Orbene: Il caldo micidiale

Orbene:

Il caldo micidiale e’ arrivato a firenze ma perfortuna non mi ha trovato in casa. Ero infatti in campagna.

Ha.

Hilpi Schatzi torna in viaggio premio a NY come tre anni fa, ma senza di me. Stasera siamo stati un’ora al telefono e mi fece oltremodo piacere. Mi manca lei e mi manca un pochino di cardiopalma ogni tanto.

Non tutti i santi giorni pero’.

Il pensionamento precoce mi sta portando all’esaurimento nervoso. Astenia, nonostante il moderato esercizio fisico -nuotate e sbiciclettate. Cose che dovrebbero rendermi felice mi lasciano indifferente. Hmm…

Puntatina al porto per lavoro, per fare cose che si sarebbe benissimo potuto fare sulla carta. Viaggiare a corto raggio per lavoro in toscana e’ impossibile. Viareggio-rosignano 3ore! Facevo prima col cinquantino. Meno male che ho tempo da buttar via. Mio padre che ha 77 anni lo impiega molto efficientemente travasando piante grasse e individuando nuovi malanni di piccola e media entita’.

Le notti al tavolo da gioco fumando mangiando cioccolata e perdendo spiccioli in compagnia della gente a cui voglio piu’ bene. Come fare a meno di questo, mi chiedo?

Domani altra giornata alla rincorsa delle decine di piccole cose che, come vuole lo zen, vanno trattate con la massima serieta’.

Grazie a tutti dei messaggi di affetto e speranza. La diaspora degli architetti non deve fermarsi…

lunastella


tanti auguri a mio fratello che oggi compie gli anni e sguazza felice nelle acque dell’arcipelago toscano.fiore

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Orbene: Il caldo micidiale

  1. patri scrive:

    suggerimento
    ciao sono un Architetto anch’io e sono fiera di esserlo nonostante i “datori di lavoro” cercano ogni giorno di farci dimenticare……….. volevo suggerirti (se non lo conosci ) il libro- Schiavi moderni- che si può leggere e scaricare gratuitamente dal blog di Beppe Grillo. Si tratta di una raccolta di testimonianze sulla situazione lavorativa in Italia. E

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *