovare il contatto con nuovi amici e tutto quello che rende la vita gradevole fuori dal tuo posto di lavoro.
    Mi piacerebbe molto avere un tuo consiglio
    Grazie sin d’ora
    Max

  3. Maddalena scrive:

    Claudia, sono Maddalena!
    Non so se ti ricordi di me, ti avevo scritto una mail qualche mese fa, prima di intraprendere questa nuova avventura.
    Io sono qui, quando ti va di fare due chiacchiere scrivimi.
    Un bacione e vedrai che la speranza ci aiutera ad andare lontane.

  4. davide scrive:

    Consigli per soggiorno
    Gentile Claudia,
    sono un giovane fotografo di 24 anni e fra poco dovrei venire a Nantes per 2 mesi (più o meno dal 10 ottobre al 10 dicembre). E’ da tanto che cerco un posto dove stare in questi 2 mesi una camera, uno studio ecc. Ho contattato diversi residence e ho addirittura chiamato il comune di Nantes ma nessun risultato. Per caso ho trovato il tuo blog e ho subito pensato che nessuno meglio di te, che già da 3 anni vivi a Nantes, poteva aiutarmi. In poche parole: hai qualche indirizzo utile, conosci qualche persona o qualcuno che possa forniri un alloggio per questi 2 mesi?

    Ti ringrazio in anticipo e attendo una tua risposta

    Ciao

  5. sissi scrive:

    2 domande
    Esame di stato italaiano èvalido anche pr esercitare in francia? Come funziona l’abilitazione li’ dopo la laurea.
    Merci beaucoup!!

  6. valentina scrive:

    Ciao Claudia,
    sono una ragazza di 19anni che ha appena finito il liceo classico, ho deciso di prendermi un anno di pausa dato che sono completamente confusa sull’ universita’ da scegliere….e quindi ho deciso di venire a Nantes…
    il mio problema e’ che sono estremamente impulsiva e, pur non avendo trovato nulla, sopratutto un lavoretto, ho gia’ preso il biglietto e tra un mese saro’ a Nantes…
    Volevo solo chiederti, dato che sei partita anche tu con l’idea di un lavoro semplice come cameriera, se e’ semplice trovare una qualsiasi cosada fare pur non conoscendo una parola di francese!!!???
    l’unica cosa che mi consola e’ l’inglese che parlo fluentemente dato che ho fatto un anno all’estero precedentemente…
    inizio ad essere abbastanza disperata!!
    grazie mille e cmplimenti!

  7. Alessandro scrive:

    Vivere a Nantes
    Ciao,
    ho letto grazie ad una ricerca con Google che vivi a Nantes; volevo sapere gentilmente se avessi fatto qualcosa di particolare come mutua e cose simili; in quanto andrò a viverci per 3anni per un dottorato presso la CSTB (Rue Henri Picherit).
    Un mio amico mi ha parlato anche di un’iscrizione presso il registro degli italiani all’estero, è vero?

    grazie per la cortese attenzione
    Alessandro

  8. riccardo scrive:

    EVVIVA!
    CIAO! TU CI SEI RIUSCITA IO NO AIME’
    SONO DI FERRARA MI SONO LAUREATO A VENEZIA E HO AVUTO UN CONTATTO IN COSTA AZZURRA UN ANNO FA CHE MI HA FATTO SPERARE TANTO MA E’ STATA PURTROPPO UN’ALTRA OCCASIONE NON TROPPO FORTUNATA…CI SPERO ANCORA!! TI AUGURO BUON SOGGIORNO E BUON LAVORO!
    CIAO
    RICCARDO

  9. Rino scrive:

    predicato e verbo
    se in quello studio c’è posto anche per me sarei lieto di entrarne a far parte.
    PS: come te anche a me piace viaggiare e conoscere nuovi posti… Sono un architetto!!!
    Ma come te mi sento ankio un… Siciliano vero!!

    Nella speranza che tu risponda, ti auguro il meglio!!

  10. Rino scrive:


    Perdonami, non pensare al fatto che io voglia provarci con te e il discorso di poco fa riguardo il posto per me a Nantes era solamente uno skerzo, però guardandoti bene in foto voglevo kiederti:
    “ma noi due ci conosciamo? sei per caso stata a Valencia in Spagna nel 2004 mese di febbraio?”

  11. licia scrive:

    nantes
    hej claudia.
    sono una tua compagna di “voglio vivere e conoscere posti diversi” 🙂
    sono in danimarca, ma ho una mezza idea di venire a nantes….opinioni? città viva?vita culturale e musicale?

    ciao e grazie!

  12. barbara scrive:

    …per licia…
    Come è la situazione lavorativa degli architetti in danimarca? Mi piacerebbe fare un po’ di esperienza la’..

  13. Alessio scrive:

    Com’è la situazione in Francia riguardo il Paesaggio?
    Ciao Claudia, Buon natale intanto.
    Sono certo che la tua esperienza in francia sarà gratificante e formativa; io studio da tre anni Architettura del paesaggio e dei giardini, e credo che quì a Roma dove vivo non avrò molti sbocchi lavorativi finito il corso, sapresti dirmi se in francia questo settora sta avendo degli sviluppi? … ciao e a presto.
    Alessio

  14. Tommaso scrive:

    Ciao claudia, innanzitutto felice anno nuovo… mi chiamo Tommaso ho 23 anni e come te sono a Nantes, solo che io ci vivo da soli tre mesi e sono uno studente erasmus…ho approfittato di questo progetto, perchè avevo una voglia matta di farmi contagiare dal quel bellissimo virus che ci accomuna …. quello di “voglio vivere e conoscere posti diversi”. Attualmente studio comunicazione a Napoli e sarò ospite dell’università di Nantes fino a giugno .Ma non voglio che questa rimanga solo un esperienza di studio, mi piacerebbe tanto restare in Francia e inserirmi piano piano nel mondo del lavoro, crescere personalmente e professionalmente , Ho avuto una maturità artistica e sono appassionato di architettura, designe, pittura, grafica mi piacerebbe tanto poter sfruttare anche questo mio bagaglio di conoscenze. Mi chiedevo se tu potessi dami un consiglio, una dritta, qualsiasi cosa…ho voglia di darmi da fare…..”per me è una cosa importante”

  15. Johnny Juanito scrive:

    Nantes un sogno
    Ciao Claudia, dunque prima di tutto felice anno nuovo … mi chiamo Johnny e tra due anni spero tantissimo di trasferirmi a Nantes , dato che questo anno e l’anno passato son stato in Bretagna è me ne sono innamorato dunque ti volevo chiedere alcune cose riguardo Nantes:

    è caro vivere a Nantes come studente? voglio dire
    gli appartamenti l’università la vita insomma se è alto il tasso di soldi da spendere è sopratutto se lavori part time son facili da trovare

    attendo una tua risposta Johnny 😉

  16. Mario scrive:

    Lavora con me!!!
    Capisco i tuoi dubbi. Capisco il tuo stato d’animo. Lavora “anche” con me, anche da lì. La mia email la hai. Sei semplicemente entusiasta questo è il problema. Ciao

  17. Michele scrive:

    informazioni
    Ciao Claudia mi chiamo Michele, ho 31 anni e sto frequentando un Dottorato di ricerca all’università di medicina veterinaria di Messina.
    Quest’attività di ricerca prevede, per chi vuole, un periodo formativo all’estero e i miei professori hanno deciso di mandarmi a Nantes, in particolare all’Ecole nationale vétérinaire de nantes dalle parti di carquefoi e beaujoir.
    Volevo avere gentilmente qualche consiglio per poter prendere in affitto una casa o una stanza e inoltre sapere come e dove incontrare anche degli italiani.
    Grazie

  18. andrea scrive:

    architetto a lione
    ciao Claudia,
    ti scrivo da Lione, dove mi sono trasferito un mese fa. Sono architetto anch’io, laureato nel 2008 come architetto del vecchio ordinamento (5 anni per capirci).
    Vista la tua maggiore esperienza, ti volevo chiedere come tradurre il mio titolo di studio in Francia. In altri termini: qual’è la corrispondenza di una laurea quinquennale italiana in architettura in Francia? E’ il cosidetto “M2”?
    Grazie per l’attenzione, saluti.
    Andrea.

  19. mari scrive:

    proposta di lavoro a nantes…
    Ciao Claudia, navigavo in cerca di informazioni su Nantes e mi sono imbattuta nel tuo blog…non ho potuto non scriverti, essendo anch’io, tra l’altro, romagnola! Brevemente, dopo tre anni di precariato guadagnando una miseria, ho ricevuto una proposta per una possibilità di lavoro a Nantes…non un lavoro, ma una proposta di candidatura, quindi niente di chè. Ma di fatto, è qualche giorno che ci sto pensando, vista la voglia di scappare dall’Italia. Pur essendo stata più volte in Francia, però non conosco affatto Nantes e vorrei saperne di più…potresti darmi per favore delle informazioni? sulla città, sulla qualità di vita..ma soprattutto sulla gente e sul clima…perchè da buona romagnola, come ben sai, questi ultimi due sono aspetti di fondamentale importanza!!! ti ringrazio tantissimo..un abbraccio!
    mari

  20. Cinzia scrive:

    Waiting 4 Leonardo
    Ciao Claudia,
    ho letto alcune cose del tuo blog e mi è venuta voglia di scriverti ^^. Anche io romagnola come te, anche io sto per venire in francia per lavoro: Bordeaux. Il mio periodo ufficiale è prestabilito e breve, 3 mesi, ma poi si vedrà. Devo dire che capisco molto bene i dubbi di cui parlavi nel post dello scorso agosto, anche se non so come si siano evolute le cose per te. La situazione quà è davvero deprimente, ovviamente non mancano ogni tanto per qualcuno le occasioni, ma in generale è difficile. Io mi sono laureata nel 2008 e in questi 2 anni ho lavorato in 2 studi, nessuno dei quali mi ha insegnato molto ed entrambi mi hanno lasciato a piedi. Ora aspetto di partire a settembre, sperando di ritrovare entusiasmo per un lavoro che sempre di + mi sembra non dia il modo di sopravvivere. A te come va?
    Ciao, Cinzia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *