Ciao Fioi…rieccomi! Domani

Ciao Fioi…rieccomi!stella

Domani sarei dovuto andare in visita ad una favela, quella di Ouro Preto nei pressi del quartiere di Pampulha, grazie ad Alfio, il professore italiano che conobbi a Venezia prima di partire…

E’ stato tutto rimandato, ma ormai mi ero preso una giornata dal lavoro…per cui domani si può dormire! E’ piuttosto arduo svegliarsi tutti i giorni alle 5…non rimane tempo per nient’altro!

Il lavoro mi piace, si impara molto stando in cantiere, però richiede anche molta esperienza…cosa di cui non mi posso certo vantare!

Il mio compito: tombinaro!out

Non so se esista in italiano la parola, ma rende l’idea…mi sto infatti occupando di tutta la rete di impianti della struttura, in particolare all’esterno. Individuo l’effettiva posizione di un tombino, lo apro (a volte è sotterrato), controllo se è stato fatto tutto a regola d’arte, che tipo di lavori sono necessari, misuro la cassa così come è stata costruita…a mia disposizione ho spesso un “servente”, una sorta di muratore di primo livello che obbedisce ai miei ordini; così dovrebbe essere in teoria, perché io non riesco ad essere autoritario e finisco col fare amicizia. In genere ne approfittano però, intessendo lunghe conversazioni che rallentano le operazioni.sveglia Non me la sento di redarguirli, spesso sono ragazzi giovani, guadagnano una miseria…è logico che appena possono si distraggono e se la svignano…

chi non ha voglia di lavorare viene chiamato “mucego”, pipistrello.

Gli operai in cantiere si suddividono in base al colore dell’elmetto che indossano: giallo inservienti, rosso muratori, verde elettricisti, blu non mi ricordo, bianco amministrazione o capi cantiere (IO!)…

Ne approfitto per parlarvi del famoso quartiere di Pampulha, una zona a nord di Belo Horizonte, costruita intorno agli anni ‘40 del XX secolo. Si tratta di un quartiere destinato a famiglie benestanti, caratterizzato da un lago artificiale dal perimetro di 18 km, circondato da case unifamiliari (rare a BH) e spazi collettivi per il tempo libero. Qui si esercitò il giovane O. Niemeyer, che instaurò un forte legame con l’allora presidente della prefeitura di Belo Horizonte (tipo il sindaco), Kubitschek, che più tardi divenne Presidente del Brasile. Fu allora che Niemeyer venne chiamato a progettare Brasilia.

O. NIEMEYER

_museu da arte

il giardino è stato progettato sempre da Burle Max

inizialmente era un casinò, quando la legge vietò il gioco d’azzardo nei luoghi pubblici divenne museo

mi ricordo la libertà offerta dai sistemi a pilotis di LeCorbu e le hall dei grandi palazzi pubblici fascisti italiani

_ Igreja São Francisco de Assis

si tratta di una cappella dalle modeste dimensioni, che custodisce tra le più importanti opere di Candido Portinari

azuleijos di Portinari

_ Casa do Baile

residenza privata prima, ora ospita mostre di design e architettura

beleza!

Ora vi saluto…alla prossima!

BENTORNATA ALICE, MIA CONCUBINA

baci

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Ciao Fioi…rieccomi! Domani

  1. alice scrive:

    Ciao Capo, che bello leggere le tue avventure, le tue emozioni…così viaggio un po’ anch’ io…si perchè sono tornata nella nostra Venezia, ma se potessi ripartirei subito!! ti dirò che è stato un po’ traumatico riabituarsi alla vita qui. Mi è dispiaciuto non aver potuto vederti prima della tua partenza…ma vabbè ci si rivedrà nella regina della Laguna! Ti mando tanti baci e per favore scrivi ancora a proposito della gente, dell impressione che hai della loro mentalità…insomma della presunta superficiale superficialità…parli di complesso di inferiorità, di primaria importanza del corpo, dell estetica…sembra tipico dei paesi che sentono il peso di un’ inferiorità economica-politica…boh…sta cosa l’ho riscontrata anche in Grecia…ok, forse mi sto dilungando troppo…un abbraccio forte Capo!!! ali

  2. giulia scrive:

    MATTEOOOOO
    Cavolo Matteo….della sveglia alle 5 del mattino per l’autobus sono pure felice, chissà vada a beneficio di tutti quelli che costantemente di aspettano per ore…(arrivare all’aeroporto alle 8.25 con il volo alle 8.30, ricordi????) ma del tuo lamentarsi???? vuoi dirmi che non ti lamenterai più??????? NOOOOOOO, dai ti prego, non posso crederci!!!! Stammi bene, faccio il tifo per te.

  3. matteo scrive:

    ma..
    tu capo cantiere?stanno forse girando il film “il carcere più pazzo del mondo”? 🙂
    son contento che stia andando tutto bene, e mi unisco a giulia per farti il tifo..vediamo se anche michele sarà dei nostri..
    un abbraccio, mat

  4. matteo scrive:

    ma..
    tu capo cantiere? stanno forse girando il film “il carcere più pazzo del mondo”? 🙂
    son contento che stia andando tutto bene, e mi unisco a giulia per farti il tifo..
    un abbraccio, mat

  5. Luca scrive:

    Grande Capo
    Ti sto ammirando moltissimo. Non la chiamo invidia ma ci si avvicina. Qui in Germania va tutto bene, ma forse manca un po´ di quell´umanita´ che senti tu e a cui siamo abituati.
    Comunque che tisvegli alle 5 ogni mattina non ci credo manco se lo vedo.

    Lucaz

  6. Ale scrive:

    Cos’è che fai? TROMBINI?
    Caro Matheeeooo,
    quello che ti sto per scrivere è

    URGENTE URGENTE URGENTE URGENTE

    tanto per cambiare.. Lunedì devo fissare le date per il viaggio, pensavo di arrivare a Rio il 7, ma mi devi saper dire bene la date, perchè devo fissare il ritorno da S.Paulo, devo sapere se devo prenotare la pensione da qui per la prima notte, potrebbero esserci problemi per la disponibilità di posti nel volo d’andata..etcì etcì etcì…

    Dai, fammi sapere quando ti posso telefonare o mandami per favore le tue decisioni in modo da potermi regolare (anche con l’intestino..)…

    Mi fa piacere sapere che te la passi bene ma come Lucaz ho dei seri dubbi su fatto che ti svegli alle 5..su che fuso orario hai regolato il tuo orologio?

    A presto e mi raccomando trombina CIAOOOO!

    Ale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *